mercoledì, Gennaio 26, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMisteroIl gruppo "mezzo alieno" prevede un disastro, l'atterraggio di un UFO in...

Il gruppo “mezzo alieno” prevede un disastro, l’atterraggio di un UFO in Giappone

Il segretario di gabinetto capo Nobutaka Machimura ha suscitato molto scalpore con la sua audace dichiarazione secondo cui “gli UFO esistono sicuramente”. In successivi chiarimenti, il governo ha affermato che non ci sono stati avvistamenti confermati, ma se un UFO dovesse apparire, “i caccia da combattimento verrebbero fatti decollare per tentare una conferma visiva”.

Mentre potrebbe essere che Machimura stesse scherzando, è anche possibile che stesse cercando di aprire la strada alla credenza nell’esistenza della vita aliena – attualmente un tabù – per diventare una questione di dibattito pubblico. Per alcuni importanti pensatori quel giorno non può arrivare abbastanza presto.

Metti Mi piace su anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

Alfred Lambremont Webre, laureato a Yale, studioso Fulbright, avvocato e giudice del Tribunale per i crimini di guerra di Kuala Lumpur, ha parlato davanti alla Dieta sulle questioni relative ai trattati delle Nazioni Unite. È anche direttore dell’Istituto per la cooperazione nello spazio. Ha contribuito a fondare, e ha scritto ampiamente su, un campo emergente del discorso noto come esopolitica.

Webre è in missione per educare il mondo sulla più grande notizia della storia: gli umani non solo condividono l’universo con la vita intelligente, ma queste specie extraterrestri stanno per rendere nota la loro presenza. E questa è solo la punta dell’iceberg.

“La Terra è un oggetto di interesse per una società universale più ampia”, ha spiegato Webre in un’intervista. “L’approccio scientifico dell’esopolitica mostra che si sono mostrati alla periferia perché l’umanità non era pronta per lo shock di rivedere la loro conoscenza della realtà”.

Mentre la convinzione di Webre nell’esistenza della vita extraterrestre si basa su documenti e testimonianze che ha accumulato, Shigeru Osawa afferma che la sua conoscenza degli ET proveniva direttamente dalla bocca del cavallo. Osawa – uno pseudonimo – ha fondato il Future Earth Research Institute (FERI) in Giappone e sta lavorando, come Webre, per illuminare l’umanità sulle fonti di energia sconosciute.

Osawa, che tiene conferenze in tutto il Giappone sulle dinamiche dell’energia “ki” del vortice e sul futuro della Terra, afferma di aver acquisito le sue conoscenze direttamente dalle civiltà aliene.

“Ci sono un trilione di stelle nella nostra galassia”, ha spiegato Osawa. “Ognuno ha un sistema solare, con da otto a 10 pianeti in circolazione, come il nostro.

“Intorno alla maggior parte di quei mille miliardi di stelle ci sono pianeti con vita. Tra questi, ce ne sono 500 milioni con una vita intelligente superiore, come le scimmie. Tra questi, 80 milioni hanno abilità linguistiche e tra questi, 6.800 hanno la tecnologia per viaggiare nello spazio.

“Una razza aliena nota come Betelgeuse, che proviene dalla stella alfa in alto a sinistra all’interno della costellazione di Orione, ha creato una federazione spaziale conquistando vari pianeti. Sono molto avanzati nella tecnologia spaziale anche se non molto evoluti spiritualmente.

“Prima di loro la civiltà prevalente era delle Pleiadi; erano gentili e crearono la civiltà di Atlantide sulla Terra 400.000 anni fa. Ma i Pleiadiani furono scacciati da potenti forze di Alinilam, che in seguito furono conquistate da Betelgeuse circa 40.000 anni fa. È stato come “Star Wars”. “

La fonte della conoscenza di Osawa è fuori dal mondo.

“Parlo con ET e ho viaggiato nello spazio. Parlo con gli dei mentre sono in una sorta di stato meditativo, ma non faccio pratica spirituale. Non puoi ottenere l’illuminazione attraverso la pratica spirituale.

“All’inizio ho incanalato; ora posso comunicare direttamente quando voglio. Faccio domande e loro rispondono “sì” o “no”.

“Ho ottenuto il ‘satori’ (illuminazione) quando avevo 34 anni. Gli alieni spesso impiantano ‘kon’ – come un programma per computer – nei terrestri, di solito durante l’infanzia, quindi noi (quelli con gli impianti kon) siamo mezzi alieni. Siamo stati impiantati a noi quattro”, ha affermato Osawa, indicando gli altri tre membri della FERI.

Osawa, che era un maestro dell'”I Ching”, l’antico libro cinese di divinazione, ha fatto le sue dichiarazioni in modo pratico, senza alcun accenno di ironia, ma a volte con un tocco di umorismo. Sembrava essere divertente e sorprendente mentre spiegava gli insegnamenti che riceve. A un certo punto durante la nostra intervista si è immerso nella preghiera, cantando in silenzio, con le mani che circolavano come per formare una palla – o un mondo.

Il membro della FERI Sachiko Suzuki – che come i suoi colleghi impiantati ha scelto di usare un falso nome – è un guaritore e sensitivo che attualmente vive su una montagna a Shikoku. I suoi incontri ravvicinati del terzo tipo sono iniziati nell’appartamento al 14° piano dei suoi genitori a Osaka.

“Ho viaggiato per la prima volta in mondi alieni quando avevo 18 anni. Prima di sapere cosa stava succedendo, mi sono ritrovato all’interno di un disco volante.

“Mi ero addormentato, ma poi mi sono svegliato nello spazio buio. Stavo fluttuando, guardando fuori attraverso il vetro di una finestra. Qualcuno mi stava parlando telepaticamente. Era un maschio più anziano, che parlava giapponese. Mi ha detto: “Ti mostrerò come muoiono le stelle”.

“Mi ha detto di guardare dritto davanti a me, dove ho visto una stella blu, rotonda, delle dimensioni di una palla. C’era un punto scuro al centro e ha iniziato a esplodere. L’oscurità poi coprì tutto. Era rimasto solo un anello blu. L’anello poi volò via e scomparve.

“Poi ho capito che, proprio come un essere umano, l’anima stava uscendo dal corpo della stella. Ho capito che la stella aveva una vita e un’anima, proprio come un essere umano, e quando muore l’anima lascia il corpo.

“Si è dissolto nell’oscurità. È stato il mio primo viaggio».

Anche il membro della FERI Yoshimitsu Kunitsune ha viaggiato in mondi alieni dopo essere caduto in uno stato di trance. A differenza di Suzuki, però, non ha mai visto un UFO.

Mentre le affermazioni del fondatore del Future Earth Research Institute, Osawa, sono in qualche modo fantastiche, le storie di contatto con gli extraterrestri raccontate da altri giapponesi sono state più realistiche, per così dire. La testimonianza del pilota JAL del 1986, il capitano Kenju Terauchi, è spesso citata dagli appassionati di UFO.

Mentre sorvolavano l’Alaska, Terauchi e il suo copilota individuarono quelle che sembravano luci di aerei. Dopo aver eseguito alcune manovre del gatto col topo (come se la fonte delle luci stesse giocando con l’imbarcazione JAL, dice Terauchi), la luce si è riversata nella cabina di pilotaggio, riscaldando il viso di Terauchi.

Più tardi Terauchi vide “la sagoma di un’astronave gigantesca” e pensò: “Dobbiamo uscire di qui in fretta!”

Dopodiché videro l’UFO salire, lasciando i piloti a chiedersi – e temere – quale potesse essere lo scopo del velivolo.

Gli appassionati di UFO affermano che questo velivolo è stato catturato dal radar e che le trascrizioni ufficiali della Federal Aviation Administration degli scambi tra Terauchi e il controllo a terra sono state conservate. Dicono anche che Terauchi è stato messo a terra e gli è stato dato un lavoro d’ufficio per aver parlato in pubblico del suo incontro.

I contrasti con l’autorità e il governo – il più delle volte con “uomini in nero” di dipartimenti super-segreti dell’esercito americano che cercano di sopprimere le testimonianze e le prove dei testimoni oculari – sono comuni a molti resoconti delle conseguenze degli incontri alieni.

Il Disclosure Project, avviato dall’ex medico Steven Greer, è composto da circa 400 individui, la maggior parte informatori del governo degli Stati Uniti, che affermano di avere prove dirette di UFO o di programmi governativi clandestini che sopprimono le informazioni sugli UFO.

Webre è uno degli oltre 100 ex testimoni di alto livello del Disclosure Project governativo e militare. Questi individui affermano che una persona che parla degli UFO potrebbe vedersi minacciare i propri mezzi di sussistenza o persino la propria vita.

Webre nota che la giornalista Angelia Joiner, che ha seguito l’avvistamento UFO più recente al mondo a Stephenville, in Texas, il 12 febbraio, è stata licenziata dal suo lavoro presso il giornale locale della città, l’Empire-Tribune, dopo che le è stato detto di fare marcia indietro dal storia. Webre crede di aver pagato il prezzo per aver portato alla luce una serie di testimonianze oculari di avvistamenti UFO.

Osawa e gli altri membri della FERI hanno rifiutato di farsi fotografare, citando problemi di sicurezza e precedenti incontri con “uomini in nero” ed elicotteri.

Sebbene abbiano risposto in modo coraggioso alle domande sugli UFO per questo articolo, la principale preoccupazione di FERI è introdurre i terrestri agli insegnamenti rivoluzionari noti alle civiltà aliene sullo spazio e sull’energia che, secondo loro, potrebbero avere enormi implicazioni per l’umanità. Come Webre, i membri della FERI affermano che sono disponibili forme di energia perfettamente pulite e sostenibili che possono letteralmente portare gli esseri umani in profondità nel cosmo.

Per coloro che cercano un lieto fine, tuttavia, non rivolgersi a Osawa.

“Gli umani affronteranno varie sfide, specialmente nel 2012 e 2013. È chiaro agli dei che gli umani non possono rovesciare i loro governi corrotti, quindi dovranno rimuovere tutti i poteri dalla Terra attraverso catastrofi naturali come terremoti ed epidemie. Le economie crolleranno. Le civiltà affronteranno crisi fatali.

“Per aiutare gli umani ad affrontare queste terribili situazioni, quattro navi madre atterreranno sulla Terra: una a Calgary, un’altra in California, una nella prefettura di Nagano e l’ultima nell’Australia orientale. Poi altri dischi alieni atterreranno in altre parti del mondo”.

Webre vede dispiegarsi uno scenario meno catastrofico.

“Non siamo sull’orlo di un evento a livello di estinzione. L’esopolitica mostra che l’umanità è sulla soglia di una nuova era di promesse ed evoluzione positiva, non di rovina e distruzione”.

Fonte: www.japantimes.co.jp

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews