mercoledì, Settembre 28, 2022
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutaIl browser Opera integra i servizi blockchain di Elrond per spingere l'adozione...

Il browser Opera integra i servizi blockchain di Elrond per spingere l’adozione del Web3

Di recente il crypto browser Web3 Opera ha annunciato l’intenzione di integrare i servizi blockchain di Elrond per oltre 300 milioni di utenti. L’integrazione darà la possibilità agli utenti di Opera di accedere direttamente ad una serie di applicazioni decentralizzate (DApps) e ad altri servizi popolari attraverso il wallet integrato di Opera. 

Elrond è una rete blockchain scalabile che offre diversi servizi infrastrutturali per le DApps e casi d’uso aziendali per la nuova economia di Internet. L’adaptive state sharding della blockchain la rende una delle reti più veloci ed efficienti.

Con l’integrazione, gli utenti di Opera avranno accesso all’Elrond Standard Digital Token (ESDT), uno standard nativo per l’emissione di token, oltre ai token nativi di EGLD, rendendolo un ottimo punto di ingresso per Web3. Gli utenti potranno partecipare senza affidarsi a wallet di terze parti, garantendo transazioni senza frizioni ed una maggiore sicurezza.

Durante un’intervista esclusiva con Cointelegraph, Danny Yao, senior product manager di Opera, ha dichiarato che l’azienda stia perseguendo attivamente una politica multi-chain, avendo già integrato Ethereum, Bitcoin, Polygon e BNB Chain. Ha illustrato:

“Il nostro obiettivo è quello di essere un punto di ingresso comprensibile e sicuro al Web3 per chiunque sia interessato alle criptovalute. Questo significa anche che abbiamo fornito una funzione di selezione del wallet che consente ai nostri utenti di scegliere quale wallet utilizzare per interagire con una particolare DApp.”

Il browser Opera offre un crypto wallet non custodial integrato, rendendolo un punto di ingresso ottimale per milioni di utenti a più ecosistemi blockchain.

Discutendo delle crescenti vulnerabilità di sicurezza tra le DApp e di come Opera mitighi tali rischi, Yao ha aggiunto:

“Prevediamo anche una clipboard sicura, che salvaguarda i dati dei nostri utenti quando copiano-incollano dati sensibili come indirizzi di wallet o numeri di conti bancari”.

La blockchain Elrond è tra le prime blockchain europee carbon-negative, permettendo agli utenti di Opera l’accesso a soluzioni eco-compatibili. Con una crescente attenzione alle problematiche ambientali, sociali e di governance nell’ecosistema delle criptovalute, la partnership tra le due piattaforme Web3 potrebbe costituire un precedente per simili integrazioni future.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews