martedì, Novembre 30, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMusicaMyung-Whun Chun porta alla Scala la grande musica francese

Myung-Whun Chun porta alla Scala la grande musica francese

Da pochi anni si è aperto a Venezia un nuovo spazio per concerti, l’Auditorium “Lo Squero” alla Fondazione Cini. Era un laboratorio per la riparazione delle imbarcazioni; è stato trasformato in sala per concerti di musica da camera, con una magnifica vista. Anche a Torino si fa musica da camera, con l’inaugurazione della Stagione dell’Unione Musicale, una delle principali società concertistiche italiane. Alla Scala Chung e la Filarmonica della Scala ci trasportano nella grande musica francese.

Milano

Il 3 alla Scala l’Orchestra Filarmonica è diretta da Myung-Whun Chung, che impagina un programma di musica francese, dalla suite dal “Pelléas et Mélisande” di Fauré a “Daphnis et Chloé” di Ravel e poi “La mer” di Debussy; concludendosi ancora una volta con Ravel e le preziose e infinite meraviglie timbriche della “Valse”.

Loading…

Il giorno dopo sempre Chung e gli scaligeri, con il pianista Alessandro Taverna, suonano a favore della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, un appuntamento che segna il ritorno delle serate benefiche al Teatro alla Scala dopo oltre un anno e mezzo di stop a causa della pandemia. In programma il Concerto per pianoforte n. 5 di Beethoven e la Sinfonia n.9 “Dal Nuovo Mondo” di Dvořák.

Torino

Il 6 al Conservatorio al via la Stagione dell’Unione Musicale. Apre una nuova giovane formazione, nel suo primo tour europeo, composta da quattro giovani stelle, ma anche quattro amici. Sono il violoncellista Kian Soltaltani, che ha studiato con Daniel Barenboim e Anne Sophie Mutter; del geniale e raffinato pianista Benjamin Grosvenor, della violinista Hyeyoon Park (che a 17 anni è stata la più giovane vincitrice del premio ARD di Monaco) e di Timothy Ridout, uno dei violisti più ricercati della sua generazione.

Scopri di più
Scopri di più

Venezia

Il 9 all’Auditorium “Lo Squero” alla Fondazione Cini il Quartetto Zorà, musiche di Mozart, Mendelssohn, Schubert, Beethoven, per il ciclo di concerti Archipelago. Il poetico affaccio sul Bacino di S. Marco è d’ispirazione per gli artisti e per il pubblico. Archipelago si propone di offrire ai musicisti nuove opportunità di incontro, oltre alla possibilità di sperimentare originali repertori di musica d’insieme che uniscono solisti ed ensemble. E’ un progetto delle Dimore del Quartetto, in collaborazione con Gioventù Musicale d’Italia, Accademia Walter Stauffer e Fondazione Giorgio Cini.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews