lunedì, Dicembre 6, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutaTwitter e TikTok abbracciano gli NFT: adozione mainstream in arrivo?

Twitter e TikTok abbracciano gli NFT: adozione mainstream in arrivo?

Twitter, che l’anno scorso ha visto la sua base di utenti crescere costantemente fino a superare 185 milioni di persone, sta sperimentando con gli NFT per consentire agli utenti di mettere in mostra le proprie collezioni come immagine del profilo.

Stando a Mada Aflak, senior software engineer presso Twitter, la piattaforma di microblogging sta lavorando a una nuova funzionalità che permetterà agli utenti di importare collezioni di NFT dai propri wallet sulla blockchain. La funzione mostrerà un marchio verificato basato sulla blockchain su cui è stato emesso l’NFT.

“Come promesso, ecco il primo esperimento. Feedback e idee sono benvenuti.”

As promised, here is the first experiment. Feedbacks and ideas are welcome 🙂 https://t.co/TDyhibCXfG pic.twitter.com/2ifru9T2Pa

— Mada Aflak (@af_mada) September 29, 2021

Gli NFT verificati di Twitter potrebbero essere la soluzione a un problema che affligge da tempo Crypto Twitter. Dopo l’esplosione degli NFT nei primi mesi dell’anno, e le vendite di collezioni come CryptoPunks per centinaia di migliaia e persino milioni di dollari, molti hanno iniziato a utilizzarli come immagini del profilo.

Anche se la proprietà può essere facilmente verificata sulla blockchain, sui social media chiunque può copiare e incollare l’immagine del profilo di qualcun altro e usarla sul proprio. Quando è iniziato a succedere con NFT estremamente costosi, i collezionisti non l’hanno presa molto bene.

L’artista digitale Mike Winkelmann, conosciuto come Beeple, ha venduto una delle sue opere NFT per 69 milioni di dollari, e il marketplace di NFT leader OpenSea ha visto le sue vendite raggiungere 4 miliardi di dollari al mese. Questo mercato coinvolge un sacco di soldi, e mentre qualcuno sostiene che copiare e incollare un NFT non faccia altro che renderlo più prezioso per via dell’attenzione generata, altri vogliono usare queste proprietà digitali in modo esclusivo.

Senza una qualche forma di processo di verifica, gli NFT di qualcun altro possono essere riutilizzati facilmente sui social media. Per verificare la proprietà dei loro NFT, gli utenti potrebbero collegare i rispettivi wallet, per esempio, anche se farlo rischia di compromettere potenzialmente il loro anonimato. Mettere in mostra NFT e verificarne la proprietà ora può fare parte di un nuovo sistema di reputazione sul web.

Il nuovo sistema di reputazione per un mondo digitale

I primi ad adottare le criptovalute sono venerati come visionari che hanno visto qualcosa ignorato da tutti gli altri in un mercato rischioso e allora illiquido che ora vale migliaia di miliardi di dollari. Possedere NFT costosi e rari potrebbe ora essere visto come un nuovo modo di esibire la propria furbizia crypto e identificarsi come un orgoglioso membro della comunità.

Alex Salnikov, co-fondatore e head of product del marketplace di NFT Rarible, ha spiegato a Cointelegraph che era “solo una questione di tempo” prima che gli NFT iniziassero ad essere integrati su Twitter.

Proseguendo, ha aggiunto che la funzione potrebbe essere parte di un nuovo sistema di reputazione per un mondo sempre più digitale, sottolineando che “l’importanza della nuova funzione di Twitter non è la capacità di dimostrare che un determinato NFT appartiene esclusivamente al proprietario del profilo.” A suo avviso, è il contrario:

“La cosa più importante è l’accesso ai dati sbloccato da questa funzione: qual è la provenienza dell’NFT, chi sono i proprietari precedenti e per quanto è stato comprato? È un nuovo sistema di reputazione per il mondo digitale.”

Jesse Johnson, co-fondatore di Aavegotchi, un progetto che unisce gli NFT alla DeFi, ha affermato in un commento a Cointelegraph di essere entusiasta per le possibilità che la verifica degli NFT su Twitter potrebbe introdurre nell’esporre le nostre identità digitali, aggiungendo che mentre le persone nel mondo reale si intrecciano con avatar digitali, “è logico che ‘cosa hai nel tuo wallet’ assume la stessa importanza di ‘chi sei’ come fonte di identità sociale.”

Twitter, il cui CEO Jack Dorsey è un noto sostenitore di Bitcoin (BTC) che a marzo ha venduto il suo primo tweet in assoluto pubblicato sulla piattaforma per 2,9 milioni di dollari, non è l’unico gigante dei social media a tastare il terreno degli NFT.

In un annuncio rilasciato il 28 settembre, TikTok ha rivelato il lancio di una collezione NFT ispirata dai suoi più grandi creatori, tra cui Lil Nas X, Bella Poarch, Curtis Roach e altri. Gli NFT verranno lanciati sul network di Ethereum e saranno basati su Immutable X, una nuova soluzione di scalabilità per il protocollo NFT layer-two Immutable.

La collezione, intitolata TikTok Top Moments, presenterà una selezione di sei video pubblicati su TikTok dai creatori più influenti del network per celebrare il loro contributo nel renderlo uno dei più grandi social media al mondo. I ricavi delle vendite andranno direttamente ai creatori di contenuti e artisti NFT.

“Pubblicità sugli NFT di TikTok nel New York Times. Probabilmente nulla.”

@tiktok_us NFT ad in Sunday Edition @nytimes. Probably nothing. pic.twitter.com/9l5mmjYjbx

— Josh Ong (@beijingdou) October 3, 2021

A proposito della mossa di TikTok, Salnikov ha commentato che ora le celebrità sulla piattaforma stanno “cercando di monetizzare attraverso gli NFT, il mezzo principale del metaverse.” A suo avviso, questa è una “notizia fantastica per l’intero mercato” in quanto è “l’adozione di massa che il settore crypto stava aspettando da più di un decennio.”

Con oltre un miliardo di utenti, TikTok è una delle piattaforme social media più grandi al mondo. Il suo utilizzo della tecnologia blockchain la avvicina sempre di più al pubblico mainstream che un giorno, senza neanche rendersi conto, potrebbe possedere asset sulla blockchain.

Monetizzare la proprietà intellettuale

Daniele Mensi, direttore generale di DigitalBits, ha affermato che gli NFT stanno “cambiando il modo in cui diamo valore alla proprietà,” aggiungendo che l’iniziativa di TikTok “inaugura una nuova era di creazione di valore per i consumatori in tutto il mondo.”

Mensi ha aggiunto che qualsiasi cosa può essere un NFT, incluso un video su TikTok. Quindi, le star di TikTok stanno iniziando a vendere i propri contenuti come NFT, offrendo ai fan “l’opportunità di possedere un pezzo del loro lavoro”:

“Questo spiana la strada e rende più accettabile la trasformazione di qualsiasi cosa in un NFT. Man mano che l’abbreviazione si diffonde nel pubblico generale, la gente si renderà conto di quanto gli NFT siano preziosi e persino necessari.”

Il fondatore del network blockchain Waves, Sasha Ivanov, ha commentato che l’abilità di TikTok di “creare momenti virali e trend culturali, oltre a iper-collegare comunità globali, svolgerà un ruolo centrale nella crescita dell’intero ecosistema.”

TikTok ha già integrato la tecnologia blockchain nelle sue attività. Ad agosto di quest’anno, ha collaborato con la piattaforma blockchain di streaming Audius per una nuova funzione chiamata TikTok Sounds. La partnership consente agli utenti di Audius di esportare su TikTok le canzoni create nel protocollo.

Solo Ceesay, co-fondatore del social marketplace per creatori di contenuti Calaxy, ha spiegato a Cointelegraph che l’ annuncio di TikTok ha portato consapevolezza della più ampia applicazione degli NFT come “strumento per creare una comunità e monetizzare la proprietà intellettuale (IP).”

Secondo Ceesay, la monetizzazione della proprietà intellettuale è da anni un argomento importante, e gli NFT “esemplificano la scarsità verificata,” un mix che potrebbe dare inizio alla “prossima ondata di adozione crypto tra i consumatori.”

TikTok e Twitter stanno ora adottando attivamente i token non fungibili (NFT), ma il viaggio che ci ha portato fino a qui è stato incredibile. Nel 2013, la nascente comunità crypto discuteva di potenziali colored coin che avrebbero portato asset nel mondo reale sulla blockchain. Dopo otto anni, ora parla di come gli asset unici basati su blockchain stanno arrivando sulle loro piattaforme social media preferite utilizzate da miliardi di persone.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews