martedì, Gennaio 18, 2022
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutaMicroStrategy compra Bitcoin per altri 414,4 milioni di dollari, portando le riserve...

MicroStrategy compra Bitcoin per altri 414,4 milioni di dollari, portando le riserve totali a 3,5 miliardi

Michael Saylor, CEO di MicroStrategy, ha annunciato lunedì su Twitter che la società di business intelligence ha acquistato altri 7.002 Bitcoin (BTC), pari a circa 414,4 milioni di dollari, a un prezzo medio di 59.187$ per moneta. MicroStrategy ha venduto 571.001 azioni tra il 1° ottobre e il 29 novembre a 732,16$ l’una, raccogliendo un totale di 414,4 milioni di dollari in contanti.

“MicroStrategy ha comprato altri 7.002 Bitcoin per ~414,4 milioni di dollari in contanti a un prezzo medio di ~59.187$ per Bitcoin. Al 29/11/21, HODliamo ~121.044 Bitcoin acquisiti per ~3,57 miliardi di dollari a un prezzo medio di 29.534$ per Bitcoin.”

MicroStrategy has purchased an additional 7,002 bitcoins for ~$414.4 million in cash at an average price of ~$59,187 per #bitcoin. As of 11/29/21 we #hodl ~121,044 bitcoins acquired for ~$3.57 billion at an average price of ~$29,534 per bitcoin. $MSTRhttps://t.co/OA8VWG1bZX

— Michael Saylor⚡️ (@saylor) November 29, 2021

Ora la compagnia possiede 121.044 BTC, pari a circa 3,57 miliardi di dollari. La somma è stata accumulata a un prezzo medio di 29.534$ per moneta e include plusvalenza dalle monete precedenti.

Ad agosto 2020, MicroStrategy ha dichiarato che avrebbe adottato Bitcoin come asset di riserva della sua tesoreria, definendo la valuta digitale una “riserva di valore affidabile” e un investimento attraente con un potenziale di rendimento a lungo termine migliore rispetto al contante. Inoltre, la società ha evidenziato lo stimolo economico senza precedenti stampato dai governi per contrastare gli effetti della pandemia di COVID-19 come catalizzatore per la potenziale inflazione e successiva svalutazione delle valute fiat. Da allora, MicroStrategy ha acquistato Bitcoin quasi sistematicamente ogni trimestre.

In genere, gli investitori ordinari subiscono perdite quando il prezzo di Bitcoin scende e ottengono guadagni quando il prezzo sale. Tuttavia, non è necessariamente così per MicroStrategy. Stando alla trascrizione della sua riunione sugli utili pubblicata il mese scorso, Phong Le, presidente e chief financial officer di MicroStrategy, ha indicato che le riserve di Bitcoin della compagnia sono classificate come “asset intangibili a durata indefinita ai sensi delle vigenti norme contabili.” Questo significa che in qualsiasi momento successivo all’acquisizione, se il fair value, o valore di mercato, di Bitcoin scende al di sotto del suo valore contabile, la compagnia deve riconoscere oneri di svalutazione. In seguito, questi possono essere utilizzati per compensare legalmente le sue passività legate all’imposta sul reddito della società.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews