martedì, Agosto 16, 2022
Disponibile su Google Play
HomeSportRoma, due grandi eventi la Boccia Paralimpica e i Mondiali juniores

Roma, due grandi eventi la Boccia Paralimpica e i Mondiali juniores

Il Centro Tecnico Federale di Roma si appresta a diventare teatro di due prestigiosi eventi internazionali: il World Boccia Intercontinental Challenger, gara propedeutica per le Paralimpiadi di Parigi 2024, alle quali spera di partecipare la Federazione Italiana Bocce con qualche azzurro (sarebbe la prima volta, ndr), e i Mondiali giovanili della Raffa maschili e femminili.

Per entrambe le manifestazioni, in programma rispettivamente dal 6 al 14 e dal 19 al 24 settembre 2020, la casa delle Bocce del Torrino ospiterà oltre 20 Nazioni provenienti da tutto il mondo. La kermesse settembrina prenderà il via il 6 settembre, quando in Campidoglio sarà presentata la squadra italiana della Boccia Paralimpica. Il 7 settembre (ore 18), invece, ci sarà la cerimonia di apertura del World Boccia Intercontinental Challanger presso il Centro Tecnico Federale capitolino, con le parate delle squadre e la presentazione della nazionale italiana, il tutto corredato da una parte spettacolare. Chiuderanno questo primo evento le cerimonie di premiazione delle categorie individuali e a squadre (rispettivamente 11 e 13 settembre). Il 20 settembre è in programma la cerimonia d’apertura del Mondiale giovanile della Raffa al Campidoglio, mentre il 25 settembre è prevista la cerimonia di premiazione. “A Roma scendono in campo gli atleti della Boccia Paralimpica, la specialità che permette ai disabili gravi e gravissimi di poter competere a livello agonistico” ha sottolineato il presidente federale Marco Giunio De Sanctis. “Si tratta di un appuntamento a cui teniamo molto. Abbiamo visto agli ultimi Giochi Paralimpici di Tokyo quanta attenzione mediatica abbiano attirato le gare di Boccia. L’obiettivo, come abbiamo riportato nel claim dell’evento, è quello di lavorare sia sugli aspetti tecnico-tattici, che su quelli psicologici, al fine di permettere a qualche atleta di giocarsi concretamente le proprie chance di qualificarsi ai Giochi Paralimpici di Parigi 2024. Per la Federbocce sarebbe un risultato particolarmente importante. È un obiettivo ambizioso, per il quale la Fib metterà a disposizione tutto quanto opportuno per cercare di esser presenti a Parigi 2024”, ha dichiarato De Sanctis.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews