venerdì, Agosto 19, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMisteroEmerge il filmato di un monaco di 163 anni che pratica l'auto-mummificazione

Emerge il filmato di un monaco di 163 anni che pratica l’auto-mummificazione

Internet è sconcertato da un video con un “monaco di 163 anni” che presumibilmente pratica l’auto-mummificazione, riporta il Daily Star.

Una serie di video è apparsa su TikTok alla pagina utente @auyary13. Le osservazioni mostrano una persona anziana che riceve cure in un ospedale in Thailandia.

Mi piace anomalia.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

Il suo aspetto estremamente fragile ha fatto parlare a tutti della sua età. In questo contesto, circolavano voci secondo cui l’uomo avesse 163 anni e praticasse la tecnica dell’auto-mummificazione, popolare tra i monaci buddisti.

@auyary13

หลวง ตา พูด เป็เป็ ภาษาอีสาน เบา ๆ ว่า “กูอยาก แล่แล่ แล้วเแล้วเี่ย” โอ้ยยย !! ใจเย็นๆเด้อหลวงตา😁😁 นั่งได้เท่านี้ก็โอเคร้เท่านี้ก็โอเคร้🥰

♬ บทสวดสิริมงคล – ่JINGPING

Sua nipote, che è una videografa, ha 530.000 follower sulla sua pagina TikTok. Ma la domanda rimane, c’è del vero nelle affermazioni sulla sua età o sul fatto che pratichi l’auto-mummificazione?

Come si è scoperto in seguito, l’uomo ha in realtà 109 anni e il suo account è gestito dalla nipote per riferire sulla sua salute.

Secondo il Daily Star, non molto tempo fa un residente della Thailandia, considerato un monaco, è stato ricoverato all’ospedale Dan Khun Tot a causa della frattura del femore, ma è già in via di guarigione.

I video recenti mostrano persino che la sua salute sta migliorando. Può mangiare , fare sport e visitare la sua famiglia. Uno dei video , in cui un fegato lungo giace a letto con le mani sulla testa di un bambino, ha ricevuto l’incredibile cifra di 66 milioni di visualizzazioni in una settimana.

@auyary13

ถือว่าอุ้ยขอนะคะ🙏🙏

♬ เสียงต้นฉบับ – Auyary KH del nome

Il sokushinbutsu è una pratica più diffusa nella provincia giapponese di Yamagata tra l’XI e il XIX secolo tra i monaci della scuola Shingon.

L’ultimo caso registrato risale al 1903. In totale sono note 24 mummie ben conservate di monaci giapponesi che hanno subito questa procedura. Si presume che per tutto il tempo il bilancio delle vittime abbia raggiunto diverse centinaia di persone, ma la maggior parte dei corpi non è stata mummificata in modo affidabile.

Una pratica rara tra i monaci buddisti comporta un estenuante regime di autodisciplina. Sokushinbutsu prevede una dieta rigorosa in cui i monaci disidratano i loro corpi dall’interno verso l’esterno, eliminando grasso, muscoli e umidità prima di essere sepolti in una cassa di pino per meditare durante i loro ultimi giorni sulla Terra.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews