sabato, Agosto 20, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMangiareSiccità, Verona allenta i divieti all'uso di acqua potabile: si potranno annaffiare...

Siccità, Verona allenta i divieti all’uso di acqua potabile: si potranno annaffiare gli orti

La stretta della siccità si è un poco allentata su Verona, e con essa anche i divieti per l’utilizzo di acqua potabile.

  • Home
  • Notizie
  • Siccità, Verona allenta i divieti all’uso di acqua potabile: si potranno annaffiare gli orti

Appena una manciata di giorni fa vi raccontammo di come a Verona il neo sindaco Damiano Tommasi avesse tentato di tamponare l’emergenza idrica in corso limitando l’utilizzo dell’acqua potabile ai meri fini domestici o per l’igiene personale: la misura, chiaramente, era da intendere come risposta provvisoria all’imperversare della siccità nelle regioni del Nord Italia (e non solo, a dire il vero), che di fatto hanno di recente ottenuto la delibera di stato di emergenza. Negli ultimi giorni, tuttavia, Verona e provincia sono state bagnate da alcune piogge provvidenziali che di fatto hanno portato con sé un abbassamento delle temperature: in questo contesto, Tommasi ha pertanto deciso di allentare i divieti e concedere ai propri cittadini di annaffiare orti e aree verdi – purché lo facciano nelle ore serali o notturne.

acqua

La nuova ordinanza rimarrà in vigore fino al 31 agosto ed è di fatto stata favorita anche dalle più recenti previsioni metereologiche, che per l’appunto indicano una situazione relativamente stabile: più precisamente, i cittadini potranno utilizzare dalle 21 alle 6 del mattino l’acqua di rete anche per l’irrigazione delle aree verdi oltre che per fini potabili, igienico sanitari e per l’irrigazione dell’orto, mantenendo però le limitazioni previste per il lavaggio delle proprie automobili, per il riempimento delle piscine, fontane ornamentali, vasche da giardino e quanto altro non sia strettamente necessario al fabbisogno umano. Ricordiamo che per i trasgressori sono previste sanzioni che possono arrivare anche fino ai 500 euro, e che casi come quelli rappresentati dai servizi pubblici di igiene urbana, gli innaffiamenti dei campi sportivi in terra battuta, le fontanelle pubbliche e simili sono di fatto esclusi dalle limitazioni in questione.

[Fonte] RSS Feed da www.dissapore.com www.gustoblog.it www.ilsole24ore.com

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews