lunedì, Settembre 26, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMisteroL'umanità è la civiltà ostile?

L’umanità è la civiltà ostile?

Contrariamente a quanto molti credono, sono gli umani che finirebbero per attaccare una specie aliena, e non il contrario. Lo ha rivelato il giornalista di scienza , tecnologia e viaggi Jamie Carter.

Alcuni ricercatori affermano che il comportamento mostrato dagli esseri umani nei confronti degli altri esseri umani e della natura mostra che siamo una specie ostile. Pertanto, credono che in futuro, se sarà possibile un contatto extraterrestre, è più probabile che l’umanità sarà la prima ad attaccare.

L’autore dell’articolo Jamie Carter, propone una visione che quasi nessuno ha considerato; ci sono più possibilità che gli umani attacchino una civiltà extraterrestre rispetto al contrario.

Dovremmo inviare messaggi nello spazio nel tentativo di contattare civiltà extraterrestri avanzate? O forse dovremmo aver paura di essere attaccati?

Queste 2 domande sono spesso contraddittorie, ma la maggior parte delle volte ci sfugge qualcosa di importante. È probabile che noi siamo gli “alieni ostili”.

Carter ha contattato Alberto Caballero, autore di un articolo sperimentale per saperne di più su questa versione. Il suo lavoro determina quante pericolose civiltà aliene potrebbero esistere e quanto è probabile che ci invadano.

Il numero è incredibilmente piccolo. Estrapolando i dati sulla storia delle invasioni nel mondo nel secolo scorso, la capacità militare dei paesi coinvolti e il tasso di crescita globale dei consumi energetici… c’è una probabilità dello 0,0014% che la Terra venga invasa da una civiltà tecnologicamente avanzata.

Questa cifra si basa sul fatto che più una civiltà è avanzata, meno è probabile che attacchi di nuovo. Dopotutto, il consumo di energia è il metodo utilizzato per dividere le civiltà sulla scala Kardashev.

La scala Kardashev e perché non ci avrebbero attaccato

Su questa scala possiamo vedere le civiltà di Tipo I: quelle capaci di imbrigliare le principali fonti di energia sul loro pianeta. Compresa l’energia proveniente dalla sua stella.

Le civiltà di tipo II sono in grado di immagazzinare tutta l’energia rilasciata dalla loro stella. Molto probabilmente attraverso le sfere di Dyson. Il suo consumo energetico è di 10 ordini di grandezza superiore rispetto a quello di una civiltà di tipo I.

Infine, la civiltà di Tipo 3, in grado di accedere e controllare gran parte dell’energia generata dall’intera galassia.

Attesa. Perché le civiltà tecnologicamente avanzate di Tipo 1/Tipo 2 che consumano più energia avrebbero meno probabilità di invadere?

“I dati del secolo scorso mostrano che la frequenza delle invasioni tra i paesi è gradualmente diminuita con il passare del tempo”, ha affermato Caballero.

“Sulla base di questi dati, una civiltà come l’umanità avrebbe maggiori probabilità di invadere rispetto a una civiltà di tipo 1, ma non avrebbero i mezzi per viaggiare su un pianeta extraterrestre”.

Caballero pensa anche che non ci siano stati studi che stimano la prevalenza di civiltà maligne o la probabilità di un’invasione extraterrestre, da qui il suo stesso sforzo. “Non è stato possibile confrontare i potenziali benefici con i rischi dell’invio di un messaggio serio”, ha affermato.

Non ci saranno alieni che si attaccheranno a vicenda, almeno per ora. Allora perché la paura dei tentativi di stabilire un contatto (noti come messaggi di intelligence extraterrestre o METI)?

“Per il grande pubblico, la paura deriva probabilmente da tutti i decenni di film di Hollywood sulle invasioni aliene”, ha detto Caballero. Solo in pochissimi film, come Arrival del 2016, gli invasori extraterrestri sono pacifici.

In altre parole… calmati, guarda in alto e pensa a qualcosa che potresti voler dire a un’altra civiltà intelligente lontana migliaia di anni luce.

Fonte: forbes.com

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews