mercoledì, Maggio 18, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMangiareRiso Scotti, la varietà per risotti Arborio arriva nei negozi cinesi

Riso Scotti, la varietà per risotti Arborio arriva nei negozi cinesi

Ascolta la versione audio dell’articolo

«Dopo un lungo negoziato diplomatico e tecnico, condotto insieme al mondo imprenditoriale del comparto, e a seguito del protocollo siglato nell’aprile 2020, è arrivato il via libera delle autorità competenti di Pechino alle importazioni delle nostre varietà da risotto, vere eccellenze del Made in Italy agroalimentare». Riso Scotti annuncia così di essere «la prima riseria italiana a sbarcare in Cina».

«Il negoziato – spiega Alessandro Irico, direttore qualità Riso Scotti – ha comportato un lungo lavoro per il quale ogni azienda ha dovuto declinare le proprie modalità organizzative legate in particolare alle procedure di sicurezza e prevenzione fitosanitaria. Anche se i regolamenti europei sulla sicurezza dei prodotti alimentari sono i più stringenti, le agenzie fitosanitarie cinesi hanno, infatti, effettuato controlli molto severi e pignoli prima di autorizzare l’import del nostro riso, mandando per mesi diverse delegazioni per verificarne l’eccellenza dei nostri metodi di produzione».

Dopo che Riso Scotti si è accreditata come riseria, è poi partita una procedura lunga e complessa per la registrazione alle Dogane cinesi: «un complicato iter burocratico – raccontano dall’azienda – imposto da Pechino per garantire l’autenticità del prodotto in ingresso, che l’export department Riso Scotti ha portato avanti con tenacia e caparbietà, supportato da un quotidiano impegno del backoffice e della logistica estero».

Cosi da pochi giorni, grazie ad un importante ed instancabile impegno corale, il primo di una lunga serie di container di Arborio Riso Scotti è stato sdoganato a Shangai dal distributore Guanyi e attende di essere gustato dai consumatori cinesi, che potranno iniziare ad acquistare riso italiano online e trovare il nostro Arborio nelle migliori catene del foodservice.

«Un via libera tanto atteso su un mercato di primaria rilevanza per l’agroalimentare italiano – dichiara Clara Zanacco, export general manager Riso Scotti –. Si tratta di un successo per Riso Scotti, che guarda a nuove quote di mercato, e per tutta la filiera risicola nazionale, primo produttore europeo, per la quale si apre ora un mercato importante, con milioni di cinesi pronti ad apprezzare il nostro risotto».

[Fonte] RSS Feed da www.dissapore.com www.gustoblog.it www.ilsole24ore.com

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews