sabato, Agosto 20, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMangiarePesche, raccolto a +40% ma ancora sotto la media storica. Boom dei...

Pesche, raccolto a +40% ma ancora sotto la media storica. Boom dei prezzi

Ascolta la versione audio dell’articolo

Dopo un 2021 che verrà ricordato come uno degli anni peggiori per le pesche italiane, questa estate, nonostante la siccità, la produzione fa registrare un recupero importante, ma comunque al di sotto della media storica e con prezzi in deciso aumento. Secondo il report Ismea sulla Frutta estiva , infatti, «le previsioni indicano un aumento della produzione del 9% in Europa e del 40% in Italia, rispetto alla campagna precedente che però ricordiamo è stata archiviata come una delle più scarse di sempre». Rispetto al dato medio 2016-2020 invece «si registra un calo del 20% a livello europeo e del 10% in Italia».

Si delinea così uno scenario che spinge in alto sia i prezzi pagati ai produttori sia quelli al dettaglio: «La qualità del prodotto è eccellente – scrive Ismea – ma è in atto una forte contrazione delle vendite al dettaglio a causa della fortissima pressione inflattiva che sta riducendo drasticamente il potere di acquisto delle famiglie». I prezzi medi sono cresciuti infatti del 23% rispetto al 2021 ed erano saliti già di oltre il 20% rispetto alla media del 2018-2020, mentre nello stesso intervallo di tempo i kg di frutta acquistata sono diminuiti di oltre il 5% . Si tratta di dati significativi se si considera che pesche, nettarine e percoche pesano per il 12% degli acquisti di frutta fresca annuale degli italiani.

Al di là dell’aspetto congiunturale, le difficoltà del comparto risiedono, secondo Ismea, «nell’eccessiva frammentazione» che «determina una minore redditività rispetto ai competitor spagnoli». Questi inoltre, «possono far leva sulla precocità dei raccolti presidiando i mercati europei già a partire dal mese di aprile». Al contrario, «l’Italia vanta un’eccellente offerta di prodotto a maturazione tardiva che riesce a spuntare ottime quotazioni soprattutto in concomitanza di autunni caratterizzati da temperature elevate, ma che quasi sempre trova scarso interesse sui mercati esteri».

[Fonte] RSS Feed da www.dissapore.com www.gustoblog.it www.ilsole24ore.com

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews