mercoledì, Febbraio 1, 2023
Disponibile su Google Play
HomeMistero"Globo dall'aspetto metallico visto sorvolare Mosul, Iraq" • Ultimi avvistamenti UFO, avvistamenti...

“Globo dall’aspetto metallico visto sorvolare Mosul, Iraq” • Ultimi avvistamenti UFO, avvistamenti alieni recenti, avvistamenti UFO recenti

Un’immagine di un globo dall’aspetto metallico che sorvolava Mosul, in Iraq, nell’aprile 2016, è stata inclusa in un video informativo riservato sugli UFO mostrato a diverse agenzie governative statunitensi.

DailyMail.com ha ottenuto un’immagine esclusiva di un globo dall’aspetto metallico che sorvola Mosul, in Iraq, nell’aprile 2016, dal filmato ripreso da un aereo da ricognizione dell’intelligence statunitense.

Il recente rilascio di un’immagine esclusiva di un globo dall’aspetto metallico che sorvola Mosul, in Iraq, nell’aprile 2016, catturato da un aereo da ricognizione dell’intelligence statunitense, ha suscitato scalpore sia tra il pubblico che tra i funzionari governativi. L’immagine, che è stata inclusa in un video informativo riservato sugli UFO mostrato a diverse agenzie governative degli Stati Uniti, è considerata la prima immagine pubblicamente rivelata dall’indagine sugli UFO in corso del governo degli Stati Uniti che mostra un velivolo non identificato su una zona di conflitto.

Un video informativo rilasciato dai giornalisti George Knapp e Jeremy Corbell descrive un oggetto volante non identificato che ha una lucentezza metallica sulla sua superficie. Mostra un’immagine insolita di un oggetto che sorvola Mosul in Iraq. L’oggetto, che non ha superfici di volo apparenti, ha sollevato sospetti sulle sue capacità e sulla sua origine.

L’avvistamento in una zona di conflitto in cui operano le forze armate statunitensi ha suscitato preoccupazioni per la sicurezza e l’incolumità del Dipartimento della Difesa. I funzionari militari temono che l’oggetto possa mettere in pericolo piloti e truppe di terra, in quanto non è noto se si tratti di un velivolo ostile o amico. Una fonte dell’intelligence ha affermato che il video è stato inviato alla base congiunta Langley-Eustis in Virginia, dove esperti di intelligence di immagini e segnali elettronici lo hanno studiato per il comando centrale degli Stati Uniti (CENTCOM).

Il rilascio dell’immagine ha riacceso il dibattito sugli UFO e sulla loro esistenza, con molti esperti e ricercatori che chiedono maggiore trasparenza e indagine sul fenomeno. L’immagine solleva anche interrogativi sulle capacità e le tecnologie di altre nazioni e attori non statali, in quanto l’oggetto non sembra essere di alcun disegno o origine nota.

Il governo degli Stati Uniti ha avuto un interesse di lunga data per gli UFO e le loro potenziali minacce alla sicurezza nazionale. Nel 1947, l’Air Force creò Project Sign per indagare sui numerosi avvistamenti UFO che venivano segnalati. Il progetto ha concluso che la maggior parte degli avvistamenti UFO potrebbe essere spiegata da fenomeni naturali o errori umani, ma alcuni sono rimasti inspiegabili. Nel 1953, l’Air Force creò il Project Grudge per indagare sugli UFO, ma fu chiuso nel 1955 per mancanza di fondi e risorse.

Nel 1969, l’Air Force creò l’Office of Special Investigations (OSI) per indagare sugli UFO. L’OSI chiuse nel 1974 a causa di vincoli di budget, ma l’Air Force continuò a indagare sugli UFO attraverso la sua Foreign Technology Division. Nel 1977, l’Air Force ha chiuso il suo programma di indagine sugli UFO, affermando che non c’erano prove di una minaccia alla sicurezza nazionale.

L’immagine è stata ottenuta dal giornalista investigativo Jeremy Corbell e dal giornalista George Knapp, entrambi documentaristi.

Nel 2019, il governo degli Stati Uniti ha iniziato a indagare su segnalazioni di oggetti volanti non identificati. La Marina ha quindi formato una task force per esaminare questi rapporti. Il Pentagono ha anche istituito un’organizzazione simile per esaminare questi rapporti. L’UAPTF è stato sostituito da un’altra agenzia all’interno del Dipartimento della Difesa.

Il rilascio dell’immagine da Mosul solleva interrogativi sulle capacità dell’UAPTF e se sia stato in grado di fornire risposte o spiegazioni sull’oggetto. L’immagine solleva anche preoccupazioni sulla capacità del governo di proteggere la sicurezza nazionale, in quanto l’oggetto sembra essere in grado di sorvolare una zona di conflitto senza essere rilevato o intercettato.

L’immagine solleva anche interrogativi sulla capacità del governo di proteggere la sicurezza nazionale, in quanto l’oggetto sembra essere in grado di sorvolare una zona di conflitto senza essere rilevato o intercettato. La velocità, l’altitudine e la manovrabilità dell’oggetto non sono note, ma sembra essere in grado di volare nelle vicinanze di un’operazione militare statunitense senza essere rilevato o intercettato.

Ciò solleva preoccupazioni sulla capacità delle forze armate statunitensi di proteggere la sicurezza nazionale, in quanto suggerisce che potrebbero esserci altri oggetti non identificati in grado di sorvolare le operazioni militari statunitensi senza essere scoperti. Ciò potrebbe potenzialmente avere gravi implicazioni per la sicurezza e la protezione del personale e delle risorse militari statunitensi.

L’immagine solleva anche interrogativi sulla capacità del governo di proteggere la sicurezza nazionale di fronte a tecnologie nuove ed emergenti. L’oggetto nell’immagine sembra avere capacità avanzate, come la capacità di volare a velocità e altitudini elevate e di manovrare in modi che non sono possibili con la tecnologia attuale. Ciò suggerisce che potrebbero esserci altre nazioni o attori non statali che hanno accesso a tecnologie simili o anche più avanzate.

Questo incidente ha sollevato preoccupazioni sulla capacità delle forze armate statunitensi di difendersi dalle minacce di altre nazioni. Evidenzia anche la vulnerabilità del governo ai cambiamenti tecnologici e mostra quanto velocemente possono essere fatti progressi tecnologici.

Il rilascio dell’immagine da Mosul evidenzia anche la necessità di maggiore trasparenza e indagine sugli UFO e le loro potenziali implicazioni per la sicurezza nazionale. L’immagine solleva interrogativi sulla capacità del governo di proteggere la sicurezza nazionale ed è importante che il governo fornisca risposte e spiegazioni sull’oggetto e sulle sue capacità.

Il governo dovrebbe essere trasparente per quanto riguarda le sue indagini sulle segnalazioni di veicoli volanti non identificati. Dovrebbe inoltre fornire al pubblico le informazioni necessarie per comprendere le potenziali implicazioni di questi fenomeni per la sicurezza nazionale. Ciò contribuirà a costruire la fiducia e la fiducia del pubblico nella sua capacità di proteggere il paese.

In conclusione, il rilascio dell’immagine di un globo dall’aspetto metallico che sorvola Mosul, in Iraq, nell’aprile 2016, ha sollevato serie preoccupazioni circa la capacità del governo di proteggere la sicurezza nazionale. Le capacità avanzate dell’oggetto e il fatto che sia stato in grado di sorvolare una zona di conflitto senza essere rilevato o intercettato suggeriscono che potrebbero esserci altri oggetti non identificati con capacità simili. Ciò evidenzia la necessità di maggiore trasparenza e indagine sugli UFO e le loro potenziali implicazioni per la sicurezza nazionale. È fondamentale che il governo fornisca risposte e spiegazioni sull’oggetto e le sue capacità, e sia trasparente riguardo alle sue indagini sugli UFO per rispondere alle preoccupazioni del pubblico.

Il primo episodio di Weaponized, ospitato da Jeremy Corbell e George Knapp, può essere visto qui:

La tua opinione?

  • Falso (0)

  • Reale (0)

  • Non alieno (0)

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews