domenica, Settembre 25, 2022
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutaÈ sciocco aspettarsi un notevole incremento del prezzo di ETH poco prima...

È sciocco aspettarsi un notevole incremento del prezzo di ETH poco prima e dopo il Merge?

L’impressionante guadagno dell’85% di Ether (ETH) negli ultimi 30 giorni ha sorpreso anche gli investitori più rialzisti: il range a quota 800$ in cui l’asset si trovata a metà luglio sembra ormai lontanissimo. I bull sperano di trasformare i 1.900$ in un supporto, ma i parametri dei derivati raccontano una storia completamente diversa: i trader professionisti rimangono infatti parecchio scettici.

Ether, candele a un giorno. Fonte: TradingViewEther, candele a un giorno. Fonte: TradingView

È importante ricordare che la principale criptovaluta, Bitcoin (BTC), ha guadagnato il 28% nello stesso periodo. Non vi è pertanto alcun dubbio che la bull run di Ether sia stata guidata dalle aspettative per il Merge, che trasformerà il sistema di consenso del network da Proof-of-Work a Proof-of-Stake.

Goerli è stato l’ultimo testnet di Ethereum a implementare il Merge, passando ufficialmente a PoS alle 1:45 UTC dell’11 agosto. Quest’ultimo ostacolo è stato completato senza troppi problemi: il Merge sul mainnet è ora previsto per il 15 settembre.

Il Merge rappresenta un aggiornamento molto importante per Ethereum, che rimuoverà del tutto il meccanismo di mining: questo causerà anche una riduzione dell’inflazione, dato che non sarà più necessario ricompensare i miner con ingenti quantità di monete alla risoluzione di ogni blocco.

Ma il Merge non risolve il problema della scalabilità del network: questo avverrà soltanto in seguito, con l’introduzione dello sharding, un sistema che ridurrà significativamente il costo delle transazioni.

Per questo motivo, l’analisi dei dati sui derivati permette di capire quanto gli investitori siano fiduciosi sul fatto che Ether sostenga l’attuale rally, dirigendosi verso i 2.000$ o più.

Il premium dei futures su Ether è negativo dal 1° agosto

I trader retail tendono ad evitare i futures trimestrali, a causa della loro differenza di prezzo rispetto ai mercati spot. Sono tuttavia gli strumenti preferiti dai trader professionisti, perché impediscono la fluttuazione perpetua dei funding rate dei contratti.

Questi contratti a scadenza fissa vengono di solito scambiati con un leggero sovrapprezzo rispetto ai mercati spot: in un mercato sano, tali futures presentano un premium annualizzato compreso fra il 4 e l’8 percento.

Ether, premium annualizzato dei futures a tre mesi. Fonte: LaevitasEther, premium annualizzato dei futures a tre mesi. Fonte: Laevitas

Il premium dei futures su Ether è divenuto negativo il 1° agosto, indicando una forte domanda di scommesse ribassiste. Solitamente questa situazione rappresenta un campanello d’allarme per i trader, un evento anche noto come “backwardation.”

Secondo un post di Roshun Patel, ex vicepresidente di Genesis Trading, i futures su Ether sono entrati in backwardation a causa delle “fork odds” di Ethereum: in altre parole, i trader potrebbero star compensando i rischi sul mercato spot assumendo posizioni ribassiste sui contratti futures.

Per escludere le esternalità specifiche dello strumento futures, i trader dovrebbero anche analizzare i mercati delle opzioni su Ether. Ad esempio, il 25% delta skew mostra quando i market maker e i desk di arbitraggio richiedono pagamenti maggiori per protezioni al rialzo o al ribasso.

Nei mercati rialzisti, gli investitori in opzioni puntano maggiormente su un aumento di prezzo, facendo scendere lo skew sotto il -12%. Al contrario, un mercato in preda al panico spinge lo skew sopra il 12%.

Ether, 25% delta skew delle opzioni a 30 giorni: Fonte: LaevitasEther, 25% delta skew delle opzioni a 30 giorni: Fonte: Laevitas

Il delta skew a 30 giorni ha toccato il -4% in data 18 luglio, il livello più basso da ottobre 2021. Tali cifre rivelano la riluttanza dei trader a correre rischi al ribasso utilizzando le opzioni su ETH. Nemmeno il recente rally dell’85% ha instillato fiducia negli investitori professionali.

I trader si aspettano maggiore volatilità

I dati dei derivati suggeriscono che i trader professionisti non sono certi del fatto che ETH riuscirà a oltrepassare la resistenza a 1.900$. Inoltre, molti si aspettano una forte volatilità attorno alla data del Merge:

“Preparatevi per la mossa più nota nel mercato crypto di quest’anno.

>Acquirenti spot di ETH
>Coprono questo trade vendendo i futures di dicembre

Aspettatevi molti giochetti simili in vista del Merge.”

Strap in for the most notorious crypto play this year.

> Spot $eth buyers
> Hedging it with selling Dec futures

Expect full blown fuvkery around the merge pic.twitter.com/bu0zBaKZWC

— Mohit Sorout (@singhsoro) August 9, 2022

Una cosa è certa: gli investitori si aspettano monete “gratuite” a seguito di un potenziale fork di Proof-of-Work.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews