mercoledì, Settembre 28, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMisteroIl dottore è uscito dalla bara durante la sua sepoltura e racconta...

Il dottore è uscito dalla bara durante la sua sepoltura e racconta l’esperienza in paradiso

NDEGodwin Ugeelu Amadu, 59 anni, che è stato dichiarato morto ma è emerso dalla sua bara due giorni dopo nel luogo della sepoltura, ha descritto ciò a cui ha assistito in paradiso dopo la morte.

Secondo The Nation, l’evento ha spaventato i residenti della comunità di Gidan Angalu nell’area del governo locale dello stato di Nasarawa a Toto.

Amadu ha affermato che non poteva ricordare completamente tutto ciò che è accaduto durante le sue battaglie nelle profondità della morte se non per il fatto che si stava contorcendo per l’angoscia un momento, si sentiva a suo agio quello successivo e poi si trovava in un altro posto.

Amadu ha detto: “Ringrazio Dio che mi ha ridato la vita dopo aver assaporato la morte. È un miracolo che Dio mi abbia dato una seconda possibilità e penso che dedicherò i giorni che mi ha dato per vivere di nuovo per adorarlo e predicare il suo vangelo.

“Il mio viaggio in paradiso è stato tranquillo. Mi sento molto confuso riguardo a ciò che Dio mi ha fatto. Tutto quello che posso ricordare per ora è che ho perso la memoria quando ero malato, ma in seguito le persone si sono radunate nel mio villaggio per piangere la mia scomparsa.

“La nuvola si è aperta e ho visto qualcosa come un gigantesco satellite dorato sospeso nello spazio. Non saprei se questo è ciò che la Bibbia chiama paradiso, ma lì sono stato accolto da un angelo alto 75 piedi che stava davanti al cancello.

“L’angelo aveva una bellissima spada e indossava qualcosa come capelli d’oro. Guardandomi intorno, ho scoperto che dietro di lui c’erano altri due angeli che reggevano opuscoli e libri contenenti le parole di Dio.

“I tre angeli ebbero una breve discussione tra loro e in seguito mi fecero entrare nella città del cielo. “Entrando in città, ho incontrato un amico d’infanzia morto 22 anni fa. Il suo nome era Choko Aguma. Fu lui che mi portò in giro per la città dove tutti si impegnavano ad adorare Dio.

In effetti ha chiesto di così tante persone, ma gli ho detto che avevo perso i contatti con alcuni, che alcuni erano ancora vivi mentre altri erano morti molto tempo fa. “A circa 450 iarde da quello che sembrava il trono di Dio, sono rimasto affascinato dal cartello all’esterno che diceva ‘Benedizioni inspiegabili e Misericordia di Dio’.

“Quindi posso confermarvi comodamente che sono andato in paradiso e non al fuoco dell’inferno, e sono tornato con successo con il coraggio di predicare il Vangelo fino alla fine della mia vita.

“Ho dato la mia vita a Dio. Lui è reale.

Mentre ero in paradiso, mi è stato detto come i miei figli hanno lottato per salvarmi la vita quando mi sono ammalato. Mi è stato ugualmente raccontato delle mie attività di medico autoctono, di tutti gli eventi che hanno portato alla mia morte e di come fosse in corso la preparazione per la mia sepoltura quando Cristo è apparso e mi ha risuscitato dalla morte.

“Mi è stato detto che Cristo mi ha svegliato perché se fossi stato portato nella tomba nella bara coperta di sabbia, sarebbe stato molto difficile per me tornare perché mi sarebbe mancata la forza per uscire dal cimitero.

“Mi sono svegliato e ho sentito freddo. Sono uscito dalla bara con delicatezza e le persone che sono venute a consolare mia moglie e i miei figli hanno iniziato a correre invece di venire a salvarmi”.

Amadu ha aggiunto: “Ringrazio Dio perché so che ha ascoltato le preghiere dei miei figli che avevano desiderato che rimanessi fino a 86 anni per vederli diventare membri influenti e responsabili della società, dove l’intera comunità li ammira. Grazie a Dio Onnipotente, la loro fede mi ha riportato in vita”.

Ha descritto la terra della morte come pacifica, silenziosa e tranquilla.

“Il posto è pieno di miriadi di angeli molto alti e c’è luce ovunque. Non c’è oscurità poiché gli angeli parlavano di Gesù Cristo tutto il tempo, dal mattino fino in fondo.

“Riguarda ciò che la Bibbia dice di Gesù Cristo e di tutti coloro che sono impegnati nella Bibbia e nei suoi insegnamenti dagli angeli, e questa nozione mi ha convinto a cambiare completamente e tornare a Cristo come mio personale salvatore.

“Non sono più un medico autoctono e credo che Gesù Cristo sia la via. Può guarire e svegliare i morti.

“Mentre ero nella fresca città del paradiso, ho visto molti dei miei amici d’infanzia, coetanei e alcune delle ragazze a cui ho ‘brindito’ mentre crescevo e che sono morte tanti anni fa.

“Alcuni non potevano riconoscermi perché ero diventato molto vecchio. Sono tutti lì a godersi la vita al massimo.

Ho visto Juliana, Abawa, che erano le mie amiche. Ora condividono le parole del Vangelo in città. Ho anche visto Abunagu, Tongee Thomas, Ishaya Again che erano i miei voti più anziani. Erano molto felici di vedermi unirmi a loro nella bella città.

“Hanno chiesto di tante persone che so essere morte ma non erano in città, probabilmente sono dall’altra parte.

“Cerco mio padre e mia madre ma non li ho visti; forse sono anche dall’altra parte.

“Là il cibo è servito gratuitamente e in grande quantità. Il paradiso è davvero un posto interessante e vorrei non tornare mai più nel mondo.

Ma ora che sono tornato nel mondo, dedicherò il resto della mia vita sulla terra al servizio di Dio”.

Ricordando l’esperienza, sua moglie, la signora Salomi Amadu, ha detto di essere rimasta scioccata dal fatto che suo marito fosse tornato in vita dopo due giorni.

Ha detto: “Inizialmente avevo paura di avvicinarmi a lui. Questo ha indotto mio figlio maggiore a passare un po’ di tempo con noi nel villaggio per assicurarsi che non avessimo paura. “Ma gradualmente, ci stiamo riprendendo dallo shock per relazionarci con lui

“La cosa più incoraggiante è che prega per tutto il tempo da quando è risorto. È un uomo di Dio completo, anche se non ho iniziato a dormire con lui nella stessa casa e non me lo ha chiesto.

“Ma va bene. Ringraziamo Dio che è tornato, questa volta come uomo di Dio. Questo è quello che posso dire per ora”.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews