domenica, Maggio 22, 2022
Disponibile su Google Play
HomeCulturaCulti Milano cresce del 55% e accelera in Cina

Culti Milano cresce del 55% e accelera in Cina

Ascolta la versione audio dell’articolo

Ricavi a 21 milioni di euro in crescita del 55% e un Ebitda di 5 milioni: così chiude il 2021 Culti Milano, gruppo specializzato nella produzione e distribuzione di fragranze e cosmesi, quotato al segmento Euronext Growth Milan (ex Aim). L’anno caratterizzato ancora dalla pandemia Covid-19 non ha ostacolato le attività commerciali e le strategie della società che ha avviato una nuova joint venture per potenziare la presenza sul mercato cinese.

Il passato esercizio ha infatti segnato l’inizio delle attività commerciali della joint venture Culti Milano Asia sia sul fronte Scent Company che Culti Milano, con una significativa crescita commerciale della società che l’anno scorso ha presentato il primo progetto di branding olfattivo sviluppato per Automobili Lamborghini, che avrà ulteriori sviluppi di prodotto nel secondo semestre 2022.

Bakel, marchio antesignano della cosmesi clean, ha rafforzato il canale farmacia, sempre più autorevole sul segmento beauty e sempre più qualificato nel raccontare il percorso del brand per una cosmesi trasparente, efficace e sostenibile che, entro il 2022, vedrà tutte le referenze prodotto presentarsi sul mercato con il sistema refill, per un consumo più consapevole attento alla tutela del delicato equilibrio ambientale.

«L’anno appena concluso ha visto una forte crescita commerciale che ha caratterizzato tutte le società del gruppo – commenta Pierpaolo Manes, amministratore delegato di Culti Milano -. Culti Milano ha proseguito con una crescita importante sui principali mercati, in particolare quelli del Far East. Rilevante il lavoro di Bakel che si è espresso con proficui risultati sul canale farmacia con un incremento year on year del fatturato del 30%, nonostante i primi sei mesi del 2021 fossero ancora “contagiati” da chiusure generalizzate sul territorio italiano. Scent Company, pur in un mercato globale particolarmente complicato dovuto al continuo stop and go delle aperture, causate dell’emergenza pandemica, ha mantenuto un attivo risultato commerciale, frutto delle attività indirizzate a studiare e identificare firme olfattive, capaci di rafforzare il valore dei brand e delle aziende partner».

Scopri di più

E aggiunge: «Tutte le società del gruppo hanno performato positivamente dal punto di vista reddituale, portando a migliorare significativamente l’Ebitda sia in valore assoluto, che in percentuale. Viviamo con soddisfazione questi momenti, a cui si abbina l’entusiasmo dei nuovi progetti del 2022, sia sul fronte commerciale che sul fronte dedicato all’ innovazione di prodotto, in cui investiamo risorse e tempo».

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews