martedì, Gennaio 18, 2022
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutaPresto su Coinbase arriveranno i derivati, grazie all'acquisizione di FairX

Presto su Coinbase arriveranno i derivati, grazie all’acquisizione di FairX

A seguito dell’acquisizione dell’exchange di derivati FairX, Coinbase, principale exchange di criptovalute statunitense, il terzo più grande al mondo per volumi, ha intenzione di entrare nel mercato del trading di derivati.

FairX è un exchange di derivati Designated Contract Market (DCM) regolato dalla Commodity Futures Trading Commission (CFTC). Nonostante sia relativamente giovane nel mercato, essendo stato lanciato a maggio 2021, FairX si è assicurato partnership di intermediazione con leader del settore: TD Ameritrade, E*Trade ed altre 18 importanti aziende.

Il trading di derivati si riferisce al trading di vari prodotti esotici legati al valore futuro delle attività sottostanti, piuttosto che al trading delle attività stesse.

In una comunicazione odierna, Coinbase ha annunciato la volontà di lanciare il servizio di trading di crypto-derivati per i suoi clienti statunitensi. Coinbase ha dichiarato: “Vogliamo rendere il mercato dei derivati più accessibile per i nostri milioni di investitori retail”.

Un tweet successivo riporta che l’integrazione del trading di derivati alla sua suite di prodotti avrebbe in definitiva beneficiato gli investitori sulla piattaforma:

“La creazione di un mercato di derivati trasparente sbloccherà un’ulteriore partecipazione alla criptoeconomia, sia per gli investitori retail che per quelli istituzionali”.

Nelle ultime 24 ore, I derivati delle criptovalute rappresentano un lucroso volume di trading di 137 miliardi di dollari, secondo CoinGecko. Questo lo pone molto al di sopra dei circa 55 miliardi di dollari in volume di trading spot sugli gli exchange.

Correlato: Coinbase: nel 2022 ‘quasi tutta l’azienda chiuderà’ per quattro settimane

Per quanto riguarda l’importanza di creare e alimentare i mercati dei derivati liquidi, Coinbase ha aggiunto: “Lo sviluppo di un mercato di derivati trasparente è un punto critico per qualsiasi asset class”.

I principali exchange di crypto-derivati includono Binance, FTX, Bybit e OKEx, concorrenti di Coinbase anche sui mercati spot. Secondo BusinessofApps, il lancio di un mercato regolamentato di crypto-derivati fionderebbe Coinbase immediatamente in cima alla categoria, vantando 56 milioni di utenti attivi, di cui 8,8 milioni operanti almeno una volta al mese.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews