lunedì, Gennaio 24, 2022
Disponibile su Google Play
HomeSportCoppa Davis, l’Italia batte la Colombia e approda ai quarti di finale

Coppa Davis, l’Italia batte la Colombia e approda ai quarti di finale

Ascolta la versione audio dell’articolo

E’ il bello della Davis: i pronostici, per gli azzurri, dicevano che sarebbe stata dura con gli Stati Uniti e una passeggiata con la Colombia. Invece l’accesso ai quarti di lunedì è arrivato superando gli Usa senza troppi patemi e soffrendo con i colombiani, ieri, ben oltre le aspettative. Lorenzo Sonego ha battuto Nicolas Mejia, 275 del mondo, in tre set, perdendo il primo 7-6, difendendo il break agguantato nel secondo set chiuso 6-4, e portando a casa il match al terzo 6-2. Come ha detto subito a fine partita, sicuramente la posizione in classifica di Mejia è bugiarda, e in effetti il 21enne di Bogotà ha mostrato di essere un giocatore di tutto rispetto, con un buon servizio e, dalla sua, la possibilità di giocare senza avere nulla da perdere contro il 27 del ranking.

Sonego era nella condizione opposta, ha risentito della tensione che l’ha portato a essere falloso (26 gli errori gratuiti) e insicuro per un lungo tratto del match, poi la vittoria del secondo set gli ha dato respiro e nel terzo la strada è apparsa in discesa. Dopo il primo punto portato all’Italia dal torinese, il successo di Jannik Sinner con Daniel Galan ha assicurato il passaggio ai quarti. E’ finita 7-5, 6-0. Il primo set è stato molto combattuto, in una successione di break e controbreak che non ha permesso ad alcuno dei due di prendere il largo.

Nulla a che vedere con il tono della partita dominata da Sinner con Isner, il giorno prima, almeno fino all’inizio del secondo set, nel corso del quale il numero 10 del mondo ha fatto sentire la propria potenza e qualità, e per Galan (111esimo in classifica) non c’è stato più nulla da fare. In tarda serata, il pubblico più tenace rimasto al Pala Alpitour fino a tardi si è potuto divertire con il doppio che opponeva Fognini e Sinner ai fortissimi Cabal-Farah, campioni a Wimbledon due anni fa.  Una partita (ininfluente per l’Italia) finita 6-2, 5-7, 7-6 per i colombiani, dopo oltre due ore e mezza di lotta sotto lo sguardo (finalmente rilassato) di capitan Volandri.

Gli azzurri hanno annullato un match point nel secondo set e si sono arresi solo dopo altri tre match point nel tie break in cui erano avanti 3 a 0. Alle tre meno un quarto, è così terminata anche questa giornata per la squadra italiana, che oggi riposa e attende gli avversari dei quarti, in programma lunedì a Torino: molto probabilmente saranno i croati, cui basta solo un punto, oggi, contro l’Ungheria.

Scopri di più

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews