martedì, Gennaio 25, 2022
Disponibile su Google Play
HomeGossipJacques e Gabriella di Monaco, un albero per mamma Charlène

Jacques e Gabriella di Monaco, un albero per mamma Charlène

A pochi giorni dalla festa Nazionale del Principato di Monaco, nuovo impegno pubblico per i gemellini Jacques e Gabriella, figli di Alberto II e Charlène Wittstock. Nulla di faticoso, ovviamente, solo una mattinata all’aria aperta, insieme a un gruppo di coetanei, per la piantumazione di un albero di Jacaranda, dedicato ai cento anni dell’Organizzazione no-profit Soroptimist International, che difende i diritti delle bambine e delle donne e promuove l’uguaglianza di genere.

Gabriella di Monaco durante la piantumazione dell’albero di Jacaranda ©IPA.

Olivier Huitel / IPA

La scelta dell’albero, originario del Sudafrica, è stata un bellissimo omaggio alla principessa Charlène, in convalescenza dopo gli ultimi mesi trascorsi nel suo Paese d’origine, bloccata da un’infezione otorinolaringoiatrica che ha messo a dura prova il suo fisico. 

Jacques di Monaco ©IPA.

Olivier Huitel / IPA

«Non è stata in grado di mangiare cibo solido per oltre sei mesi a causa di tutti gli interventi chirurgici che ha subito, ha assunto liquido solo attraverso una cannuccia, quindi ha perso quasi la metà del suo peso corporeo», aveva rivelato pochi giorni fa una fonte vicina alla principessa a Page Six, non nascondendo le perplessità nei confronti della famiglia Grimaldi: «Non è giusto che Charlène venga ritratta come se avesse qualche tipo di problema mentale o emotivo, non sappiamo perché il Palazzo stia minimizzando il fatto che in Sudafrica sia quasi morta».  

Durante la sua malattia, l’ex nuotatrice ha sentito molto la mancanza del marito e dei figli, che oggi sono costretti ancora una volta ad averla lontana. E le espressioni tristi dei gemelli raccontano tutta la nostalgia per Charlène, che si troverebbe in una clinica svizzera, anche se da Palazzo questa indiscrezione non è stata mai confermata. 

«I bambini non stanno bene», ha confermato a Monaco Matin il principe Alberto, «Hanno sofferto per l’assenza della loro mamma tutti questi mesi e averla dovuta salutare di nuovo è doloroso per loro, che sono ancora piccoli. Ma siamo sempre stati una famiglia unita e, anche se nessuno può sostituirsi alla mamma, cerchiamo di non far mancare loro tutto l’amore che meritano e di cui hanno bisogno». 

I bambini, durante la festa del Principato, dal balcone, avevano mostrato i loro disegni con due messaggi tenerissimi: «Ci manchi mamma» e «Ti vogliamo bene mamma». Tra pochi giorni, il 10 dicembre, festeggeranno sette anni: il regalo più bello, quest’anno, sarà andare dalla loro mamma.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews