martedì, Agosto 9, 2022
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutaBabel Finance, piattaforma di crypto lending, raggiunge un accordo sul debito di...

Babel Finance, piattaforma di crypto lending, raggiunge un accordo sul debito di controparte

Babel Finance, società di crypto lending con sede a Hong Kong, ha mitigato alcuni dei suoi immediati problemi di liquidità raggiungendo accordi di rimborso del debito con alcune delle sue controparti.

Come già riportato in precedenza, venerdì la società ha sospeso temporaneamente i rimborsi e i prelievi dai suoi prodotti dopo aver citato “insolite pressioni sulla liquidità” nell’attuale mercato ribassista. La società ha dichiarato di aver intrapreso un’azione rapida per proteggere i clienti e comunicare con “tutte le parti interessate”.

In un aggiornamento pubblicato lunedì, Babel Finance ha dichiarato di aver adottato tre misure per contribuire a mitigare l’attuale situazione di liquidità. Tra queste, l’esecuzione di una valutazione d’emergenza delle operazioni commerciali dell’azienda, la comunicazione con gli azionisti/investitori e il raggiungimento di “accordi preliminari” per il rimborso di alcuni debiti.

L’azienda non ha condiviso dettagli specifici sui piani di rimborso del debito, come i tassi di interesse o la data di scadenza, ma ha evidenziato che:

“Abbiamo comunicato con le principali controparti e con i clienti interessati e abbiamo raggiunto accordi preliminari sul periodo di rimborso di alcuni debiti, il che ha alleggerito la pressione sulla liquidità a breve termine dell’azienda”.

L’azienda ha inoltre dichiarato di aver comunicato con alcuni azionisti ed investitori la possibilità di ottenere un supporto di liquidità e che “adempirà attivamente alle proprie responsabilità legali nei confronti dei clienti e si sforzerà di evitare un’ulteriore trasmissione e diffusione dei rischi di liquidità”.

“Ringraziamo i nostri clienti per la loro comprensione e il loro sostegno durante questo periodo e speriamo di ottenere ulteriore supporto dai nostri partner”, ha riferito l’azienda.

I problemi di liquidità dell’azienda arrivano solo un mese dopo aver raccolto 80 milioni di dollari in un round di finanziamento di series B con una valutazione di 2 miliardi di dollari. L’anno precedente, l’azienda aveva raccolto 40 milioni di dollari in un round di finanziamento di Series A guidato da Zoo Capital, Sequoia Capital China, Dragonfly Capital e Tiger Global Management.

Babel Finance offre un’esposizione finanziaria a Bitcoin (BTC), Ether (ETH) e stablecoin a “circa 500 clienti selezionati”, secondo quanto riportato dalla società.

La società si unisce ad una serie di crypto società che stanno attraversando problemi di liquidità durante l’attuale mercato ribassista, tra cui Three Arrows Capital, Celsius e Finblox, per citarne alcune, con le ultime due che hanno anche deciso di sospendere i prelievi.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews