lunedì, Gennaio 24, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMisteroL'apocalisse zombie potrebbe arrivare dopo una pandemia

L’apocalisse zombie potrebbe arrivare dopo una pandemia

È passato più di un anno da quando l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato il COVID-19 una pandemia. La lezione più importante che l’umanità ha imparato è che la società è completamente impreparata per molto tempo a resistere ai virus. Se immaginiamo non COVID-19, ma un genoma patogeno modificato che può trasformare una persona in uno zombi?

Quando la finzione diventa realtà

I recenti progressi nell’editing genetico suggeriscono che i bioterroristi possono teoricamente creare virus in grado di alterare il nostro comportamento. L’interferenza con l’RNA e, di conseguenza, l’alterazione del genoma non è una fantasia.

Metti Mi piace su anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

Uno degli obiettivi della sostituzione dell’epidemia con la parola “pandemia” era l’istituzione di un Nuovo Ordine Mondiale e di un governo sovranazionale.

Jacques Attali, economista francese, membro del Club Bilderberg, primo capo della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo e uno degli ideologi del globalismo, ne scrisse un decennio prima della scoperta del coronavirus.

L’esempio più ovvio di “zombificazione” è la rabbia, che può causare aggressività e allucinazioni, e quando compaiono questi sintomi è quasi sempre fatale.

Una specie di vespa appena scoperta, deponendo le uova sul ventre di una certa specie di ragno (Anelosimus eximius), è in grado di trasformarle in “zombi”. Le larve risultanti si attaccano quindi al ragno, nutrendosi di esso, mentre il ragno, un tempo animale sociale, lascia la colonia e si prepara a morire da solo.

Altri esempi di zombificazione in natura :

malattia del sonno africana (tripanosomiasi africana), una malattia neurologica fatale causata da organismi unicellulari parassiti trasmessi da insetti;
il fungo Ophiocordyceps unateralis, che altera il comportamento delle formiche carpentiere (Camponotus) prima di ucciderle e spuntare dalle loro teste.

Combattere i patogeni

L’anno scorso, il Premio Nobel per la Chimica è stato assegnato alla francese Emmanuelle Charpentier e all’americana Jennifer Doudna, con sede a Berlino, per aver sviluppato un metodo per modificare i genomi.

Secondo il Comitato Nobel, la tecnologia CRISPR-Cas9 creata è già utilizzata per curare i malati di cancro, si è dimostrata efficace nel trattamento di tali malattie genetiche, come l’anemia falciforme; beta-talassemia (β-talassemie); e molti altri.

Conosciuto informalmente come “forbici genetiche”, lo sviluppo è in grado di alterare gli agenti patogeni, rendendoli più trasmissibili o mortali. Inoltre, i bioterroristi saranno in grado di trasformare un innocuo microbo in un virus aggressivo. Questa tecnica può persino alterare il virus per renderlo pericoloso per più specie di quante ne infetti attualmente, o per renderlo resistente agli antibiotici o ai farmaci antivirali.

Se CRISPR può essere usato per infettare gli esseri umani in un modo che li fa sembrare degli zombi è ancora una questione di teoria. Al momento, ci sono modi più semplici per terrorizzare le persone. Ma man mano che la biotecnologia migliora dopo il COVID, aumenta il rischio di bioterrorismo.

I creatori del film horror “28 giorni dopo” (28 giorni dopo) sul fittizio “virus della rabbia” – “virus della rabbia” hanno spinto due virus nella vita reale:

Ebola e
Marburgo.

Date queste possibilità, non sorprende che nel 2018 il direttore della National Intelligence statunitense James Clapper (James Clapper) abbia definito l’editing genetico “della distruzione di massa e della diffusione delle armi”.

Nello stesso anno, il governo degli Stati Uniti ha pubblicato la sua prima strategia di biosicurezza che coinvolge più dipartimenti governativi. Il piano copre non solo le deliberate minacce del bioterrorismo, ma anche “epidemie naturali e malattie infettive che scivolano accidentalmente fuori dal laboratorio”.

Il Comando Strategico del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha pubblicato un programma di addestramento chiamato CONOP 8888 (Counter-Zombie Dominance) che simula una situazione di apocalisse zombie.

Quali sono le nostre possibilità di confrontarci con agenti patogeni modificabili geneticamente?

Le convenzioni legali internazionali sulle tossine biologiche e chimiche proibiscono severamente agli Stati di acquisire o conservare armi biologiche. È vero, c’è dubbio su quanto corrispondano alla luce dei nuovi approcci. Le tecnologie di editing genetico come CRISPR stanno diventando più economiche e più facili da usare. In effetti, scienziati o organizzazioni senza scrupoli possono usarli per il bioterrorismo.

Idealmente, le disposizioni specifiche di questi strumenti internazionali dovrebbero essere riviste e adattate alle mutevoli condizioni. Ciò potrebbe includere una moratoria sulla sperimentazione con l’editing genetico come arma biologica o consentire esperimenti esclusivamente a beneficio della salute umana.

A giugno, un comitato di esperti dell’OMS ha pubblicato due rapporti che forniscono indicazioni su come gestire l’editing del genoma umano ai livelli istituzionali, nazionali e globali appropriati. Compreso che i comitati etici esaminino le sperimentazioni cliniche e le approvazioni in questo settore.

Il problema è che queste sono solo linee guida senza forza di legge. L’OMS non è in grado di regolamentare l’editing del genoma nei singoli paesi. Pertanto, i singoli Stati sono obbligati ad attuare queste raccomandazioni in termini di legislazione nazionale. Un altro problema è che le linee guida non affrontano questioni di sicurezza ed efficacia.

Se tutto il resto fallisce, potresti aver bisogno di esercitarti con alcune abilità dai popolari ausili di sopravvivenza.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews