lunedì, Gennaio 24, 2022
Disponibile su Google Play
HomeGossipAlberto Malanchino, Gianmarco Saurino e Pierpaolo Spollon a «Vanity Fair Stories»: «Per...

Alberto Malanchino, Gianmarco Saurino e Pierpaolo Spollon a «Vanity Fair Stories»: «Per fare il medico ci vuole vocazione»

Alberto Malanchino, Gianmarco Saurino e Pierpaolo Spollon ovvero i dottori Kidane, Lazzarini e Bonvegna. Sono i giovani di Doc – Nelle tue mani, gli allievi del primario che ha perso parte della memoria, Andrea Fanti che ha il volto di Luca Argentero. Se fino alla messa in onda della prima stagione della serie il volto noto era lui, ora lo sono anche loro. Sul palco di Vanity Fair Stories 2021 raccontano l’esperienza di un set che è un ospedale.

Dall’ospedale sono partiti per prepararsi al ruolo e Pierpaolo Spollon confessa di essere contento di non aver fatto medicina, sono molto empatico. Gianmarco Saurino alla prima esperienza ha avuto questa reazione: «Ero convinto che fosse una giornata di teoria e dopo mezz’ora ero in sala operatoria. La dottoressa mentre operava mi ha detto di sdraiarmi perché la botta è forte».

Tutti e tre hanno capito che «per fare il medico ci vuole vocazione». Impossibile non collegare l’esperienza e la serie alla situazione contingente, al Covid e a come sono stati guardati i medici, da una parte definiti eroi, dall’altra attaccati nel giro di poche settimane.

Il segreto del successo? «L’amalgama, non solo degli attori di tutta la serie, ma anche dei protagonisti di puntata. Nonostante gli scongiuri degli altri, io dicevo ogni giorno che stavamo facendo una serie bomba» aggiunge Spollon.

Questo tipo di successo internazionale non se l’aspettavano, ma ci tengono a ribadire che è una serie italiana non una copia di modelli stranieri. La seconda serie? «Uscirà a gennaio e aiuterà, senza parlare solo di Covid, a fermarsi un attimo a riflettere su quello che provano i protagonisti, ma anche tutte le persone. Ci saranno nuovi personaggi e nuovi attori. I rapporti saranno stravolti» spiegano gli attori e concludono con una certezza: «Abbiamo capito il peso di quel camice».

L’evento, con il patrocinio del Comune di Milano, è reso possibile anche grazie al supporto di alcuni partner:

Main partner: ŠKODA
Thanks to: Berlucchi; Cisco; Millefiori®; Pandora; Think Milk, Taste Europe, Be Smart
Media Partner: RTL 102.5, Urban Vision
Supportano Vanity Fair Stories anche Avant Toi, Genertel, Kartell e Rugby Colorno con la squadra femminile Furie Rosse

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews