martedì, Gennaio 18, 2022
Disponibile su Google Play
HomeStileIl boom dei profitti di Campari grazie ai cocktail casalinghi

Il boom dei profitti di Campari grazie ai cocktail casalinghi

AGI – Ecco un tipico caso di ‘resilienza’: si prevedeva che il Covid minacciasse le vendite degli alcolici a causa delle restrizioni in bar e ristoranti ma invece non è accaduto così e anzi Campari, leader mondiale, registra un boom di ricavi. Lo spiega al Financial Times l’amministratore delegato della società: la “ cultura di fare cocktail a casa” sopravviverà alla pandemia. Ecco dunque l’ottimismo dei più grandi gruppi di alcolici del mondo: la crisi del coronavirus ha cambiato permanentemente le abitudini del bere domestico.

Il gruppo italiano da 15 miliardi di euro, che insieme a Campari è la casa dei marchi Aperol, Wild Turkey whiskey e Grand Marnier, si è dimostrato uno dei vincitori della pandemia, poiché le misure di contenimento hanno spinto più consumatori a bere alcolici a casa.

boom profitti campari cocktail lockdown

© MIGUEL MEDINA / AFP

Bob Kunze-Concewitz, ceo di Campari

“La pandemia ha stabilito una cultura di fare cocktail a casa”, ha spiegato il ceo Bob Kunze-Concewitz all’autorevole testata britannica. “La gente non sapeva nemmeno cosa va in un Negroni o in uno Spritz, poi è arrivata la pandemia e la gente ha iniziato a cercare le ricette su Google”.

Come per i gruppi di alcolici rivali, la pandemia ha forzato un brusco cambiamento di strategia su una società che ha tradizionalmente concentrato la sua strategia di vendita e la sua potenza di fuoco di marketing sui bar e sui locali, anche attraverso stand di marca. L’azienda ha rapidamente lanciato dei video tutorial per i cocktail a base di Campari e ha venduto dei kit online.

“Siamo stati in grado di intercettare il cambiamento di tendenza e di spostare le strategie di vendita e di marketing dai locali tradizionali a quelli non tradizionali, e la nostra catena ha reagito bene”, ha detto Kunze-Concewitz. Il boom del consumo di alcolici a casa è stato premiato dagli investitori mentre irrita i produttori di birra che si ritiene che non abbiano invece ‘cavalcato’ l’onda.

boom profitti campari cocktail lockdown

© GERALD MATZKA / DPA-ZENTRALBILD / DPA PICTURE-ALLIANCE VIA AFP

Campari

Il capo di AB InBev, il più grande produttore di birra del mondo, ha negato che la birra abbia ceduto terreno agli alcolici durante la pandemia. Le azioni di Campari, che si è quotata nel 2001 ma rimane controllata dalla famiglia Garavoglia, sono aumentate del 44% nel 2021. Questo si confronta con un guadagno del 27% per lo S&P 500 l’anno scorso.

Kunze-Concewitz, che guida l’azienda dal 2007, ha detto che la quota di controllo della famiglia Garavoglia permette a Campari di avere una “visione a lungo termine” e di costruire gradualmente i suoi marchi.

Nei primi nove mesi del 2021, i profitti prima delle tasse del gruppo sono aumentati del 56% a 343 milioni di euro rispetto all’anno precedente, mentre le vendite sono aumentate del 27%. La performance ha spinto l’azienda a offrire il mese scorso al personale la possibilità di acquistare azioni del gruppo attraverso un piano di azionariato.

La riapertura delle economie per gran parte dello scorso anno ha anche aiutato le vendite del gruppo nei bar e nei ristoranti. “Siamo nella fase di convivialità della ‘vendetta’, la gente vuole uscire e distrarsi e non è sicura di quanto possa durare”, ha detto Kunze-Concewitz. Anche se resta ottimista sulle prospettive a lungo termine, il manager ha comunque avvertito che l’aumento dei costi e l’inflazione porteranno, a suo giudizio, un aumento dei prezzi per i consumatori.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews