sabato, Settembre 24, 2022
Disponibile su Google Play
HomeStilele regole e le varianti Pinkblog

le regole e le varianti Pinkblog

Un passatempo senza età è senza dubbio giocare a carte. Esistono davvero tantissimi modi per utilizzare un mazzo. Uno di questi è senza dubbio il gioco Asino. Ne avete mai sentito parlare? Si tratta di un modo divertente per trascorrere qualche momento in compagnia. Noi di Pinkblog vogliamo spiegarvi le regole e anche le varianti più conosciute.

Come si gioca a Asino: regole e varianti

Se non vedete l’ora di sapere come si gioca a Asino, meglio non perdere tempo. Ecco vi qua tutto quello che dovete sapere per giocare e divertirvi in compagnia.

L’Asino è un gioco molto semplice che può essere giocato davvero a tutte le età, dai più piccini ai più grandi e non richiede tanto tempo. Si può giocare fino ad un massimo di 20 giocatori. Va utilizzato un mazzo da 40 carte regionali o, in alternativa – di cui vedremo meglio i dettaglio – un mazzo di carte francesi da 52.

All’inizio della partita viene scelta casualmente ed eliminata dal mazzo una carta senza che questa venga vista da nessuno dei partecipanti al gioco. Il mazziere distribuisce tutte le restanti carte ai giocatori. A seconda del numero dei giocatori potrebbe capitare che il numero di carte non sia lo stesso per tutti, non preoccupatevi, è normale!

La fase successiva vede ogni giocatore eliminare tutte le coppie di cui é in possesso (se per esempio si possiedono AA o KK o altre coppie queste vengono eliminate) e le mette in mezzo al tavolo. A questo punto chi resta con più carte in mano inizia a giocare.

A turno, ogni giocatore prende una carta, senza vederla, dal partecipante che siede alla sua sinistra. Se la carta appena presa va a formare una coppia con un’altra già in suo possesso deve scartare la coppia. Si va avanti con questo sistema fino a quando un giocatore non resterà solo con una carta spaita. Sarà lui l’Asino!

Nelle varianti con 52 carte francesi l’Asino é sempre il fante di picche o bastoni, per cui il gioco viene chiamato Uomo Nero. Non esiste un vero e proprio punteggio in quanto ogni volta perde chi resta con “l’asino in mano”.

Lo scopo del gioco é di restare senza carte in mano. Perde chi resta con una carta. Esistono poi diversi nomi per questo gioco: Uomo nero, Vecia, Peppa Tencia, Ciuccio, Old Maid, tutti nomi per lo stesso gioco: Asino.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews