venerdì, Agosto 12, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMangiarePrezzi: ecco i cibi che sono aumentati di più negli ultimi mesi

Prezzi: ecco i cibi che sono aumentati di più negli ultimi mesi

Coldiretti ha stilato una classifica degli alimenti che hanno subito i maggiori rincari a causa della crisi economica attuale.

  • Home
  • Notizie
  • Prezzi: ecco i cibi che sono aumentati di più negli ultimi mesi

Andando a fare la spesa, ci siamo tutti resi conto che i prezzi sono alle stelle. Tuttavia ci sono alcuni prodotti che sono aumentati più degli altri. Per questo motivo Coldiretti ha stilato una classifica dei cibi che sono aumentati di più nel corso degli ultimi mesi, il tutto basandosi sui dati Istat inerenti l’inflazione a giugno 2022 (inflazione che, fra l’altro, ha raggiunto il record del 1986 con i beni alimentari aumentati dell’8,8%).

Al primo posto della classifica dei rincari troviamo gli oli di semi che segnano un +68,6%. In particolar modo è l’olio di girasole a guidare questi rincari a causa della guerra in Ucraina (uno dei principali produttori mondiali). Al secondo posto troviamo il burro con un +27,7%, mentre sul terzo gradino del podio si piazza la farina con +20,5%. Per la farina il problema è l’aumento del costo del grano.

burro

Scendendo dal podio, al quarto posto troviamo la pasta, con prezzi in crescita del +18,3% (anche qui il problema nasce dal rincaro del grano). In quinta posizione si piazza la margarina con +16,8%, mentre al sesto posto abbiamo la carne di pollo con un +15,1%. Settimo posto, invece, per il riso, quest’anno funestato anche dalla siccità.

All’ottavo posto abbiamo le uova che segnano un +13,6%, seguite a ruota dalle patatine fritte in nona posizione con +13,5%. Termina la top ten in decima posizione il gelato che costa il 13,4% in più rispetto al 2021.

La classifica si riferisce ai prezzi per il consumatore finale, ma bisogna anche considerare che l’aumento dei costi colpisce tutta la filiera, a partire dagli agricoltori: un’azienda agricola su dieci è stata costretta a chiudere l’attività, mentre un terzo di tutte le aziende agricole italiane attualmente sta lavorando in perdita a causa dell’aumento dei costi di produzione.

Nel settore agricolo, infatti, il concime è aumentato del +170%, il gasolio del +129% e i mangimi del +90%.

Ma ecco tutta la classifica:

  • olio di girasole
  • burro
  • farina
  • pasta
  • margarina
  • carne di pollo
  • riso
  • uova
  • patatine fritte
  • gelato
  • [Fonte] RSS Feed da www.dissapore.com www.gustoblog.it www.ilsole24ore.com

    Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

    YouGoNews