sabato, Agosto 13, 2022
Disponibile su Google Play
HomeGossipAlberto e Charlène di Monaco: il bacio «scaccia crisi» (che però non...

Alberto e Charlène di Monaco: il bacio «scaccia crisi» (che però non convince tutti)

C’è chi giura che sia una recita perfetta, messa in scena per convenienza e dovere, per altri è un amore senza ombre, che ha avuto alti e bassi, come capita a tanti, ma che resiste: qualunque sia la verità, per Alberto e Charlène di Monaco la vita, almeno in pubblico, è tutta sorrisi e sguardi complici. L’ultima tenerezza a favor di obiettivo se la sono scambiata a Oslo, dove sono in visita ufficiale insieme ai figli Jacques e Gabriella. Un abbraccio e poi un bacio, nel pieno di un evento ufficiale. 

Alberto e Charlène di Monaco a Oslo ©IPA. 

Gulliksrud Marius/Stella Pictures/ABACA / ipa-agency.net

La coppia ha inaugurato una mostra, Sailing The Sea of Science, presso il Museo Fram, evento coinciso con il centenario della morte di Alberto I di Monaco, esploratore dell’Artico oltre che principe, e primo ad arrivare alle Isole Svalbard, che Alberto II visiterà nella giornata del 23 giugno. Per l’occasione, a Longyearbyen, la Capitale delle Isole, sarà scoperto un busto dedicato al principe monegasco scomparso nel 1922, e in suo onore ci sarà anche una crociera privata fino all’Ottantesimo Parallelo Nord, sulla stessa rotta seguita dal principe esploratore. 

La coppia con i figli ©IPA.

Gulliksrud Marius/Stella Pictures/ABACA / ipa-agency.net

Al di là dei doveri di Stato, tuttavia, sono Alberto II e consorte a rimanere al centro della scena. Dopo le ultime apparizioni pubbliche nel Principato, questo è il primo viaggio ufficiale all’estero insieme ai figli, ma le tensioni, vere o presunte, sembrerebbero davvero archiviate. Loro, del resto, lo hanno sempre detto. «È deplorevole che certi giornali vendano falsità del genere sulla mia relazione, sulla mia vita», aveva dichiarato l’ex nuotatrice nel corso di un’intervista a Monaco Matin, la prima dopo la lunga assenza dal Principato. Per lei, aveva assicurato, Alberto c’era stato sempre. «È stato di grande supporto, abbiamo parlato insieme di questi articoli maligni e lui ha fatto tutto il possibile per proteggere me e i nostri figli». 

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews