lunedì, Settembre 26, 2022
Disponibile su Google Play
HomeGossipWeekend d'estate a Firenze: dentro il nuovo Rinascimento

Weekend d’estate a Firenze: dentro il nuovo Rinascimento

Non c’è passeggiata più inebriante che quella del venerdì sera, all’inizio del weekend, lungo l’Arno di prima estate. Come in tutte le città italiane anche a Firenze sono tornati i turisti stranieri, ma l’energia è diversa dal solito, come se questo rientro alla consuetudine fosse accompagnato da una leggera euforia, da una bellezza del turismo ai suoi inizi. Firenze a primavera-estate è al suo massimo, ma questa volta sembra ancora più bella: la città d’arte per eccellenza, tenacemente toscana e così cosmopolita, sembra tornare ad abbracciare il mondo e ad accoglierne ogni voce.

Il Winter Garden con il lucernario Art Déco dell’hotel Helvetia a Firenze.  La carta da parati è disegnata dall’artista Ottavia Moschini in chiave di chinoiserie del 1770 europeo.

Stefano Scatà

Luogo per un weekend d’eccezione il nuovo hotel Helvetia&Bristol Firenze –Starhotels Collezione, che ci ha ospitati nel cuore della città proprio davanti a Palazzo Strozzi. Anche l’Helvetia, pur essendo italiano al cento per cento ha un’eleganza cosmopolita. Entrato a far parte dal 2016 di Starhotels – il brand di hotellerie nato proprio a Firenze nel 1980 grazie all’imprenditore Ferruccio Fabri e ora gestito dalla figlia Elisabetta Fabri – l’Helvetia era uno degli hotel più amati in città di fine Ottocento, meta del Grand Tour non lontano dalla stazione. Un passato che regala all’hotel fascino e grandiosità, e che viene esaltato dalla nuova veste contemporanea pensata da Anouska Hempel, la designer inglese che si può dire abbia «inventato il boutique hotel». 

La suite presidenziale dell’hotel Helvetia&Bristol Firenze –Starhotels Collezione

Stefano Scatà

Un grande progetto di ristrutturazione da cui è nato un hotel inedito, che è elegante e insieme accogliente, antico e contemporaneo e affidato alla più alta artigianalità locale, dai pavimenti ai damaschi, per non dimenticare le origine e anzi, esaltarle, dare voce alle nostre eccellenze. Un hotel con la hall occupata da uno spettacolare divano circolare, un Winter Garden con un lucernario Art Dèco, una spa magnifica (la più grande nel centro di Firenze), e 25 nuove camere e suite che danno un’idea di Firenze tutta nuova: velluti e sete, lampadari e opaline, lanterne e letti a baldacchino in ferro battuto prodotti dai migliori artigiani italiani. Eleganza attuale e insieme la sensazione di essere un turista d’antan alla scoperta di Firenze.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews