sabato, Agosto 13, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMangiareToscana, stanziati 30 mila euro a favore degli allevatori colpiti dalla Blue...

Toscana, stanziati 30 mila euro a favore degli allevatori colpiti dalla Blue Tongue

La Toscana ha stanziato 30 mila euro a favore degli allevatori che metteranno a disposizione dei medici il proprio bestiame per verificare la circolazione della Blue Tongue.

  • Home
  • Notizie
  • Toscana, stanziati 30 mila euro a favore degli allevatori colpiti dalla Blue Tongue

La Regione Toscana ha stanziato, grazie a una delibera proposta della vicepresidente e assessore all’agroalimentare Stefania Saccardi, circa 30 mila euro a sostegno degli allevatori che hanno deciso di mettere a disposizione delle autorità sanitarie locali i propri capi di bestiame, affinché questi facciano da “sentinella” per verificare la circolazione della cosiddetta Blue Tongue, una febbre catarrale mortale per i ruminanti da allevamento. L’iniziativa, come spiegato dalla Giunta toscana, è da intendersi come parte di un più ampio sforzo di monitoraggio del rischio di diffusione del morbo in questione.

pecore

Nello specifico, il contributo di cui sopra è declinato secondo il regime “de minimis” e pertanto non va a violare alcuna norma europea sulla concorrenza e sugli aiuti di Stato: più precisamente, si tratta di un mero supporto economico atto a compensare forfettariamente i costi e i disagi sostenuti dagli allevatori per i prelievi a cui saranno sottoposti i suoi animali. Potranno accedere ai benefici del provvedimento le aziende agro-zootecniche con allevamento ovino, caprino, bovino e bufalino che, come accennato, metteranno a disposizione delle autorità sanitarie “un numero di capi adeguato alle esigenze del Piano di sorveglianza sierologica”, che viene di fatto stabilito dalla Asl competente per territorio.

“È fondamentale agire a tutela della qualità e del benessere del nostro patrimonio zootecnico, migliorando il livello di sicurezza sanitaria” ha commentato la vicepresidente della Regione Stefania Saccardi. “Anche con questo provvedimento la Regione sostiene un settore importante del comparto agroalimentare toscano”.

[Fonte] RSS Feed da www.dissapore.com www.gustoblog.it www.ilsole24ore.com

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews