venerdì, Agosto 12, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMisteroLo scienziato crede che ci siano state due guerre spaziali nel sistema...

Lo scienziato crede che ci siano state due guerre spaziali nel sistema solare

Al Worden era un astronauta e ingegnere americano che era il pilota del modulo di comando per la missione lunare Apollo 15 nel 1971. È una delle sole 24 persone ad aver volato sulla Luna.

L’ex membro dell’Apollo 15 disse che non solo gli alieni erano reali, ma erano venuti sulla Terra in un lontano passato e avevano creato la nostra civiltà, e se volevamo cercare prove, tutto ciò che dovevamo fare era guardare l’antica letteratura sumera.

Nel 2017, in un programma televisivo britannico “Good Morning Britain”, ha dato una risposta scioccante quando un conduttore ha chiesto perché spendere molti soldi per missioni spaziali quando ci sono molti problemi sulla Terra. Gli è stato chiesto se credeva che gli alieni fossero reali. La risposta probabilmente ha sorpreso tutti guardando l’intervista.

“Noi siamo gli alieni, ma pensiamo che siano qualcun altro. Ma noi siamo quelli che sono venuti da qualche altra parte, perché qualcun altro doveva sopravvivere, e loro sono entrati in una piccola navicella spaziale, poi sono venuti qui e sono atterrati, e hanno iniziato la civiltà qui.

«E se non mi credi, vai a prendere dei libri sugli antichi Sumeri e guarda cosa avevano da dire. Te lo diranno subito”, ha aggiunto Worden.

Più interessante, secondo il dottor Joseph P. Farrell, una battaglia spaziale intergalattica ha avuto luogo nel sistema solare milioni di anni fa coinvolgendo alieni super evoluti.

L’autore di Cosmic War: Interplanetary Warfare, Modern Physics, and Ancient Texts, il dottor Joseph P. Farrell, afferma che ci sono ampie prove di distruzione catastrofica e catastrofica nel sistema solare. Suggerisce che ci furono due guerre spaziali, una 65 milioni di anni fa e l’altra 3,2 milioni di anni fa.

Joseph Farrell è uno storico formatosi a Oxford specializzato in storia alternativa, seconda guerra mondiale e tecnologia segreta. Dopo un interesse per tutta la vita per la storia alternativa, la scienza e i testi antichi, Joseph iniziò a scrivere su questi argomenti.

Rifiutando le ipotesi naturalistiche e materialistiche sul catastrofismo avanzate da altri ricercatori, il dottor Farrell afferma che è tempo di prendere sul serio gli antichi miti della guerra spaziale nei cieli.

Usando artefatti extraterrestri, idee avanzate della fisica moderna e testi di miti antichi nelle sue argomentazioni, sostiene che un’antica guerra interplanetaria è stata combattuta nel nostro sistema solare usando armi di straordinaria potenza e complessità.

Molti studiosi e autori di storia antica hanno citato la cosiddetta “Tecnologia degli Dei”, che comprende non solo la mistica macchina volante “Vimana”, ma anche le potenti armi degli dei, come il “Vajra”, un manufatto degli dei Anunnaki che spara fulmini.

Nel libro, il dottor Farrell menziona l’antico dio sumero Ninurta che brandisce un “fulmine”, che è una replica di una scarica elettrica prodotta in un moderno laboratorio che sperimenta la fisica del plasma.

Il Dr. Farrell ha sostenuto che gli echi di questa guerra spaziale si riflettono negli antichi testi dei Sumeri, Babilonesi, Egizi, nei testi biblici, nella tradizione vedica, così come nella mitologia del Nuovo Mondo, dai Maya e dagli Aztechi ai miti di alcune tribù indigene nordamericane.

Tavolette di argilla dell’antica Sumer in caratteri cuneiformi raccontano la storia degli Annunaki

Ma pensaci: i testi più antichi del Vicino Oriente antico hanno forse dai 4.000 ai 5.000 anni. I testi vedici possono avere 5000 o 6000 anni. Inoltre, le tradizioni puramente orali possono riportare le informazioni indietro di migliaia di anni.

È molto tempo, ma non è niente in confronto a 3,2 milioni di anni. È incredibilmente ridicolo considerare la connessione tra un antico manoscritto di 6000 anni fa e eventi accaduti 65 milioni di anni fa.

Sembra inaccettabile che tutte le civiltà, alte e basse, come egiziani, mongoli, varie dinastie cinesi, l’impero romano, gli inca e gli aztechi, siano andate e venute solo negli ultimi mille anni.

È vero che tracce di tradizione e mitologia sono sopravvissute per migliaia di anni. Lo psicologo e autore britannico Stan Gooch, che è probabilmente meglio conosciuto come sostenitore della “teoria dell’origine ibrida” dell’evoluzione umana, sostiene in modo più convincente che gran parte della nostra cultura fondamentale odierna è basata e in realtà discende dalla razza estinta dei Neanderthal , l’ultimo dei quali si estinse tra 20.000 e 30.000 anni fa.

Gooch diceva che l’uomo moderno non conosce e/o ha dimenticato l’origine dei suoi attributi culturali primari e fondamentali (come lo sviluppo dello Zodiaco e vari concetti teologici) e molto altro.

Ma questo non aiuta il dottor Farrell. Quanto a lui, anche 20.000-30.000 anni non sono niente. I Neanderthal avevano circa 250.000 specie di successo. Ma per il dottor Farrell non è niente.

Secondo i principali scienziati, l’origine dell’Homo sapiens è di circa 200.000 anni. Tuttavia, il dottor Farrell afferma che le leggende sono state tramandate da una civiltà o dall’altra per 3,2 milioni di anni.

Sebbene ci siano sostenitori dell’archeologia alternativa come Michael Cremo e Richard Thompson che affermano che la specie umana ha in realtà miliardi di anni. Sfortunatamente, tali affermazioni sono certamente al limite, per non dire altro.

Ma lo scenario della guerra spaziale del Dr. Farrell trae un enorme vantaggio nel lavoro del fisico Dr. John Brandenburg (è un fisico del plasma brillante e abile che ha conseguito il dottorato di ricerca presso la UC Davis nel 1981).

Il Dr. John Brandenburg ha pubblicato due libri controversi, Death on Mars e Life and Death on Mars, in cui fornisce una giustificazione altamente scientifica e altamente tecnica per il fatto che Marte fu distrutto da armi nucleari milioni di anni fa come parte di alcune armi interstellari. conflitto cosmico.

Brandeburgo ha detto che Marte è stato distrutto quando una razza extraterrestre avanzata ha lanciato bombe da due milioni di megatoni che sono esplose in posizioni strategiche a circa 20 miglia sopra la superficie di Marte.

Se ha ragione, ciò gioverebbe alla teoria del dottor Farrell sull’antica guerra spaziale, ma c’è un problema serio.

Secondo il dottor Brandenburg, Marte fu colpito da un attacco nucleare 251 milioni di anni fa. Questo non è coerente con il lasso di tempo del dottor Farrell di 3,2 milioni e 65 milioni di anni fa. Tuttavia, il dottor Farrell può trovare qualcosa nel suo libro.

Secondo il compianto Dr. Tom Van Flandern, un astronomo americano specializzato in meccanica celeste per l’Osservatorio navale degli Stati Uniti, il pianeta tra le orbite di Marte e Giove è esploso circa 65 milioni di anni fa, o altri 3,2 milioni di anni fa. Trova un modo per formulare il suo scenario di guerra spaziale in termini di uno scenario temporale, diciamo, da 10.000 a 15.000 anni.

“Credo che l’ipotesi del pianeta che esplode di Van Flandern abbia senso solo se si è disposti ad accettare una spiegazione innaturale. Naturalmente, questo è eretico a diversi livelli, dal momento che la spiegazione deve in qualche modo includere la presenza di potenziali artefatti su Marte, così come una presunta cultura high-tech sull’ex genitore di Marte.

“Stranamente, mi viene in mente il culmine del mistero della piramide cosmica di Eando Binder. Nel romanzo di Binder, la cintura di asteroidi era formata da un attacco gravitazionale mirato che utilizzava l’energia dell’intero sistema solare. Le piramidi di erano, infatti, generatori gravitazionali usati per manipolare lo spazio-tempo”, ha scritto il dottor Farrell.

Questo è il minimo che si possa dire sulla guerra spaziale del dottor Farrell. Ma così facendo, offre la soluzione a un mistero che ha a lungo confuso i ricercatori, rivelando la causa di questa antica guerra, i mezzi con cui è stata condotta e la vera natura della tecnologia segreta dietro le antiche Tavole del Destino.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews