mercoledì, Gennaio 26, 2022
Disponibile su Google Play
HomeCulturaCome spiegare l’habitat ai bambini

Come spiegare l’habitat ai bambini

Una delle cose che, prima o poi, bisognerà pur spiegare ai bambini è l’habitat. Sì, ma da dove iniziare? Quello che per noi è un concetto oramai assodato, per i più piccoli potrebbe non essere di facile comprensione. E’ opportuno illustrarlo loro con le giuste parole. Di seguito ti diamo qualche suggerimento per introdurre il discorso e, ovviamente, rispondere a tutte le curiosità che, sicuramente, avanzeranno.

Come spiegare che cos’è l’habitat ai bimbi

L’habitat è il luogo in cui vive un animale e che gli fornisce sostentamento, acqua e riparo. La maggior parte degli habitat include una comunità di animali e piante insieme ad acqua, ossigeno, terra o sabbia e rocce, difatti. Esistono diversi tipi di habitat in tutto il mondo, dalle foreste alle praterie, dalla savana alle montagne. Habitat diversi ospitano animali diversi che qui vivono bene insieme perché ognuno di essi mette in pratica abitudini utili a mantenere l’intero ambiente sano e in equilibrio.

Come spiegare l’habitat ai bambini

Quasi ogni luogo sulla Terra è un habitat per alcuni tipi di animali e piante. Purtroppo, l’uomo sta causando la distruzione e la conseguente scomparsa di molti habitat in tutto il mondo. Le foreste vengono bruciate, laghi e fiumi inquinati e le calotte polari si stanno sciogliendo anche a causa del cambiamento climatico ancora una volta provocato dall’uomo). Senza il nostro aiuto, quindi, questi habitat – e gli animali ai quali fanno da casa – potrebbero estinguersi.

Tipi di habitat

I due principali tipi di habitat sono gli habitat terrestri e gli habitat acquatici. Tra i primi rientrano le foreste pluviali, i deserti, le montagne. Grazie al loro clima umido, nelle foreste pluviali coesistono più tipi di vegetali e animali di qualsiasi altro habitat. Come è facile immaginare, invece, nei deserti – nei quali la mancanza d’acqua è evidente – vivono solo animali e piante che possono sopravvivere con poca idratazione. Negli habitat di montagna, infine, sono presenti solo piante e animali resistenti a causa delle temperature piuttosto fredde.

Gli habitat acquatici possono essere a base di acqua dolce o salata. I primi includono fiumi, laghi, torrenti, stagni e laghi. Gli habitat di acqua salata invece, annoverano nella categoria oceani, mari, laghi salati. Alcuni animali e piante vivono completamente immersi in acqua. E’ il caso di pesci e alghe. Altri, invece, in parte dentro ed in parte fuori da essa. Le lontre ed i coccodrilli, ad esempio.

Foto di Free-Photos da Pixabay e di Gerhard G. da Pixabay

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews