martedì, Novembre 30, 2021
Disponibile su Google Play
HomeGossipAssegno Unico per i figli: ecco come funziona

Assegno Unico per i figli: ecco come funziona

Ogni famiglia dovrà fare i suoi conti, ma è certo che con il nuovo assegno unico si amplia la platea di chi avrà contributi e vengono riuniti in un solo versamento tutti quelli che c’erano finora compreso l’assegno ponte che ha coperto le richieste del 2021. Ogni famiglia può avere fino a 175 euro al mese per ogni figlio che scendono a 85 per i figli tra i 18 e i 21 anni.

L’Assegno

L’Assegno Unico Universale per figli a carico raccoglie tutte le misure di aiuto già esistenti per le famiglie. Resta solo il bonus nido che è cumulabile con il nuovo assegno. Vale per tutte le famiglie con figli a partire dai 7 mesi di gravidanza fino ai 21 anni di età studenti o in cerca di lavoro. Per i disabili non ha scadenza di tempo. Vale per lavoratori dipendenti e autonomi (novità).

Il calcolo dell’importo viene fatto in base dell’indicatore Isee e varia a seconda del numero dei figli. Ci sono variabili in base all’età e cifre maggiorate per i disabili.

Maggiorenni

Per i figli di età compresa tra i 18 e i 21 anni, l’assegno è previsto solo in caso siano iscritti a percorsi di formazione, di avviamento al lavoro o nelle liste di collocamento. Se hanno un loro reddito non deve essere superiore a 8mila euro. Lo possono avere anche quanti fanno «il servizio civile universale».

Quando

Le domande vengono raccolte a partire dal 1 gennaio 2022. I contributi arriveranno da marzo. Fino a quel momento restano in vigore le misure temporanee.

A chi va

L’assegno va al genitore che fa la domanda o diviso «in pari misura» tra i genitori. In caso di affidamento esclusivo «l’assegno spetta, in mancanza di accordo, al genitore affidatario».

Importo

L’importo pieno, 175 euro a figlio, andrà a chi ha Isee fino a 15 mila euro. Diventano 350 con due figli e 610 per tre. Si superano i 950 per quattro. Oltre questo limite l’assegno cala fino al minimo di 50 euro per Isee oltre 40 mila o per chi non presenta l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente o non inoltra la domanda. Dal terzo figlio in poi è prevista una maggiorazione tra i 15 e gli 85 euro a figlio in base all’Isee. C’è una «maggiorazione forfettaria» da 100 euro al mese per i nuclei «con quattro o più figli». Un’ulteriore maggiorazione da 30 euro al mese va a ogni figlio se entrambi i genitori lavorano. Altri 20 euro al mese per ciascun figlio vanno alle mamme con meno di 21 anni. Per le famiglie che potrebbero perdere qualcosa: si potrebbe arrivare a una maggiorazione compensativa parziale.

Disabili

Per i minorenni arrivano 105 euro al mese in più «in caso di non autosufficienza», 95 euro «in caso di disabilità grave» e 85 euro «in caso di disabilità media». Dai 18 ai 21 anni sono 50 euro in più al mese e oltre i 21 la cifra varia in base all’Isee.

Domanda

Il contributo arriva direttamente dall’Inps e all’ente va fatta la domanda attraverso il portare o i patronati. I beneficiari del Reddito di cittadinanza non dovranno fare domanda per l’assegno unico perché arriverà direttamente. Il timore di molti è che ci possa essere ritardo nell’erogazione.

Stranieri

L’Assegno Unico sarà erogato anche ai cittadini extra Ue con permesso di soggiorno, permesso di lavoro o di ricerca superiore a sei mesi. Devono avere la residenza in Italia «da almeno due anni, anche non continuativi ovvero» la titolarità «di un contratto di lavoro a tempo indeterminato o a tempo determinato di durata almeno semestrale». Bisogna avere il domicilio in Italia e pagare qui le tasse.

Altre storie di Vanity Fair che ti possono interessare:

– L’Europa pensa ai giovani disoccupati: 500 euro al mese per i Neet

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews