sabato, Agosto 20, 2022
Disponibile su Google Play
HomeCulturaPer Istituto Ganassini nuovo polo produttivo e logistico a basso impatto

Per Istituto Ganassini nuovo polo produttivo e logistico a basso impatto

Ascolta la versione audio dell’articolo

Un innovativo polo produttivo e logistico alle porte di Milano, packaging e formule e basso impatto ambientale e un marchio, Bioclin, sostenibile: continua l’impegno etico e ambientale di Istituto Ganassini – gruppo dermocosmetico milanese (tra i marchi Rilastil, Korff e Vidermina) diventato società Benefit l’anno scorso – che ha presentato il Bilancio di Sostenibilità 2021. «Sin dagli esordi abbiamo creduto in un modello di business etico che tutelasse le persone e l’ecosistema – spiega Vittoria Ganassini, responsabile Csr di Istituto Ganassini –. Il nostro impegno parte da un’attenzione specifica nella cura di packaging e nelle formulazioni dei nostri prodotti. Le nostre azioni non riguardano solo l’ambiente, ma si estendono anche sul sociale: solo nel 2021 abbiamo attivato 24 nuovi progetti con distinte associazioni a livello locale e internazionale perché crediamo che per ridurre il nostro impatto sulla società e sul pianeta ci sia bisogno di collaborazione».

Alcuni esempi sono il sostegno di Bioclin a Wami per la realizzazione di progetti idrici nelle comunità nel mondo e Fondazione Slow Food per la Biodiversità̀ Onlus; e quello di Rilastil a Marevivo e ad associazioni per le donne, come Guri I Zi e Svs Dad. E il futuro si snoda tra tutela dell’ambiente e della biodiversità, responsabilità sociale e governance. Il nuovo polo produttivo e logistico che sorgerà alle porte di Milano è il risultato di un progetto innovativo e sostenibile che consentirà di ridurre ulteriormente l’impatto generato sull’ambiente.

«L’ambizione di ampliare e innovare il reparto produttivo e internalizzare la logistica ha innescato un processo di innovazione trasversale ad ogni aspetto operativo e gestionale, fornendo la chiave di volta per il raggiungimento di nuovi e importanti obiettivi di sostenibilità –racconta Matteo Piva, Innovation & Sustainability manager di Istituto Ganassini – . Abbiamo deciso di investire in un impianto fotovoltaico in grado di far fronte alle nostre necessità, pareti a taglio termico per limitare la dispersione del calore e un collegamento diretto al depuratore comunale per il trattamento delle acque reflue. L’acqua piovana sarà riutilizzata per irrigare 15mila mq di aree verdi al servizio dei nostri collaboratori. Tra pochi giorni poseremo la prima pietra, siamo orgogliosi del progetto e stiamo già pensando ai prossimi passi».

Scopri di più

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews