martedì, Novembre 30, 2021
Disponibile su Google Play
HomeViaggiChe spettacolo l’Italia! 20 festival estivi in 20 tappe

Che spettacolo l’Italia! 20 festival estivi in 20 tappe

Ascolta la versione audio di questo articolo

Il 2020 sarà un anno che non dimenticheremo, in cui gli eventi hanno preso pieghe inaspettate e inimmaginabili. Molte manifestazioni estive, appuntamenti imperdibili che possono diventare occasioni di viaggio durante un week end, sono in gran parte migrate online. Ma c’è chi, tra le tante difficoltà, rigorosamente all’aperto o in contesti dove il distanziamento è possibile, propone la sua rassegna. Ecco una selezione di quello che resta da nord a sud del Paese dalla musica alla letteratura, dall’esplorazione al gusto.

Val D’Aosta. A Cogne musica e pellicole

Fino al 7 agosto a Cogne torna MusiCogne – Musiche di Legno, un festival in cui la musica si intreccia a momenti a sfondo culturale. Per gli appassionati del grande schermo c’è Gran Paradiso Film Festival, festival del cinema naturalistico giunto alla 23ma edizione che quest’anno cambia veste, con proiezioni online e in presenza, all’aperto, suddividendosi su più date e località del Parco Nazionale Gran Paradiso: si parte il 28 luglio a Introd, poi il 30 luglio a Villeneuve e il 2 agosto ad Aymavilles proseguendo poi a Rhêmes-Saint-Georges (18 agosto), Rhêmes-Notre-Dame (7, 14 e 21 agosto) e a Cogne (6, 13, 20, 21 e 22 agosto) con premiazione, ancora live, sabato 22 agosto a Cogne. Da non perdere il primo agosto( ore 16) al belvedere di Gimillan una delle quattro tappe musicali della manifestazione Aosta Classica, che quest’anno diventa itinerante, per toccare i “quattro 4.000”. Le altre date: 30 luglio a Courmayeur, il 31 ad Ayas, il 2 agosto a Cervinia. A Cervinia il Festival ispirato alle pellicole di montagna torna a 2mila metri con un programma tutto all’insegna delle imprese di donne eccezionali dal 1 al 6 agosto.

Piemonte. Caccia alle stelle all’Oasi Zegna

In Monferrato tornano fino al 12 settembre i concerti di Echos – I Luoghi e la Musica, rassegna musicale che trasforma le chiese, i chiostri e le pievi dell’alessandrino in luoghi di relazioni e creazione, palcoscenici aperti alle sorprese della musica . Otto concerti fino al 12 settembre 2020 toccheranno altrettante incantevoli località della provincia di Alessandria. Organizzata dall’Associazione Musicale Ondasonora la manifestazione andrà in scena in una formula ridotta, per osservare le misure di sicurezza anti-Covid. Una minuziosa opera di decentramento culturale, capillare e sistematica, che valorizza centri anche piccolissimi con una programmazione musicale di qualità, colmando un vuoto nella proposta musicale sul territorio. In oltre 20 anni i concerti di Echos hanno toccato 78 luoghi d’arte distribuiti in 35 Comuni. Da non perdere il 5 settembre a Casale Monferrato il ritorno del pianista Olaf John Laneri che si cimenta nuovamente con Beethoven in un programma scelto dal pubblico del Festival attraverso i canali social. Si prosegue con il concerto del Milano Saxophone Quartet (6 settembre, Fubine Monferrato), virtuoso quartetto di saxofoni, fino alla settimana conclusiva del festival, che inizia con il concerto del pianista Marco Ciampi (11 settembre, Sale).
Per gli esploratori l’8 e il 10 agosto due eventi per imparare tutto su costellazioni, galassie e stelle cadenti. Si potrà fare nell’Oasi Zegna con il direttore scientifico del Planetario di Milano, Fabio Peri, e con le guide del parco naturale in occasione di Caccia alle stelle, evento giunto alla sua quindicesima edizione e l’8 agosto (Tra lupi e Stelle) si potrà anche partecipare ad un’escursione notturna fino al panoramico santuario di San Bernardo accompagnati da una guida naturalistica di Overalp.

Lombardia. A Lonato sul Lago di Garda spazio al circo

contemporaneo

Quattro week end dedicati al grande circo contemporaneo, all’insegna della magia e del divertimento per grandi e piccoli: Lonato in Festival non rinuncia all’ormai tradizionale appuntamento estivo che nelle passate edizioni proponeva un centinaio di spettacoli di circo contemporaneo, artisti di strada, teatro di figura, musica e gruppi etnici e mette in scena in agosto la sua nona edizione, pur in forma rivista e ridotta, ma non per questo meno accattivante. La cornice resta la stessa, ovvero la Rocca Visconteo Veneta di Lonato del Garda (in provincia di Brescia), una fra le più imponenti fortezze del Nord Italia, da cui si gode un’impareggiabile vista. Tenendo conto delle limitazioni dettate dai protocolli sanitari di settore e per rispettare al massimo le normative di distanziamento, quest’anno ci sarà un’unica postazione: una spaziosa tribuna all’aperto con una capienza massima di 200 persone. La prenotazione è obbligatoria. A settembre torna invece Trame Sonore, che trasforma Mantova nel palcoscenico di musica da camera più suggestivo d’ Europa, dal 4 al 6 settembre con una versione ristretta ma invariata per qualità e quantità dell’offerta. L’ottava edizione del Chamber Music Festival proporrà una vera e propria full immersion con 16 ore giornaliere di musica con un centinaio di spettacoli simultanei a pagamento e gratuiti nei principali luoghi dei Gonzaga e oltre cento artisti coinvolti.

Liguria Balletto a Nervi, Musica e Poesia a Lerici

Fino a 2 agosto a Nervi torna il Festival Internazionale del Balletto e della Musica-Nervi 2020 ritrova l’alto profilo che appartiene alla storia della manifestazione, nata nel 1955 e tra le più importanti nell’Italia del dopoguerra. Mercoledì 29 luglio, la seconda prima assoluta, Love, protagonista Eleonora Abbagnato, étoile all’Opéra di Parigi e icona della danza classica, regia e coreografie di Giuliano Peparini, uno dei coreografi di punta del momento. Sabato 1 agosto, un’anteprima nazionale, che debutterà in prima assoluta al Festival di Spoleto il 28 agosto: Le creature di Prometeo/Le creature di Capucci, azione scenico-coreografica sull’unica partitura per balletto composta da Beethoven, in omaggio al 250° anniversario della nascita del grande compositore. Domenica 2 agosto, a chiusura della manifestazione, la terza prima assoluta, una nuova produzione di Werther, melologo di Gaetano Pugnani, compositore torinese della seconda metà del ‘700, su testo tratto dal capolavoro di Goethe; una serata originale nata dalla collaborazione tra il Teatro Carlo Felice e il Teatro Nazionale di Genova.Teatro tra opere classiche e non solo nel cuore di Genova fino al 5 settembre in occasione di Teatro in Rivoluzione. A Lerici invece, uno dei borghi di mare più belli della Liguria, amato da letterati ed artisti, con spiagge dorate, castelli medievali e ville immerse nel verde durante l’estate si potrà partecipare “I sensi del mare”, un progetto molto ampio che coinvolge arte, musica e poesia in un ricco percorso di eventi in più sedi tra cui i Castelli di Lerici e San Terenzo illuminati fino al 3 ottobre.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews