sabato, Agosto 20, 2022
Disponibile su Google Play
HomeCulturaQatar: il paese dei falconieri tra arte e sport

Qatar: il paese dei falconieri tra arte e sport

Ma torniamo su strada, dove gli incastri sinuosi dei cartelli disegnano le direttrici per gli stadi avveneristici, ben 12, che ospiteranno la competizione mondiale, che gli emiri hanno fortemente voluto per rilanciare internazionalmente il loro regno. Sono tutti strepitosi, ma a colpire di più sono quello a forma d’ostrica “Al-Khor”, o quello che richiama le tende beduine “Al-Bayt”. L’auto prosegue verso downtown mentre i lampioni sul ciglio stupiscono nella loro silhouette allungata di rami di palma, degna dei più i blasonati pali della luce parigini. Ma la sorpresa di Doha non si limita neppure davanti a cotante arditezze sportive. Anzi rilancia.

cultura /qatar-olympic-and-sports-museum/AE5RfQhB/images/big_01-Qatar-Olympic-and-Sports-Museum-%20Exterior.jpg” alt=”Qatar Olympic and Sports Museum”/>Qatar Olympic and Sports Museum

Photogallery9 foto

Visualizza

Qatar Olympic and Sports Museum

Il centro cittadino con i grattacieli modello “Manahattan” è sempre all’orizzonte, in questo piccolo paese che si bea della sua capitale, ma una deviazione va fatta, ed è un obbligo, al Qatar Olympic and Sports Museum che si trova presso il Khalifa International Stadium. Qui per lo sport , ogni sport , è l’apoteosi. Il museo è una assortimento incredibile di esposizioni interattive. Le sue sale, e quella con le fiaccole olimpiche provenienti da tutti i continenti più di tutte, sono baciate d’onirico. La “Hall of Athletes” è una celebrazione degli eroi sportivi di sempre. Le foto di Nadia Comăneci e quella Muhammad Ali con i guantoni sono un acme d’emozioni, un tuffo nostalgico nel ricordo dei più grandi campioni a tutto tondo. Niente di meglio per raccontare lo sport .Tra le sezioni quella “A Global History of Sport” è un viaggio attraverso la storia dello sport nel mondo, dall’antichità ai tempi moderni. La galleria comprende quasi 100 oggetti e riproduzioni, che vanno dall’VIII secolo a.C. all’inizio del XX secolo, accompagnati da elementi grafici, audiovisivi e digitali interattivi.

Mathaf

Altra tappa imperdibile è il Mathaf. All’ingresso il ritratto dei sovrani di Yan Pei-Ming. Quello della Sheikka Mozah bint Nasser Al Missened of Qatar è in assoluto il più bello dei tantissimi che si incontrano nel paese, che la celebra e la ama sopra tutti. E’ lei, con la sua bellezza e il suo fascino, ma soprattutto le sue doti umane e il gusto raffinato, una fra le vere ispiratrici della rinascita del paese. Il suo ritratto è la perla di questa collezione permanente, la più grande al mondo di arte araba moderna e contemporanea. La raccolta, selezionata grazie alla Sheikha Al Mayassa bint Hamad Al Thani, comprende 9.000 opere che spaziano dal 1890 a oggi, supportate da una grande quantità di materiali d’archivio che documentano gli artisti e le opere d’arte arabe, in un connubio culturale esotico che riunisce artisti di riferimento e opere fondamentali del mondo arabo, del Medio Oriente e di altre regioni che sono storicamente collegate al Qatar e alla penisola araba. Diversi i temi al centro dell’esposizone, riguardanti l’estetica e le politiche relative ai cambiamenti ed ai progressi all’interno delle molteplici modernità della regione e non solo e la storia correlata all’arte e alla società: ascesa di stati nazionali, lotte coloniali e progetti di ricostruzione post-indipendenza; lo sviluppo e l’influenza dell’industria petrolifera; la nascita di nuovi centri urbani e città; e le aspirazioni al progresso in un’era globale, iper-digitalizzata e in rete.

Mathaf, Arab Museum of Modern Art (Maria Sokhach)

Molte di queste opere affrontano il movimento della civiltà umana attraverso modelli storici in rapida evoluzione. Ad esempio, i dipinti e le sculture di Mahmoud Mokhtar, Hafidh Droubi e Jawad Selim creano nuove tendenze visive ispirate alle antiche civiltà. Le opere di Chaibia, Inji Efflatoun, Paul Guiragossian, Faiq Hassan e Issa Saqer sono ritratti della società, mentre i lavori di Seif Wanly, Abdullah al-Muharraqi e Hamed Owais raffigurano il progresso sociale e industriale. I segni tradizionali, l’artigianato e la calligrafia sono ripresi da Ahmed Cherkaoui, Chaouki Choukini e Parviz Tanavoli. Le forme geometriche astratte, così come l’architettura, la scienza e la tecnologia, sono attive nel lavoro di Saloua Raouda Choucair, Jilali Gharbaoui e Mohamed Melehi. Hassan Sharif, Faraj Daham e Yousef Ahmad utilizzano materiali naturali, oggetti trovati e lingue locali per esprimere forti affermazioni sul cambiamento dell’ambiente economico ed ecologico degli Emirati Arabi Uniti e del Qatar. Le posizioni politiche e artistiche di Farid Belkahia, Ibrahim El Salahi e Hossein Zenderoudi contribuiscono alla reinvenzione di linguaggi visivi che rompono i canoni eurocentrici. Le opere concettuali contemporanee di Manal AlDowayan, Hayv Kahraman e Wael Shawky mettono in discussione le narrazioni storiche e interrogano le lotte per la libertà.

E poi, sul finire della lunga lingua d’asfalto che dall’aeroporto conduce alla capitale ecco ancora sempre e finalmente Doha: gira rigira la ritrovi dovunque con il suo skyline ondeggiante di luci che si specchiano sulla baia del mare perlato a dominare il paesaggio.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews