venerdì, Agosto 12, 2022
Disponibile su Google Play
HomeScienzaIl cambiamento climatico causa insonnia mondiale

Il cambiamento climatico causa insonnia mondiale

Il cambiamento climatico e le temperature estreme stanno causando un’ondata di insonnia in tutto il mondo. Provare a dormire quando la temperatura supera i 30°C significa perdere circa 14 minuti di sonno per notte. In media, quindi, 44 ore l’anno. Di più: queste ore non le recupereremo mai, dato che non saremo in grado di adattarci a un Pianeta che brucerà sempre di più. Anzi: la scienza prevede che, entro il 2099, le alte temperature potrebbero rubare fino a 50-58 ore di sonno a persona l’anno. Questi calcoli sono stati fatti da alcuni ricercatori dell’Università di Copenaghen, e il loro studio è stato pubblicato sulla rivista Cell.

Più caldo, meno sonno, meno salute. Diversi studi hanno precedentemente suggerito che le notti bollenti – e quelle degli ultimi sette anni sono state le più calde mai registrate – peggiorano la qualità del sonno, mettendo a rischio la salute psicofisica e causando, per esempio, prestazioni cognitive e produttività ridotte, malattie cardiovascolari, depressione e obesità. Per la prima volta, però, uno studio ha evidenziato il fenomeno a livello globale, identificando anche chi sono, e dove vivono, le persone più colpite e quindi più a rischio. 

Tra il 2015 e il 2017, per circa sei mesi, i ricercatori dell’Università di Copenaghen hanno controllato la durata e la qualità del riposo notturno di 47.000 adulti di 68 Paesi, facendo loro indossare braccialetti per il monitoraggio del sonno. Associando i dati raccolti con i dati meteorologici locali hanno scoperto che nelle notti più calde le persone dormivano meno perché si addormentavano più tardi e si svegliavano prima. Quando poi la temperatura superava i 30°C, riposavano circa 14 minuti in meno a notte, in media circa 44 ore in meno l’anno.

I ricercatori, inoltre, hanno registrato che la carenza di riposo a causa delle alte temperature era del 25% maggiore per le donne rispetto agli uomini e del 50% per gli adulti oltre i 65.

Disuguaglianze globali. In assoluto, a dormire peggio sono risultati gli abitanti dei Paesi a basso reddito, dove difficilmente ci si può rinfrescare con l’aria condizionata. Un punto che gli scienziati hanno così sottolineato: «poiché la perdita di sonno dovuta alle temperature estreme sarà avvertita sempre più in modo non uniforme in tutto il Pianeta, la ricerca futura dovrebbe concentrarsi sulle popolazioni più vulnerabili che vivono nelle regioni più calde, per prevenire e contrastare ulteriori disuguaglianze globali». 

Insomma, ora sappiamo che, a livello mondiale, il riscaldamento globale causerà all’uomo anche perdita di sonno e, quindi, altri problemi di salute. Tutto il resto è sotto gli occhi di tutti: i ghiacciai si fondono, i fiumi e i laghi si prosciugano, gli incendi divampano, la siccità mette in ginocchio le coltivazioni favorendo le migrazioni climatiche. Ancora: molte specie animali sono costrette a spostarsi alla ricerca di nuovi habitat e anche le piante, a modo loro, si spostano per sopravvivere. Il monito è sempre lo stesso: la Terra ha sempre più sete e il tempo corre. Eppure, noi stiamo a guardare.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews