sabato, Agosto 20, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMisteroVenere è morta dai vulcani, lo stesso minaccia la Terra

Venere è morta dai vulcani, lo stesso minaccia la Terra

I vulcani potrebbero aver causato la trasformazione di Venere in un inferno infernale a causa di un effetto serra irreversibile. Una catastrofe simile ha ripetutamente minacciato la Terra nel corso della sua storia e potrebbe minacciarla in futuro.

Tali conclusioni sono state tratte da un gruppo internazionale di scienziati che ha pubblicato un articolo corrispondente su The Planetary Science Journal.

Mi piace anomalia.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

Un team di ricercatori guidato da Michael Way del Goddard Space Flight Center della NASA ha studiato le conseguenze dell’emergere di grandi province ignee – Grandi province ignee, LIP – che sono vasti depositi di rocce eruttate dal magma e si trovano in tutto il mondo.

Tali formazioni sorgono a seguito di una rottura della crosta terrestre durante la divergenza di grandi placche tettoniche o l’ascesa in superficie dei cosiddetti pennacchi di mantello.

Quando si formano, tonnellate di gas serra vengono emesse nell’atmosfera, cambiando drasticamente il clima. La formazione di un LIP può richiedere circa 5 milioni di anni e hanno un effetto molto distruttivo sul clima.

È possibile che molti di questi episodi siano associati all’estinzione di massa di animali e piante sulla Terra.

E anche se la superficie moderna della Terra ha solo circa 500 milioni di anni, i geologi sono stati in grado di trovare i resti di diverse LIP sepolte in profondità nella crosta terrestre.

Solo una di queste formazioni di una vasta provincia ignea può portare a un effetto serra irreversibile, che sembra essere accaduto una volta con Venere. Inoltre, i ricercatori, sulla base di dati geologici, hanno concluso che sono probabili più occorrenze di LIP.

Alcuni di essi si verificano con un intervallo di un milione di anni e possono benissimo sovrapporsi. Su Venere sono state trovate prove dell’esistenza di molti vulcani estinti, ma ancora di più potrebbero essere nascosti a causa degli agenti atmosferici o nel corso dell’antica tettonica a placche.

Fino ad ora, la Terra è riuscita a evitare il destino di Venere, tuttavia, secondo lo studio, questi processi terrestri non sono fondamentalmente diversi da quelli venusiani e l’imposizione di più LIP simultanee contemporaneamente può trasformare la Terra in una specie di Venere. uno.

Le conclusioni sono semplici, una volta Venere era simile alla Terra, e in futuro la Terra potrebbe diventare simile a Venere.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews