mercoledì, Novembre 30, 2022
Disponibile su Google Play
HomeNotizieRoberto Gualtieri tira la volata all’Expo: “La forza di Roma sono i...

Roberto Gualtieri tira la volata all’Expo: “La forza di Roma sono i diritti”

Come si batte “un avversario agguerrito”, con fondi illimitati, come Riad per l’Expo 2030? “Con una candidatura inclusiva, basata sul rispetto dei diritti umani e sulla sostenibilità ambientale”. Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri, intervistato dal direttore di Repubblica Maurizio Molinari all’Open Summit 2022 al Maxxi, ha le idee chiare per convincere i 170 Paesi del Bureau international des expositions nella votazione di novembre 2023: “Con la qualità e la coerenza. Adesso non c’è discorso di un capo di Stato in cui non compaia cento volte il termine sostenibilità: vedremo se le parole saranno accompagnate dai fatti. Noi vogliamo creare un Expo a zero emissioni, realizzando un’unica comunità energetica e una grande centrale di energia rinnovabile. Il nostro Expo rigenererà un quadrante della città”.

“La Capitale, modello di città inclusiva”

Il sindaco dem Gualtieri punta anche sulla tutela dei diritti umani: non è un caso che lo sottolinei, viste le proteste per l’assegnazione dei Mondiali di calcio al Qatar. “Roma vuole essere un modello di città aperta e inclusiva. Abbiamo firmato un protocollo con i sindacati sulle condizioni di lavoro”.
In corsa ci sono anche la città ucraina Odessa e la coreana Busan, ma la principale concorrente di Roma è Riad, sicura di avere voti sufficienti. “Gli emiri stanno portando avanti una campagna elettorale aggressiva. Chiedono anche il voto palese, questo la può dire lunga su alcuni sostegni”. All’evento organizzato da Green & Blue, Gualtieri commenta la prima manovra di bilancio del governo Meloni. “Sono preoccupato: hanno tolto a chi ha di meno per dare a chi ha di più. Abbattere la pressione fiscale sulle partite Iva che guadagnano più di 65 mila euro e tagliare il Reddito di cittadinanza non è una scelta distributiva giusta”.

“Difendo il reddito di cittadinanza”

L’ex ministro dell’Economia nel governo Conte II critica soprattutto l’eliminazione del Reddito di cittadinanza: “Ho deciso di tenerlo e ho sempre detto che occorreva migliorare la parte degli occupabili, ora è stato tagliato da un giorno all’altro. Migliaia di persone non avranno sostentamento”.
Sul prossimo congresso del Pd: “È iniziato in modo astratto ma sono fiducioso. Il Pd ha un ruolo chiave, deve fare opposizione per cambiare le politiche economiche e costruire un’alternativa necessaria. Il Pd ha salvato l’Italia nella scorsa legislatura”.

 

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews