martedì, Gennaio 25, 2022
Disponibile su Google Play
HomeGossipEitan è in Italia: «Sono contento di essere tornato a casa»

Eitan è in Italia: «Sono contento di essere tornato a casa»

Dopo 84 giorni in Israele, Eitan Biran, il bimbo di sei anni unico sopravvissuto della tragedia della funivia del Mottarone, è tornato in Italia. Il volo che lo ha riportato da Tel Aviv è atterrato a Bergamo nella serata di venerdì. Tornerà a vivere con la zia, che ne ha la custodia. È lei che ha lottato per riaverlo dopo che il nonno materno lo aveva portato illegalmente in Israele lo scorso settembre.

Tutto il viaggio di ritorno è stato fatto in modo da mantenere al massimo la sicurezza e la privacy del bambino. L’impegno della famiglia è quello di aiutarlo a superare il trauma della morte dei genitori, del fratellino e dei bisnonni nel disastro del 23 maggio 2021 che hanno perso la vita insieme ad altre 11 persone.  All’atterraggio le forze dell’ordine hanno fatto scudo attorno a lui e alla famiglia della zia Aya Biran che lo ha accompagnato con il marito e le figlie.

Il poliziotto della Squadra Mobile di Pavia, Andrea Lenoci, ha accompagnato il bimbo. È stato lui a riferire la frase di Eitan. «Sono contento di essere tornato a casa». Con un’auto scortata hanno raggiunto Travacò Siccomario, il paese vicino a Pavia dove vivono gli zii di Eitan e dove, dopo la quarantena, potrà andare alla scuola in cui lo avevano già iscritto i genitori per frequentare la prima elementare, la scuola delle suore Canossiane. Sarebbe andato lì già lo scorso settembre se il nonno materno, Shmuel Peleg, non lo avesse rapito durante uno degli incontri programmati portandolo in Svizzera e poi in Israele.

I giudici israeliani hanno dato ragione alla zia di Eitan che era stata nominata tutrice legale dal tribunale italiano. La procura di Pavia accusa il 58enne ex colonnello dell’esercito israeliano Peleg e il suo complice, Gabriel Abutbul Alon, 50 anni, di sequestro. C’è per loro un mandato di cattura internazionale. Peleg non può lasciare Israele. Alon è libero su cauzione a Cipro dove risiede. L’Italia ha chiesto l’estradizione per entrambi.

I legali della zia di Eitan hanno chiesto che si spengano i riflettori sulla vicenda «per permettere ad Eitan di riprendere la sua vita di bambino di 6 anni». Si deve aprire una nuova fase che gli consenta «un percorso di crescita più sereno, ancora più necessario se si considera la terribile tragedia che l’ha coinvolto». Un portavoce della famiglia Biran ha concluso: «Dopo 84 giorni da quando è stato allontanato illegalmente dalla sua casa, Eitan tornerà ora alla routine, a tutti gli ambienti medici, terapeutici ed educativi, ai suoi amici del quartiere e alla scuola, alla comunità in cui è cresciuto, e al suo adorato gatto Oliver».

Altre storie di Vanity Fair che ti potrebbero interessare: 

– Indifesa, così la pandemia ha colpito le bambine

– Non solo Denise Pipitone, nel 2020 scomparsi 21 minori al giorno

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews