mercoledì, Settembre 28, 2022
Disponibile su Google Play
HomeGossipHarry Styles, Florence Pugh e lo sputo-gate: lo psicodramma Don't Worry Darling...

Harry Styles, Florence Pugh e lo sputo-gate: lo psicodramma Don’t Worry Darling ha un sequel

Ma Harry Styles ha sputato a Chris Pine o no? Olivia Wilde e Florence Pugh hanno litigato? E Shia LaBoeuf se n’è andato dal set di sua volontà o è stato licenziato? Raramente un film ci appassiona per il contorno quanto o più della sua storia, ma questo è il caso di Don’t Worry Darling, presentato in anteprima alla Mostra del cinema di Venezia e ora nelle sale italiane. Pensavamo che lo psicodramma che si è consumato intorno al film fosse finito al Lido, invece è arrivato il sequel. Nel suo ultimo Late Night Show, Stephen Colbert aveva come ospite Olivia Wilde, a cui il conduttore ha chiesto conto di tutte le voci che hanno accompagnato la lavorazione e la promozione di Don’t Worry Darling. E lei non si è tirata indietro e ha risposto che: no, lo sputo non c’è stato, che i rapporti con Florence Pugh sono sereni e che Shia LaBoeuf l’ha licenziato lei ma comunque anche lui a un certo punto ha capito che era meglio andarsene. 

Il cast di Don’t Worry Darling sul red carpet della Mostra del cinema di Venezia.

Stephane Cardinale – Corbis/Getty Images

Abituati a interviste abbottonate, set blindati e dichiarazioni ufficiali con un grado di sincerità pari a zero, non potevamo credere ai nostri feed quando si è scatenata la tempesta. Piccolo riassunto.

L’amore tra Olivia e Harry

Sul set di Don’t Worry Darling pare che sia iniziata la liaison tra lui e Olivia Wilde, all’epoca ancora sposata con l’attore Jason Sudeikis, star della serie Ted Lasso, e con cui ha due figli, Otis, 8 anni, e Daisy, 5. Olivia ha negato: è cominciato tutto più tardi. Però poi Page Six ha pubblicato un articolo a fine luglio in cui raccontava di un set segnato da liti e tensioni varie. Florence Pugh non avrebbe gradito assistere all’affaire extraconiugale, con il marito che faceva visita alla moglie sul set insieme ai bambini: si sarebbe sentita «uncomfortable», a disagio nella situazione. Di più: l’attrice sarebbe stata irritata dalle continue assenze della regista, più concentrata sulla storia d’amore che sul film. Voci raccolte da Page Six attraverso un insider, il resto è invece storia ufficiale: la separazione di Olivia e Jason Sudeikis a novembre 2020 e lui che le fa consegnare i documenti legali per l’affido dei figli proprio mentre lei era sul palco del CinemaCon di Las Vegas lo scorso aprile (in una scala del comportamento passivo-aggressivo, il gesto si colloca molto in alto).

Harry Styles e Florence Pugh in una scena di Don’t Worry Darling.

Courtesy of Warner Bros. Pictures

La lite tra Florence e Olivia

Quindi Florence e Olivia hanno litigato? I detective di Internet giurano di sì: l’attrice non mette like ai post della regista, e soprattutto a luglio non aveva neanche condiviso il trailer di Don’t Worry Darling, un film tutto imperniato sul suo ruolo e sulla sua performance. Come se non bastasse, Florence ha annullato tutta l’attività promozionale sul film. Motivo ufficiale: è impegnata sul set di Dune 2, in cui interpreta la principessa Irulan. Che poi è la stessa giustificazione che è stata data per il forfait alla conferenza stampa di presentazione di Don’t Worry Darling a Venezia: troppi impegni, a volare dall’Ungheria in Italia non ha fatto in tempo. È arrivata solo per il red carpet, non ha detto una parola e alla première serale si è seduta lontana dalla regista. Un caso? Page Six ha chiesto a un publicist di Hollywood specializzato in «crisis management», gestione delle crisi di immagine, che ha dato il suo verdetto in forma anonima: «Se Florence sta evitando la stampa, c’è da chiedersi come mai. Quando ha lavorato in produzioni Marvel faceva attività stampa a tutto spiano. Sembra strano che eviti i giornalisti su questo argomento, a meno che non voglia evitare di parlare di… Olivia».

Lo sputo-gate

Altro mistero sul film: il famoso sputo-gate. Gira un video in cui sembra che, all’anteprima veneziana, Harry Styles si chini e sputi addosso al collega Chris Pine, vicino di poltrona, prima di sedersi. È stato sputo o solo un filo di bava? Ovviamente Internet è impazzito e ha ribattezzato l’accaduto come «spit-gate». Sono intervenuti persino i publicist per chiudere la crisi dello sputo e alla fine Harry Styles ci ha scherzato su. 

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews