martedì, Agosto 16, 2022
Disponibile su Google Play
HomeNotizieCovid Italia, bollettino del 24 marzo 2022: aggiornamento sui casi positivi, i...

Covid Italia, bollettino del 24 marzo 2022: aggiornamento sui casi positivi, i ricoverati e i guariti

Ieri in talia sono stati registrati 110.168 nuovi casi di coronavirus du 410.435 tamponi effettuati e 106 morti.

Allarme Ecdc: picco entro settembre, fare subito i vaccini

Andrea Ammon, direttrice dell’Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, ha affermato di prevedere che “entro settembre ci sarà il picco dei contagi”. Alcuni Paesi, ha detto, “sono in ritardo con la campagna vaccinale per il secondo booster mentre siamo con la quinta ondata di Covid in avvio o già in fase di aumento”. Questo, ha spiegato, “richiederà degli sforzi per fare in tempo e questo sforzo va fatto ora”.

Ue: dopo l’estate arriveranno vaccini adattati

“Dopo l’estate arriveranno le forniture di un vaccino adattato. BioNtech, Pfizer e Moderna stanno lavorando a un altro vaccino adattato. E sarà un vaccino bivalente, per il ceppo tradizionale e per le varianti”. Lo ha dichiarato Pierre Delsaux, direttore generale dell’Hera, l’Agenzia europea per la gestione delle emergenze sanitarie. “In termini di quantità avremo vaccini a sufficiente per proteggere la popolazione europea e anche per donarli all’estero. Qualsiasi vaccino bivalente sarà un buon vaccino, sarà migliore di quello attuale anche contro le varianti”, ha spiegato.

Con vaccini evitati 20 milioni di morti nel mondo

“Siamo orgogliosi di quello che abbiamo fatto. Venti milioni di persone nel mondo hanno evitato la morte grazie al vaccino”, ha aggiunto Delsaux, in audizione alla commissione del Parlamento europeo sul Covid.

 

Sileri, vaccinarsi subito, in autunno nessuna restrizione

“È un errore attendere il vaccino aggiornato. Oggi, i vaccini, sebbene creati sul virus originario, funzionano molto bene contro la forma grave della malattia, anche contro la variante Omicron e le sue sotto-varianti. A quello dobbiamo tendere: a evitare terapia intensiva e ospedale”. Così il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ai microfoni di Radio Capital sulla 4/a dose. Per il prossimo autunno “non è prevista nessuna misura restrittiva”, ha aggiunto Sileri che si è espresso anche contro l’uso delle mascherine a scuola: “Penso che sotto una certa età non serva”, ha detto.

 

Argomenti

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews