domenica, Maggio 22, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMangiareIl blocco dei Tir mette in ginocchio l’ortofrutta

Il blocco dei Tir mette in ginocchio l’ortofrutta

Ascolta la versione audio dell’articolo

Il blocco dei Tir sta portando al collasso l’ortofrutta made in Italy che, anche se viene raccolta dalle aziende agricole, a causa della battuta d’arresto nei trasporti non riesce ad arrivare ai supermercati e in molti casi rischia di marcire. Si stanno moltiplicando in queste ore gli allarmi di operatori del settore ortofrutticolo che parlano senza mezzi termini di un comparto al collasso.

A cominciato questa mattina il Centro agroalimentare di Roma tra i principali mercati all’ingrosso del Paese che ha denunciato le difficoltà dei prodotti di Puglia e Sicilia di raggiungere i mercati del Centro e del Nord Italia. Ma subito dopo si è alzato forte l’allarme di Unaproa (unione nazionale delle organizzazioni tra i produttori di ortofrutta e agrumi) di fronte al blocco degli autotrasportatori che sta interessando l’Italia intera e tutta l’ortofrutta.

Con l’85% delle merci che viaggia su strada il blocco degli autotrasportatori sta, infatti, provocando infatti danni incalcolabili per i prodotti altamente deperibili come frutta e verdura.«La situazione è molto pesante – ha detto la presidente di Unaproa, Sonia Ricci – a causa dell’aumento dei prezzi delle materie prime, dell’energia e del costo del gasolio. Pur capendo le ragioni degli autotrasportatori, dobbiamo evitare ulteriori danni al nostro comparto con la perdita di ingenti quantitativi di prodotto fresco che non arriverà nei canali distributivi tradizionali».

La presidente di Unaproa sottolinea i danni in termini competitivi che al settore made in Italy possono derivare da questa situazione di stallo. «Negli ultimi anni – spiega la Ricci – siamo riusciti a educare e sensibilizzare buyer e consumatori nel preferire le produzioni italiane, ma ora rischiamo che molte catene si approvvigionino dai concorrenti esteri, e ritornare indietro non sarà facile. È urgente un intervento da parte del Governo per rimuovere i blocchi stradali e consentire la ripresa dei ritiri dei prodotti e la consegna alla distribuzione per assicurare l’approvvigionamento dei prodotti ai consumatori».

«I danni sono devastanti – ha aggiunto il vicepresidente di Unaproa Felice Poli – in particolare per le “baby leaf”, (ovvero le insalate monoporzione, ndr) che presentano un ciclo di vita molto breve e necessitano di approvvigionamenti quotidiani e che in campo sono pronte per essere raccolte ma stanno invece marcendo. La mancanza di forniture della materia prima costringerà inevitabilmente le Organizzazioni di produttori di insalate in busta di quarta gamma a fermare gli impianti di lavorazione e confezionamento dei prodotti con enormi danni e ripercussioni su tutta la filiera a livelli economici ed occupazionali. Non possiamo permetterci di far marcire tonnellate di merce coltivata a costo di grandi sacrifici dai nostri produttori che sono per l’ennesima volta l’anello debole della catena e non possiamo sostenere altri costi che darebbero un colpo mortale alle nostre aziende».

[Fonte] RSS Feed da www.dissapore.com www.gustoblog.it www.ilsole24ore.com

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews