domenica, Settembre 25, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMistero"Siamo alle soglie della scoperta della quinta dimensione"

“Siamo alle soglie della scoperta della quinta dimensione”

I ricercatori del National Institute of Standards and Technology (NIST) hanno studiato attentamente la struttura e le caratteristiche del silicio ben studiate e hanno trovato i segni della “quinta forza”.

Secondo il comunicato stampa pubblicato, questa scoperta ci aiuterà ad ampliare le nostre conoscenze sulla natura .

In poche parole, dobbiamo capire che il mondo è tre dimensioni dello spazio, vale a dire nord-sud, est-ovest e su-giù, e una dimensione del tempo (passato-futuro). Tuttavia, come ha suggerito il grande fisico Albert Einstein, la massa distorce lo spazio e il tempo.

Oltre alla gravità, l’unica forza elettromagnetica conosciuta, negli anni ’20 Oskar Klein e Theodor Kaluza proposero un’ipotesi a cinque dimensioni per spiegare le forze della natura .

Quando i fisici decidono di applicare la teoria delle stringhe per spiegare perché la gravità è così debole, salta fuori l’idea di una quinta dimensione che potrebbe spiegare la presenza di materia oscura.

Per comprendere meglio la struttura cristallina del silicio, i ricercatori del NIST lo hanno bombardato con neutroni e ne hanno misurato l’intensità. Quando i neutroni attraversano una struttura cristallina, generano onde persistenti tra le righe atomiche.

Quando queste onde si scontrano, generano schemi sottili (oscillazioni di Pendellesung) che forniscono informazioni sulla forza dei neutroni con cui i neutroni si scontrano all’interno della struttura.

Ogni forza è mediata da particelle portatrici la cui portata è inversamente proporzionale alla loro massa.

Di conseguenza, una particella senza massa, come un fotone, ha una portata infinita e viceversa. Limitando la portata entro la quale una forza può agire, se ne può anche limitare la potenza.

Recenti test hanno permesso di limitare la forza di un’ipotetica quinta forza su una scala di lunghezze da 0,02 a 10 nanometri, definendo l’intervallo in cui si può cercare la quinta dimensione in cui questa forza opera.

Secondo i ricercatori, ulteriori ricerche in quest’area potrebbero portare alla scoperta della quinta dimensione.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews