martedì, Agosto 16, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMusicaWilliam Shatner presenta documentario biografico

William Shatner presenta documentario biografico

William Shatner meglio noto come l’iconico Capitano James T. Kirk è protagonista di un nuovo documentario biografico prodotto da Legion M e Exhibit A Pictures (Leap of Faith: William Friedkin on The Exorcist, Memory: The Origins of Alien, 78/52: Hitchcock’s Shower Scene). Il film diretto da Alexandre O. Philippe (Lynch/Oz, The People vs. George Lucas) mira a togliere “le innumerevoli maschere che l’attore ha indossato durante la sua carriera, per rivelare l’uomo dietro uno dei volti più riconoscibili al mondo”.

I produttori del film terranno un panel al Comic-Con 2022 e offriranno ai fan un primo sguardo al documentario con filmati in anteprima. All’evento sarà presente anche Shatner, con il panel che sarà moderato da Kevin Smith. Legion M offre anche ai fan l’opportunità di investire direttamente nel progetto, ulteriori informazioni al riguardo le trovate QUI.

Il regista Alexandre O. Philippe ha condiviso una dichiarazione: “Sono cresciuto guardando Bill Shatner su una televisione in bianco e nero in Svizzera. I miei primi ricordi di lui sono di Colombo e Ai confini della realtà. È un uomo del Rinascimento moderno. Onnipresente. Inevitabile. Il suo talento come attore (The intruder di Roger Corman, avete presente?) è sbalorditivo quanto la profondità della sua saggezza e curiosità; e non potrei essere più entusiasta di questa opportunità di creare un ritratto personale e ravvicinato di un uomo che mi affascina, attraverso alcuni dei temi importanti che affronta apertamente nelle sue canzoni autobiografiche più vulnerabili. Questo film intimo illuminerà aspetti poco conosciuti e visti di rado della carriera e della filosofia di Bill, e riesaminerà anche alcuni dei suoi ruoli più iconici e momenti culturali attraverso un obiettivo nuovo di zecca”.

Il commento di Paul Scanlan e Jeff Annison co-fondatori di Legion M in una dichirazione congiunta: “Da capitano di nave stellare immaginario a rocketman nella vita reale, William Shatner ha condotto una delle vite più uniche e più vissute del pianeta. Anche se lo conosciamo tutti per i suoi ruoli iconici, il VERO William Shatner è ancora più interessante. Siamo entusiasti di lavorare con Alexandre e il team di prim’ordine all’Exhibit A, ed entusiasti di offrire ai fan di tutto il mondo l’opportunità di far parte dell’eredità di Bill”.

Shatner ha aggiunto: “Per anni ho avuto persone che si sono avvicinate a me per fare un documentario sulla mia vita, ma le ho rifiutate tutte perché non mi sembrava la soluzione giusta. Alexandre ed io ci siamo trovati subito d’accordo, e quando ho sentito come Legion M volesse incorporare il pubblico per farne parte, è stato perfetto. I fan sono stati responsabili della mia carriera: sembra giusto che siano loro i proprietari di questo documento”.

William Shatner oltre che per il franchise di Star Trek su piccolo e grande schermo, è noto per aver interpretato da protagonista la serie tv T.J. Hooker (1982–1986) ed è apparso come guest star in oltre 100 serie tv, inclusi due episodi molto popolari della serie poliziesca “Colombo”. Più recentemente Shatner è stato protagonista della sit-com $#*! My Dad Says andata in onda nel 2011 per una sola stagione, e ha interpretato cameo in Psych, Rookie Blue, Haven, I misteri di Murdock e The Big Bang Theory.

Shatner ha anche scritto una serie di libri di memorie che raccontano le sue esperienze prima, durante e dopo la sua esperienza nel franchise di Star Trek. Shatner ha inoltre scritto alcuni romanzi ambientati nell’universo di Star Trek e in collaboraizone con Ron Goulart una serie di romanzi di fantascienza con ambientazione cyberpunk, la serie TekWar, ​che ha generato una serie tv, quattro film per la tv, un fumetto e un videogioco, tutti pubblicati negli anni ’90. E’ dello scorso anno la notizia (via Deadline) che “TekWar” diventerà “una serie animata per adulti in realtà mista” prodotta da Pure Imagination Studios in collaborazione con Shatner. Il progetto è nelle mani dell’ex scrittore capo di Star Wars: The Clone Wars, Matt Michnovetz. La storia è ambientata nell’anno 2043 e segue “un ex detective in una futuristica Los Angeles che è stato incastrato per il crimine di spaccio di una droga illegale che altera la mente sotto forma di microchip bio-digitale e che rappresenta una grande minaccia per l’umanità e ha il potenziale per diventare un virus che porterà a un futuro irrecuperabile”. Il progetto consentirebbe agli spettatori di essere in grado di “partecipare allo spettacolo in diverse forme di tecnologia tramite dispositivi mobili, tablet o dispositivi indossabili. La serie può essere vista in modo tradizionale, ma il livello di immersione nello show, nei suoi personaggi e nella tecnologia è accresciuto dalla capacità di diventare parte della narrazione”.

Fonte: The Wrap

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews