sabato, Gennaio 29, 2022
Disponibile su Google Play
HomeViaggiScoprire l'Italia d'autunno con i treni storici. Garavaglia: "Il turismo lento adesso...

Scoprire l’Italia d’autunno con i treni storici. Garavaglia: “Il turismo lento adesso corre su rotaia”

Andare in Piemonte con una locomotiva d’epoca per poi visitare cantine e castelli, o in Lombardia fino a Como, pranzando sul lago. In Campania sulle orme di padre Pio e in Sicilia su quelle di Montalbano. Gli esempi di itinerari “integrati” con altri servizi, sono vari, e interessano sette regioni, da nord a sud, isole comprese. E’ il progetto “Itinerari in Treno storico”, promosso dal Ministero del Turismo in collaborazione con Fondazione FS Italiane e in partnership con il tour operator Albatravel e Gambero Rosso, presentato oggi alla stampa alla presenza del ministro del turismo, Massimo Garavaglia, del Presidente Vicario della Fondazione FS Liberio Andreatta e dall’Assessore alle Infrastrutture della Regione Lombardia Claudia Terzi. Presenti anche il Direttore Generale della Fondazione FS Luigi Cantamessa, l’assessore al turismo della Regione Lombardia Lara Magoni, il Presidente di Albatravel Aldo Fabris e il Presidente di Gambero Rosso Paolo Cuccia.

L’obiettivo è promuovere un nuovo modello di turismo, ‘lento’ e ‘integrato’, abbinando il viaggio in treno d’epoca alla riscoperta delle eccellenze territoriali della provincia italiana, da nord a sud, isole comprese. Un’iniziativa che consta di 14 “Fam trips” ( viaggi di familiarizzazione) lungo itinerari che coprono sette regioni italiane, fino a fine novembre. Un viaggio multisensoriale attraverso le bellezze del Belpaese e i suoi sapori.

(ansa)

“Il turismo lento adesso corre” osserva il ministro, per questo “è naturale che questo mix” con l’enogastronomia, con i ‘cammini’, con l’enoturismo, “funzioni”. Quello che viene presentato oggi “è un progetto che coniuga la bellezza del Paese, in quanto mette insieme paesaggio, cultura e gusto” ha aggiunto spiegando che il “ministero del Turismo farà la propria parte attraverso il co finanziamento dei progetti che verranno presentati dalle Regioni”. 

“Il punto chiave – sottolinea – è far passare questa start up in una azienda stabile e strutturata nel tempo. Questo è l’obiettivo del ministero”. La garanzia di stabilità è fondamentale soprattutto per proporre questi pacchetti all’estero, come  osserva il Presidente del gruppo Albatravel Whl Aldo Fabris spiegando che il progetto rientra “perfettamente nei canoni richiesti dal mercato italiano e soprattutto da quello internazionale in previsione della ripresa dei flussi ad inizio 2022”.

“L’obiettivo della Fondazione FS è di incrementare ulteriormente l’offerta dei treni charter – interviene il Direttore Generale della Fondazione FS Luigi Cantamessa – sul territorio italiano, articolata su vari segmenti dalle classiche centoporte trainate da locomotive a vapore fino ai lussuosi Elettrotreni Rapidi recentemente restaurati”.

(ansa)

La collaborazione si estende a Gambero Rosso, che ha curato i percorsi enogastronomici “con l’obiettivo di soddisfare la richiesta nazionale e internazionale di turismo enogastronomico e di percorsi alternativi – interviene il Presidente di Gambero Rosso Paolo Cuccia -. Con Treni Storici Gambero Rosso conferma il suo impegno nella valorizzazione dei territori e della biodiversità italiana. Promuovere questo immenso patrimonio del nostro Paese è indispensabile, soprattutto in questo momento storico”.
                                
 “Come Regione da tre anni abbiamo reso strutturale il servizio turistico dei convogli d’epoca – ricorda l’assessore Claudia Maria Terzi – che prima era solo sporadico. Ogni anno con Fondazione Fs e Ferrovienord mettiamo in campo un calendario di viaggi , distribuiti dalla primavera all’autunno, che registrano un’occupazione pressochè totale dei posti a disposizione su tutte le corse effettuate”. Ma “ben vengano ulteriori iniziative” che si affianchino a quelle promosse e finanziate da Regione Lombardia. I Fam Trip proseguiranno fino al prossimo mese di novembre e interesseranno 7 regioni italiane: la Lombardia (itinerario Milano Como 9 ottobre e Milano – Paratico Sarnico 20 novembre), il Piemonte (itinerario Torino – Canelli 15 e 16 ottobre); la Toscana (itinerario Siena – Monte – Antico – Asciano 22 e 23 ottobre); la Sicilia (itinerario Ragusa – Siracusa 27 e 28 ottobre); la Campania (itinerario Napoli – Pietrelcina 4 e 5 novembre); la Sardegna (itinerario Cagliari – San Gavino 11 e 12 novembre); Abruzzo (itinerario Sulmona – Pescocostanzo 17 e 18 novembre).

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews