venerdì, Agosto 12, 2022
Disponibile su Google Play
HomeViaggiBorghi, natura, sapori, vita agreste: ecco dove di turismo è esperienza

Borghi, natura, sapori, vita agreste: ecco dove di turismo è esperienza

Ascolta la versione audio dell’articolo

Non c’è bisogno di varcare i confini. Il Belpaese è ricco di proposte per regalare emozioni a chi è in cerca di una vacanza diversa dal solito, lontano dalle mete più affollate e a contato con il territorio. E se le ultime due estati hanno consolidato un modo di viaggiare diverso, più attento al patrimonio naturalistico e alla riscoperta delle tradizioni, quella 2022 sarà la stagione della maturità per il turismo esperienziale. Tante le proposte da Nord a Sud come il progetto “Musica con Vista 2022” patrocinato dall’Enit: 37 concerti di musica classica fino al 23 settembre in giardini, borghi e dimore storiche lungo lo Stivale con degustazioni, escursioni e gite in bicicletta.

Una giornata da contadino con Agriexperience

L’idea è nata, nel 2019, in testa a Marianne Auzanet, dopo un’esperienza di mungitura sulle Prealpi francesi insieme al proprio compagno Riccardo: accorciare le distanze fra campagna e città e permettere ai chi abita nei centri urbani (ma anche a normali turisti) di vivere la vita nei campi come un’esperienza vera e naturale. Agriexperience è una piattaforma di turismo esperienziale che combina una serie di attività che spaziano dalla mungitura alla lavorazione dei formaggi, dalla raccolta del tartufo alla vendemmia per finire con laboratori di benessere e relax come la merenda sinoira in vigna. Più di 40 le strutture affiliate in tutta Italia, dalle Valle d’Aosta alla Sicilia, dove trascorrere una giornata o più giorni, arrampicandosi sui pascoli della Valle Intelvi accompagnati dai lama oppure raccogliendo le olive a Seminara secondo il metodo tradizionale. I prezzi dei pacchetti proposti, da vivere in gruppo o anche singolarmente, variano tra i 40 e gli 80 euro.

Gusto e storia nella food valley emiliana

Entrare in contatto diretto con i luoghi meno noti, la loro storia, le loro persone e le loro tradizioni: è la filosofia degli itinerari proposti da Trame d’Italia, piattaforma online rivolta ai viaggiatori che desiderano guardare oltre “la vetrina turistica” di una destinazione e vivere un’esperienza (da uno a tre giorni) più empatica con la meta visitata. Qualche esempio? I percorsi enogastronomici e culturali nel territorio del Parmense e di Reggio Emilia per assaporare l’arte del cibo e le sue attrazioni storiche, come il Castello di Torrechiara, teatro della storia d’amore del conte Pier Maria Rossi e Bianca Pellegrini. Per gli amanti del buon mangiare i pacchetti di due giorni “Food Valley Tasting” propongono un lungo weekend all’insegna del gusto. Fra un assaggio di Parmigiano Reggiano e una degustazione nel Borgo del Balsamico dove scoprire tutti i segreti dell’Aceto Tradizionale di Reggio Emilia si può contemplare il paesaggio seduti sulla grande panchina (la Big Bench) della Veggia oppure tornare nel passato lungo i camminamenti di ronda del Castello di Montechiarugolo del XII secolo, che si trova lungo la Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli.

Caccia alle ampolle sotto le stelle

L’appuntamento è per la serata del 19 luglio al Parco Naturale dei Boschi di Carrega, in provincia di Parma: qui una guida Gae farà strada ai partecipanti del nuovo appuntamento di Blowing in the Woods, un’inusuale caccia al tesoro in cui gli scrigni e le monete d’oro vengono sostituiti da pensieri sul rispetto dell’ambiente custoditi in oltre 200 ampolle disseminate tra faggi, castagni e querce. Chi le trova può aggiungere ai messaggi la propria firma e riporli di nuovo nella custodia, scattando nel caso una foto e condividendola sui profili social del progetto. A questa esperienza sotto le stelle non manca un doveroso tocco goloso: a ogni partecipante (l’escursione costa 20 euro e si prenota online ) verrà infatti offerta una merenda dolce e salata preparata dalla eco gastronomia di Parma Mangia la Foglia Bio.

Un tuffo nel medioevo fra realtà e virtuale

La protagonista di questa esperienza di turismo culturale è un grande personaggio della storia medioevale italiana, Matilde di Canossa. A lei è dedicato il progetto della media company Way Experience, che ha partorito un tour immersivo tra mondo digitale ed esperienza fisica per vivere in prima persona la storia della prima donna di potere del mondo antico (da feudataria arrivò a dominare tutti i territori a Nord dello Stato Pontificio) e per scoprire i segreti delle Terre di Canossa e delle fortificazioni matildiche della Val d’Enza, nel cuore dell’Appennino emiliano. Camminamenti reali e tappe virtuali in cui immergersi indossando apposito visore si mescolano fra di loro per regalare al visitatore la sensazione di tornare ai tempi di Enrico IV e Papa Gregorio VII e rivivere in 3D le epiche battaglie combattute in quei territori e l’atmosfera dell’antico Castello di Matilde.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews