venerdì, Ottobre 7, 2022
Disponibile su Google Play
HomeGiochialla prova la versione Steam

alla prova la versione Steam

A sei mesi esatti dalla nostra prova di Final Fantasy VII Remake Intergrade, approdato su PC in esclusiva temporale per Epic Games, torniamo a vestire i panni del super soldato Cloud Strife in questa rielaborazione dell’opera settima del franchise di Hironobu Sakaguchi per via del suo recente arrivo su Steam, piattaforma su cui nella prima settimana dal lancio ha letteralmente stracciato la concorrenza piazzandosi al primo posto nonostante un prezzo molto dibattuto tra i fan della serie. Senza ulteriori indugi, ecco che cosa abbiamo scoperto.

Di grafica, prestazioni e soluzioni visive

Nel corso della nostra prova abbiamo svolto test incrociati con macchine di fascia media dell’attuale generazione, puntando su un processore Intel Core i5-12600K con 32 GB di RAM DDR5-4800, affiancato a fasi alterne da una RTX 3060 e da una Radeon RX 6600 XT.

Il nostro target ideale di gioco, così come nella prima run su PC, sarà quello della risoluzione 4K, con dettagli al massimo della qualità raggiungibile, salvo poi scalare ai restanti standard di risoluzione per saggiare il framerate. Spulciando tra le impostazioni del titolo, si nota sin da subito come sostanzialmente non ci siano state grosse rivoluzioni rispetto all’edizione disponibile sullo store di Epic. In altre parole anche qui le opzioni grafiche si riducono a una manciata di settaggi, tra cui la risoluzione, il framerate target e la qualità generale. Square Enix ha riproposto anche in questa versione la soluzione che attiva di default la risoluzione adattativa, probabilmente retaggio della versione console su cui questa aveva maggior senso in virtù di un minore margine di manovra in termini di personalizzazione hardware.

Molti utenti PC si troveranno a dover ingoiare questo boccone amaro anche sulla versione Steam e su Steam Deck, nonostante i numerosi mesi passati dal primo lancio dell’edizione. Pensiamo che tale decisione sia stata presa per venire incontro alle esigenze di un pubblico dotato di macchine di generazioni più datate ma che – a prescindere da tutto – poteva essere resa opzionale.

Su configurazioni medio-alte infatti potrebbe causare non poche noie di natura visiva pur di mantenere un frame rate dalla media elevata. Nel nostro caso, c’è da dire che il gioco si è comportato egregiamente e, specie in un periodo in cui la crisi del mercato delle GPU sembra essere rientrata, configurazioni di questo tipo si riescono a mettere insieme anche a prezzi inferiori rispetto al MSRP. Ciò detto, parlando di numeri puri e semplici, l’incarnazione Intergrade di Steam si è comportata degnamente sia con il team verde che sul fronte AMD. Saldo a 66 fps di media in 4K, sulla sponda NVIDIA il gioco si è dimostrato stabile e responsivo in ogni situazione, dalle ambientazioni all’aperto fino ai luoghi al chiuso, pensiamo ai segmenti iniziali nel reattore Mako 1 e alle scene a più ampio respiro durante la fuga.

Allo stesso modo, anche l’avventura DLC INTERmission, in cui siamo chiamati a vestire i panni dell’adorabile e temibile ninja Yuffie, ricalca le medesime prestazioni della storia principale. Scalando a 1440p e 1080p, con target massimo a 120 fps (non esistono opzioni superiori), i punteggi medi ottenuti con la RTX 3060 salgono rispettivamente a 113 e 120 fps granitici. Diverso il discorso se si va a bussare alla porta di AMD, dove con la 6600 XT si riesce a ottenere solo una manciata di fotogrammi medi in meno ma con un maggiore indice di instabilità.

RTX 3060

RX 6600 XT

Infatti, soprattutto in 4K e nelle fasi iniziali dopo il caricamento, per qualche minuto l’occhio dovrà fare i conti con un leggero stuttering, che andrà via dopo l’assestamento del gioco ma con cui bisognerà convivere di tanto in tanto e principalmente durante eventuali fasi prolungate di panning a 360 gradi, per esempio utilizzando l’analogico del pad per ammirare i panorami mozzafiato di Midgar. Un altro aspetto da considerare, poi, riguarda proprio la risoluzione adattiva. Infatti, per avvicinarsi quanto più possibile all’esperienza desiderata, questa interverrà in maniera più invasiva, con alcune fasi in cui la perdita di dettaglio si farà più evidente.

Notevole il balzo prestazionale quando si passa a 1440p, perché vede l’azione diventare più stabile e gradevole, seppur con un discreto margine di variabilità del framerate. In questo caso, potrebbe risultare opportuno puntare su un limite a 60 fps per raggiungere una giocabilità ottimale, nonostante una media di circa 92 frame al secondo.

Perfetto e ugualmente granitico, invece, il risultato in Full HD, dove si può apprezzare una generalizzata maggiore responsività del titolo, dovuta anche a una riduzione della latenza complessiva. Tornando a parlare delle impostazioni, pesa anche in questo caso l’assenza di una modalità a schermo intero esclusiva, che avrebbe consentito di utilizzare lo scaler spaziale Radeon Super Resolution per ottenere qualche fotogramma in più al costo di un leggero deterioramento dell’immagine, una funzionalità che sarebbe stata più che apprezzata dai possessori di soluzioni di vecchia generazione oppure entry level. Il gioco rimane ottimo in ogni sua parte e – nel caso in cui l’abbiate vissuto solo su console – potrebbe valere la pena di ripercorrerne la storia per via del suo impianto narrativo eccellente e della sua meravigliosa direzione artistica.

Sicuramente i più affamati raccoglitori di collezionabili troveranno in Steam il valore aggiunto per questa esperienza, per quanto non vi sia alcuna differenza tra questa variante, la precedente esclusiva Epic Games e la versione per le macchine da salotto, di cui vi abbiamo parlato nel dettaglio un anno fa nella nostra recensione di Final Fantasy VII Remake Intergrade per PS5.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews