sabato, Agosto 13, 2022
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutaCrema Finance subisce un attacco hacker, sospende il protocollo di liquidità su...

Crema Finance subisce un attacco hacker, sospende il protocollo di liquidità su Solana

Crema Finance, un protocollo di liquidità sulla blockchain Solana, ha annunciato la sospensione temporanea dei suoi servizi a causa di un exploit che ha prosciugato una quantità sostanziale (ma non rivelata) di fondi.

Subito dopo essersi accorta della violazione del suo protocollo, Crema Finance ha sospeso i servizi di erogazione della liquidità per evitare che l’hacker prosciugasse totalmente le sue riserve — che comprendono i fondi del protocollo stesso e degli investitori.

“Attenzione! Il nostro protocollo sembra aver subito un attacco hacker. Abbiamo temporaneamente sospeso il servizio e stiamo indagando. Gli aggiornamenti saranno condivisi qui il prima possibile.”

Attention! Our protocol seems to have just experienced a hacking. We temporarily suspended the program and are investigating it. Updates will be shared here ASAP.

— CremaFinance (@Crema_Finance) July 3, 2022

Henry Du, cofondatore di Crema Finance, ha confermato l’avvio delle indagini:

“Stiamo lavorando con alcune società di sicurezza e abbiamo ottenuto il supporto di Solana, Solscan, Etherscan ecc. Continueremo a rendere pubblico qualsiasi aggiornamento tramite l’account Twitter ufficiale.”

Sebbene la società non abbia ancora fornito un aggiornamento sulle indagini in corso, la comunità crypto di Twitter si è presa la responsabilità di rintracciare il wallet dell’hacker e di comprendere meglio la situazione.

Sulla base di un’indagine personale, il membro della community @HarveyMackinto2 avrebbe individuato l’indirizzo del portafoglio dell’hacker. L’indirizzo in questione contiene 69.422,89 Solana (SOL) — all’incirca 2,3 milioni di dollari — ottenuti attraverso una serie di transazioni nell’arco di diverse ore.

Altri membri della comunità, tuttavia, sospettano che l’hacker abbia portato via il 90% della liquidità totale da alcune pool di Crema Finance. Anche Du ha confermato che tutte le funzioni del protocollo sono state sospese a tempo indeterminato, e ha chiesto agli investitori di rimanere sintonizzati per ulteriori informazioni e aggiornamenti.

Lazarus Group, noto gruppo di hacker nordcoreani, è diventato il principale sospettato di un recente attacco che ha sottratto 100 milioni di dollari al protocollo Harmony. Le indagini della società di analisi blockchain Elliptic sembrano confermare il coinvolgimento della Corea del Nord, come dimostrano i metodi di riciclaggio dei fondi rubati:

“Ci sono forti indicazioni che il Lazarus Group della Corea del Nord possa essere responsabile di questo furto, in base alla natura dell’hack e al successivo riciclaggio dei fondi rubati.”

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews