venerdì, Agosto 12, 2022
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutaTether liquida la posizione in Celsius senza perdite per l'emittente di stablecoin

Tether liquida la posizione in Celsius senza perdite per l’emittente di stablecoin

Il prestito denominato in Bitcoin (BTC) di Tether a Celsius Network è stato completamente liquidato senza perdite, attenuando i timori che l’emittente di stablecoin possa avere un’esposizione eccessiva all’azienda di prestiti in crypto attualmente in difficoltà.

In una dichiarazione rilasciata venerdì, Tether ha spiegato che il suo accordo di prestito con Celsius ha impedito qualsiasi rischio di ribasso per la sua attività sottostante. In particolare, il prestito denominato in BTC emesso a Celsius è stato sovra-collateralizzato del 130%: questo accordo ha permesso a Tether di liquidare facilmente la garanzia a copertura del prestito.

Nella nota si legge:

“Questo processo è stato condotto in modo da ridurre al minimo qualsiasi impatto sui mercati. Infatti, una volta coperto il prestito, Tether ha restituito la parte rimanente a Celsius come da accordo. La posizione di Celsius è stata liquidata senza perdite per Tether.”

“This process was carried out in a way to minimize as much as possible any impact on the markets and in fact, once the loan was covered, Tether returned the remaining part to Celsius as per its agreement. Celsius position has been liquidated with no losses to Tether.” https://t.co/K1cBkaQWWI

— Paolo Ardoino (@paoloardoino) July 8, 2022

Le prime voci sulla potenziale insolvenza di Celsius hanno iniziato a circolare il mese scorso, dopo che l’azienda di prestiti è stata costretta a interrompere i prelievi a causa di “condizioni di mercato estreme”. La compagnia ha anche assunto un nuovo consulente legale per fornire consulenza sulla ristrutturazione.

Correlato: Dal 1° luglio, Celsius ha rimborsato 143 milioni di dollari di prestiti in DAI

Con lo scoppio della crisi a giugno, Tether ha rilasciato una dichiarazione in cui spiega che i suoi investimenti in Celsius non hanno in alcun modo compromesso la salute e il sostegno di USDT, la più grande stablecoin al mondo per capitalizzazione di mercato. Un annuncio dell’azienda di venerdì recita:

“Sebbene il portafoglio di Tether includa un investimento nella società, questo rappresenta una parte minima del nostro patrimonio netto. Inoltre, non ci è alcuna correlazione tra questo investimento e le nostre riserve o stabilità.”

USDT è la stablecoin più utilizzata al mondo, ma il suo dominio sul mercato è diminuito nell’ultimo anno. Attualmente USDT vanta una capitalizzazione di mercato totale pari a 66 miliardi di dollari, mente la rivale USD Coin (USDC) di Circle è al secondo posto con un market cap di 55 miliardi.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews