domenica, Settembre 25, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMisteroLa guerra per il pianeta tra umani e Neanderthal è durata 100.000...

La guerra per il pianeta tra umani e Neanderthal è durata 100.000 anni

I Neanderthal e gli umani sono stati coinvolti in brutali guerriglie in tutto il mondo per oltre 100.000 anni, secondo le prove.

È noto che i Neanderthal e gli esseri umani moderni discendono dallo stesso ramo evolutivo. Il nostro genoma è simile al 99,7%.

Circa 600 mila anni fa, i nostri antenati si divisero in due parti. Coloro che in seguito divennero noti come Homo neanderthalensis partirono per esplorare l’Eurasia. L’Homo sapiens è rimasto in Africa per diverse centinaia di millenni.

Ma poi i sapiens, seguendo i loro cugini, andarono anche in un altro continente. Ora archeologi e antropologi stanno indagando su come queste due specie coesistessero negli stessi territori, riferisce sciencealert.com.

Sia i Neanderthal che i sapiens erano abili cacciatori, buoni combattenti e buone capacità organizzative. Tuttavia, a causa delle caratteristiche strutturali del corpo, gli antenati delle persone moderne erano più prolifici.

Questo è stato uno dei motivi per cui hanno fatto un esodo dall’Africa, alla ricerca di risorse per il cibo .

Tuttavia, a questo punto i Neanderthal avevano occupato i territori più ricchi dell’Eurasia, e ciò portò a un lungo periodo di rivalità tra le due specie.

L’offensiva fuori dall’Africa. (Nicholas R. Longrich)

Allo stesso tempo, a causa della somiglianza tra i genomi degli umani e quelli di Neanderthal, gli scienziati hanno concluso che i nostri parenti avevano lo stesso istinto di proteggere e proteggere i loro territori come noi.

Nicolas Longrich, docente di biologia evolutiva e paleontologia all’Università di Bath, ritiene che la lotta per il dominio in Eurasia vada avanti da oltre 100.000 anni.

“La migliore prova che i Neanderthal non solo hanno combattuto, ma hanno anche avuto successo in guerra è che non furono sconfitti immediatamente. Invece, per circa 100.000 anni, i Neanderthal hanno resistito all’espansione degli esseri umani moderni”, afferma lo scienziato.

Osserva inoltre che, sulla base di tutto ciò che i ricercatori sanno sulle abitudini delle persone moderne, difficilmente ci si potrebbe aspettare che, avendo incontrato rivali in vasti territori ricchi di prede, le persone avrebbero permesso loro di rimanere nelle vicinanze.

Uno dei motivi per cui i sapiens cercarono di sterminare i Neanderthal potrebbe essere un fattore demografico.

L’offensiva fuori dall’Africa. (Nicholas R. Longrich)

“La crescita della popolazione costringe inevitabilmente le persone a impadronirsi di più terra per fornire territorio sufficiente per la caccia e il foraggiamento per la loro prole”, ha aggiunto il paleontologo.

Tuttavia, il fatto che la lotta sia durata così a lungo dimostra che i Neanderthal non erano guerrieri meno abili, abili e coraggiosi della nostra specie. In armamento, tattica, strategia, persone e Neanderthal erano approssimativamente uguali.

Tuttavia, a un certo punto è arrivata una svolta in questa guerra. Cosa abbia causato ciò non è noto con certezza. Uno dei fattori probabili, gli scienziati ritengono l’invenzione di armi a lungo raggio.

“Forse l’invenzione di armi a distanza – archi, lancia-lancia, mazze da lancio ha permesso al più aggraziato Homo sapiens di sconfiggere i robusti Neanderthal da lontano. Usando tattiche mordi e fuggi”, riflette Nicholas Longrich.

Un altro motivo potrebbe essere l’ingegno dei sapiens, che ha permesso loro di ottenere più prede con meno sforzo. E, quindi, è meglio nutrire i tuoi uomini, che hanno più forza per i lunghi combattimenti.

Inoltre, un cibo più abbondante e soddisfacente aumentava il tasso di sopravvivenza dei bambini e, quindi, dava la superiorità numerica ai sapiens.

Lo scienziato sottolinea inoltre che se i Neanderthal fossero stati pacifisti, come alcuni ricercatori tendono a credere, la guerra sarebbe finita molto più velocemente.

Probabilmente, i sapiens a un certo punto sono stati in grado di diventare guerrieri più abili dei loro parenti. Questa è stata la ragione per cui le persone moderne hanno conquistato il pianeta.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews