domenica, Maggio 22, 2022
Disponibile su Google Play
HomeNotizieUcraina-Russia, le news di oggi dalla guerra.Intelligence Usa, rischio nucleare da Russia...

Ucraina-Russia, le news di oggi dalla guerra.Intelligence Usa, rischio nucleare da Russia se la guerra si prolunga

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden avverte il suo omologo cinese Xi Jinping che dovrà affrontare “costi” se Pechino salverà Putin dalle sanzioni occidentali stabilite per punire l’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca. La telefonata di oggi tra i due leader è la prima da un video vertice di novembre, sarà “un’opportunità per il presidente Biden di valutare la posizione del presidente Xi”, ha affermato la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki. Saranno discusse le questioni commerciali ma si prevede che il grande obiettivo sarà il tentativo occidentale di costringere la Russia a lasciare l’Ucraina.

Iscriviti alla newsletter quotidiana gratuita sul conflitto | Il podcast La Giornata

DOSSIER: IL CONFLITTO | SENTIERI DI GUERRA | Timeline: gli eventi

06.10 Tre forti esplosioni in zona aeroporto Leopoli

Udite tre forti esplosioni nella zona dell’aeroporto civile di Leopoli. Su Telegram e su Twitter già circolano i primi video dell’attacco. Le esplosioni sono state anticipate dalle sirene anti-aeree, scattate attorno alle 6 ora locale.

06.00 Dall’Australia nuove sanzioni a banche e oligarchi russi

Con una dichiarazione del ministro degli Esteri Marise Payne, l’Australia ha annunciato nuove sanzioni contro 11 banche ed enti governativi russi. Payne ha affermato che l’Australia continuerà a lavorare per coordinare le sanzioni e per “vincolare i fondi per la guerra illegale del presidente Putin”. Vengono incluse nelle sanzioni “il Russian National Wealth Fund e il Ministero delle finanze russo”, spiega. “Con la nostra recente inclusione della Banca centrale russa – prosegue Payne – l’Australia ha ora preso di mira tutte le realtà del governo russo responsabili dell’emissione e della gestione del debito sovrano russo”, ha affermato.

Payne ha anche annunciato nuove sanzioni contro gli oligarchi russi Viktor Vekselberg e Oleg Deripaska, capo della società di alluminio Rusal, che possiede il 20% della società australiana di Queensland Alumina. L’Australia è “profondamente impegnata a imporre costi elevati alla Russia”, ha affermato Payne, che ha voluto ribadire il “sostegno incrollabile di Canberra alla sovranità e all’integrità territoriale dell’Ucraina e al popolo ucraino”.

 

 

05.26 Dall’Australia secondo invio di missili e altre armi per l’Ucraina

L’Australia sta preparando un secondo invio di ‘aiuti letali’ per l’Ucraina, che comprenderanno missili anti blindatura Javelin made in Usa, oltre a fucili, munizioni e bombe a mano. Lo riferisce oggi il quotidiano The Australian, precisando che dirigenti australiani della Difesa e degli Esteri si sono incontrati con funzionari dell’ambasciata ucraina a Canberra per discutere l’imminente spedizione di armi.
La prima spedizione è stata effettuata all’inizio del mese: partita dall’Australia su un C-17 della Difesa con destinazione Polonia, è stata poi trasportata attraverso il confine in Ucraina. Secondo il quotidiano, funzionari ucraini sperano che la seconda spedizione, che dovrebbe raggiungere l’Ucraina entro due settimane, sia più generosa della precedente, che aveva un valora di circa 70 milioni di dollari (47 milioni di euro).

 

05.15 Oms, Russia ha attaccato presidi medici 43 volte

La Russia ha attaccato i presidi medici 43 volte da quando è iniziata la guerra totale della Russia. Lo ha denunciato il direttore generale dell’Oms, Tedros Adan Gebreesus, nel suo intervento alla riunione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite sulla guerra della Russia in Ucraina. Lo riferisce il sito Kyiv Indipendent. Il direttore dell’Oms ha sottolineato che gli attacchi alle strutture mediche violano le leggi umanitarie internazionali.

 

03.48 Raid russo uccide attrice ucraina

Un’attrice ucraina, Oksana Shvets, 67 anni, nota per il suo lavoro sul grande schermo e nel teatro, è rimasta uccisa in un attacco missilistico russo a Kiev. Lo rende noto il teatro locale, riferiscono i media internazionali. “Durante il bombardamento di un edificio residenziale a Kiev, una premiata artista ucraina, Oksana Shvets è stata uccisa”, si legge su Facebook in una dichiarazione dello Young Theatre. “Brillante ricordo per l’attrice di talento! Non c’è perdono per il nemico che è arrivato nella nostra terra!”, prosegue il comunicato del teatro. Veterana del palcoscenico e dello schermo da decenni, all’attrice era stato conferito uno dei più alti riconoscimenti artistici nel suo Paese per il suo costante impegno a teatro.

Il ritorno del telefono rosso

di

Marco Minniti

16 Marzo 2022

03.23 Intelligence Gb: Russia afflitta da problemi logistici

Secondo gli analisti dell’intelligence britannica, la Russia è stata costretta a dirottare “un gran numero” di truppe per difendere le sue linee di rifornimento piuttosto che continuare i suoi attacchi in Ucraina. Il ministero della Difesa del Regno Unito, scrive il Guardian, ha recentemente pubblicato un rapporto dell’Intelligence, affermando che i problemi logistici continuano ad affliggere la “vacillante” invasione russa dell’Ucraina. “La riluttanza a manovrare attraverso il Paese, la mancanza di controllo dell’aria e le limitate capacità di collegamento stanno impedendo alla Russia di rifornire efficacemente le proprie truppe anche con elementi essenziali di base come cibo e carburante”, sostiene il ministero della Difesa britannico nel rapporto. “I continui contrattacchi ucraini – prosegue – stanno costringendo la Russia a dirottare un gran numero di truppe per difendere le proprie linee di rifornimento. Questo sta limitando gravemente il suo potenziale offensivo”.

02.38 Incendio di vaste proporzioni al mercato di Kharkiv

Un incendio di vaste proporzioni è divampato in un grande mercato a Kharkiv dopo che i missili russi hanno colpito nuovi obiettivi nella città ucraina. Lo riferisce il Guardian online. Al momento non si segnalano vittime. Il mercato era stato chiuso dall’inizio dell’invasione russa. La città dell’Ucraina orientale continua a essere colpita con pesanti bombardamenti e fuoco di artiglieria.

01.42 Zelensky ai mercenari: è la peggior decisione della vostra vita

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha avvertito i mercenari che si uniscono alle forze russe in Ucraina. Sarebbe “la peggiore decisione della vostra vita”, ha detto in un videomessaggio pubblicato su Facebook. “Una lunga vita è meglio dei soldi che vengono offerti per una breve vita”, ha dichiarato Zelensky, aggiungendo che l’Ucraina ha informazioni sul fatto che l’esercito russo sta reclutando mercenari da altri paesi. “Ma questo non li aiuterà”, ha aggiunto.

La Russia torna al Medio Evo

di

Maurizio Ferraris

17 Marzo 2022

01.23 Russia, riunione all’Onu per discutere di biolaboratori Usa

La Russia, dopo aver riferito che non chiederà al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite di votare venerdì sulla sua bozza di risoluzione sugli aiuti umanitari per l’Ucraina, utilizzerà la sessione programmata del consiglio per sollevare nuovamente le accuse secondo cui gli Stati Uniti gestirebbero dei laboratori biologici in Ucraina. Lo ha annunciato l’ambasciatore russo all’Onu, Vassily Nebenzia.

01.09 Canada offre a profughi tre ann di soggiorno temporaneo

Ottawa ha annunciato che sta istituendo un nuovo programma di immigrazione che offrirà agli ucraini in fuga dall’invasione russa un permesso di soggiorno canadese temporaneo per un massimo di tre anni. Il Canada, che ha una grande diaspora ucraina, specialmente nel centro e nell’ovest del paese, ha dichiarato che “gli ucraini e i loro familiari stretti di qualsiasi nazionalità possono rimanere in Canada come residenti temporanei per un massimo di tre anni”.

 

01.04 Mariupol subisce ogni giorno da 50 a 100 attacchi

Mariupol viene colpita ogni giorno da 50 a 100 proiettili di artiglieria. A comunicarlo è il consiglio comunale della città. “La città è sotto blocco da sedici giorni, più di 350.000 residenti di Mariupol continuano a nascondersi nei rifugi e negli scantinati dai continui bombardamenti delle forze di occupazione russe”, recita il comunicato citato dalla Cnn. “Circa l’80% del patrimonio immobiliare della città è stato colpito, di cui quasi il 30% non può essere ripristinato”. Le informazioni sulle vittime dell’attacco al teatro utilizzato come rifugio, ha aggiunto il consiglio, sono ancora in fase di chiarimento.

Crisi Ucraina: così l’intelligence Usa spia le forze russe

video “>

video /photo/2022/02/21/817717/817717-thumb-rep-difeo_210222.jpg” width=”316″ height=”178″/>

00.36 Intelligence Usa, rischio nucleare da Russia se la guerra si prolunga

Ci si può aspettare che Vladimir Putin arrivi alla minacce nucleare contro l’Occidente se l’Ucraina continuerà a resistere all’invasione russa. E’ quanto emerge da un nuovo rapporto della Defense Intelligence Agency, citato da Bloomberg. “Un’estesa occupazione di parti del territorio ucraino minaccia di ridurre il numero delle forze armate russe disponibili, così come il suo arsenale di armi modernizzato, mentre le conseguenti sanzioni economiche potrebbero causare una prolungata depressione economica e uno stato di isolamento diplomatico”, ha affermato il tenente generale Scott Berrier, direttore della Dia. La combinazione della resistenza ucraina e delle sanzioni economiche minaccerà la capacità della Russia di “produrre munizioni a guida di precisione”, ha dichiarato in un’audizione alla Commissione per i servizi armati della Camera degli Stati Uniti. “Poiché questa guerra e le sue conseguenze diminuiscono lentamente la forza convenzionale della Russia”, ha aggiunto Barrier, il paese “probabilmente farà affidamento sul suo deterrente nucleare per proiettare forza sul suo pubblico in patria e all’estero”.

La sinistra anti Nato. Più Pilato che Marx

di

Stefano Cappellini

17 Marzo 2022

00.20 Bombardamenti russi nella provincia di Lugansk

Le forze russe continuano i bombardamenti sulla parte della provincia ucraina di Lugansk controllata dalle truppe ucraine, nel tenativo di avanzare verso la località di Rubizhne. Lo ha detto il governatore della provincia, Serhiy Haidai, citato dal Kyiv Independent.
Combattimenti, ha aggiunto Haidai, sono in corso praticamente in tutta la regione.

00.07 Più di 320.000 persone tornate in Ucraina per combattere

Più di 320.000 persone sono tornate in patria per aiutare l’Ucraina a combattere da quando la Russia ha iniziato l’invasione del Paese. La stima, riferisce la Cnn, è del Servizio di guardia di frontiera dell’Ucraina. “I nostri ragazzi non si arrendono, quindi dobbiamo aiutare, dobbiamo combattere per il nostro Paese. L’Ucraina deve essere libera, come tutte le persone”, ha sottolineato in un tweet il Servizio della guardia di frontiera ucraina.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews