lunedì, Dicembre 6, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMusicatrailer, trama, cast e anticipazioni

trailer, trama, cast e anticipazioni

Dal 28 ottobre 2021 Trent Film porta nei cinema italiani A White White Day – Segreti nella nebbia del regista Hlynur Pálmason. Il cineasta torna sul grande schermo con un’opera seconda ricca e articolata, premiata come miglior film al 37° Torino Film Festival dalla giuria presieduta da Cristina Comencini e con una candidatura agli European Film Awards per il miglior attore protagonista a Ingvar Sigurdsson, vincitore del Rising Star Award al Festival di Cannes. Il film è stato inoltre designato dall’Islanda agli Oscar 2020 come Miglior Film Internazionale. Al centro della vicenda un’intrigante storia di vendetta, amore tradimento e ossessione ambientata dalle nebbie e dai ghiacci islandesi.

Trama e cast

La trama ufficiale: In una remota cittadina della gelida Islanda, Ingimundur (Ingvar Sigurdsson) è un capo di polizia in congedo dopo la morte della moglie in un incidente stradale inspiegabile. Quando viene ritrovata una scatola con alcuni effetti personali della donna, Ingimundur inizia a sospettare che lei lo tradisse con un uomo del paese. Lentamente la sua ricerca della verità diventa ossessione e inevitabilmente inizia a mettere in pericolo se stesso e i suoi cari. Un’intrigante storia di vendetta e amore incondizionato.

Il cast è completato da Ída Mekkín Hlynsdóttir, Hilmir Snær Guðnason, Sara Dögg Ásgeirsdóttir, Björn Ingi Hilmarsson, Elma Stefania Agustsdottir, Haraldur Stefansson, Laufey Elíasdóttir, Sigurður Sigurjónsson, Arnmundur Ernst Björnsson, Þór Tulinius, Sverrir Þór Sverrisson, Ída Mikaelsdóttir e Haraldur Jónsson.

video “>A White White Day – trailer e video

Curiosità

  • Il regista Hlynur Pálmason ha iniziato come artista visivo e in seguito ha proseguito la sua carriera nel cinema, seguendo un’istruzione presso la Danish National Film School, dove si è diplomato nel 2013 con il pluripremiato cortometraggio A Painter. Il primo lungometraggio di Pálmason Winter Brothers è stato presentato in anteprima mondiale nella competizione principale del Locarno Film Festival nel 2017, dove ha vinto 4 premi. Da allora è stato distribuito in oltre 20 territori e ha continuato il suo successo nei festival, vincendo oltre 30 premi. “A White, White Day” è il suo secondo lungometraggio.
  • L’attore Ingvar Sigurdsson si è diplomato all’Accademia islandese delle arti nel 1990 e si è affermato come interprete teatrale in Islanda, nel Regno Unito e in tutta Europa. I recenti lavori cinematografici internazionali includono A White, White Day, The Oath, The Swan, Sparrows e Of Horses and Men, nonché ruoli in lingua inglese in film di degli studios Hollywoodiani tra cui Animali fantastici: I crimini di Grindelwald, Justice League ed Everest. Ingvar ha ricevuto diversi premi come interprete; ha rappresentato l’Islanda come European Shooting Star al Festival di Berlino, ha ricevuto l’European Film Award come miglior attore europeo, il People’s Choice Award e sette premi islandesi Edda come miglior attore. Ingvar Sigurdsson è anche sceneggiatore e produttore cinematografico.
  • L’attrice Ída Mekkín Hlynsdóttir è nata in Islanda il 22 agosto, 2008. Da grande vuole fare l’addestratrice di cavalli e l’attrice part-time. “A White, White Day” è il suo primo lungometraggio.
  • La direttrice della fotografia Maria von Hausswolff vive e lavora in Danimarca. Nel 2017 e nel 2018 è stata premiata con un Bodil – il premio Oscar danese – per il suo lavoro cinematografico in Parents (regia: Christian Tafdrup, 2017) e Winter Brothers (regia: Hlynur Palmason, 2018). Nel 2017 ha anche ottenuto il premio Camera Image per la migliore fotografia (categoria lungometraggi di esordio) per il suo lavoro con la macchina da presa su Winter Brothers . L’ultimo lungometraggio che ha girato è A White, White Day di Hlynur Palmason.
  • Julius Krebs Damsbom è un montatore cinematografico di Copenhagen, Danimarca. Si è diplomato alla National Film School of Denmark nel 2013. A White, White Day è la sua quarta produzione insieme a Hlynur Pálmason (Winter Brothers, A Painter, Seven Boats). Ha esperienza di fiction, documentari e tv, avendo lavorato con vari registi e produzioni come May El-Touky ( Herrens Veje ) e Malene Choi ( The Return ), nonché sull’ultimo progetto di Simon Staho. Il suo ultimo lungometraggio è Psychosis di Maria Bäck.

Note di regia

A White, White Day – Segreti nella nebbia riguarda due tipi di amore, L’amore che hai per i tuoi figli o nipoti, che è semplice, puro e incondizionato e poi un altro tipo di amore, un amore che hai per il tuo partner, il tuo amante o moglie. È qualcosa di completamente diverso, è più complesso, intimo, animalesco e qualcosa di unico che non hai con nessun altro. (…) Ritengo che il film sia una storia d’amore e odio allo stesso tempo perché i pensieri più belli sono spesso vicini a quelli più oscuri. Le persone che ami e adori spesso sperimentano i tuoi lati peggiori e il confine tra amare qualcuno e odiare qualcuno è molto sottile. [Hlynur Pálmason]

Intervista al regista

Il film si apre con una citazione su come “quando tutto è bianco e non si vede più la differenza tra la terra e il cielo, i morti possono parlare a noi che siamo ancora in vita”. Il che mi ha subito fatto pensare a una sorta di storia di fantasmi, con un uomo che insegue la verità sulla sua defunta moglie.

Penso di essere attratto dalle cose che trovo misteriose e che presentano un certo grado di ambiguità. Tutto quello che è nascosto è pieno di possibilità e stimola la fantasia. Penso che una delle principali spinte nel lavoro sia la passione e il desiderio di esplorare l’ignoto.

Ci sono alcuni momenti strani nel film, come lo show televisivo per bambini che viene mostrato per molto tempo. Come mai?

Non penso sia così strano, non se guardi la TV o consideri i video che le persone guardano sugli smartphone. Penso che la scena tocchi le cose che il film sta esplorando e lo faccia in modo giocoso. C’è un detto cinese che mi piace “Più sai, meno è strano”.

Di solito usi il genere come punto di partenza, ma poi te ne allontani per raccontare la tua storia.

Non ho mai pensato ai generi, ne so molto poco. Non credo di essere così consapevole di dove sta andando il film, ma per me A White, White Day riguarda due tipi di amore. L’amore che hai per i tuoi figli o nipoti, che è semplice, puro e incondizionato e poi un altro tipo di amore, un amore che hai per il tuo partner, il tuo amante, moglie ecc. È qualcosa di completamente diverso, è più complesso, intimo, animalesco e qualcosa di unico che non hai con nessun altro.

Hai avuto modo di lavorare con Ingvar Sigurðsson precedentemente in The Painter (2013), il tuo film di diploma della National Film School of Denmark. Cosa ti ha fatto pensare di nuovo a lui, e soprattutto per questo ruolo?

Mi è piaciuto molto lavorare con Ingvar nel mio film di diploma e sentivo che c’erano così tante cose che avremmo potuto esplorare insieme, quindi ho scritto e sviluppato A White, White Day pensando a lui e in stretto dialogo con lui. Ingvar è un attore estremamente fisico, ma allo stesso tempo molto presente emotivamente e un grande collaboratore. Ha una comprensione molto profonda di come e lavorare e muoversi con naturalezza con tutti i gesti che siamo in grado di catturare con la cinepresa. Quindi è molto bravo tecnicamente sia con i dialoghi che con i movimenti e questo mi dà molta libertà di scrivere e interpretare scene e scenari molto lunghi e complessi che sono spesso difficili da eseguire. Sento anche che ha sposato 100% il progetto ed è stato molto presente e coinvolto emotivamente ed è sostanzialmente quello che voglio e di cui ho bisogno dai miei stretti collaboratori.

[Intervista di Marta Balaga]

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del compositore Edmund Finnis che ha scritto musica per alcuni dei principali interpreti della sua generazione (Benjamin Beilman, Mark Simpson, Víkingur Ólafsson, Jess Gillam, Clare Hammond, Oliver Coates, Daniel Pioro) e per rinomati ensemble come Britten Sinfonia, BCMG e London Sinfonietta. I suoi lavori orchestrali sono stati eseguiti da orchestre tra cui la LSO, la BBC Scottish Symphony e la Civic Orchestra of Chicago. Più recentemente Finnis ha sviluppato uno stretto rapporto di lavoro con il Manchester Collective. Dopo aver girato diversi lavori da camera di Finnis, hanno commissionato The Center is Everywhere, un pezzo per 12 archi. È stato pubblicato nel 2021 come parte del loro album di debutto con lo stesso nome, sull’etichetta Bedroom Community.

Volevo che la musica si adattasse al temperamento del film, suonasse molto brillante e bella e si muovesse agevolmente in qualcosa di più oscuro e misterioso. È stato molto entusiasmante lavorare con la musica di Edmund Finnis. Sono un grande fan del suo lavoro e penso che la sua musica funzioni meravigliosamente con il suono. Dà ossigeno per il suono e il film dà ossigeno per la musica , quindi penso che questi due elementi funzionino molto bene insieme, senza soffocarsi a vicenda. [Hlynur Pálmason, regista]

La colonna sonora include i brani “Memories” di Leonard Cohen e “Elsewhere”, “Brother” e “Between Rain” di Edmund Finnis e “Kinderszenen” di Robert Schumann (1838).

Foto e poster

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews